Lotteria degli scontrini ed extra cashback di Natale al via

La lotteria degli scontrini partirà il prossimo anno ma intanto si potrà generare il codice lotteria necessario per parteciparvi. Dall'8 dicembre e fino a fine mese si potrà fruire invece dell'extra cashback di Natale.
Alessandra Caparello
A cura di Alessandra Caparello
Pubblicato il 06/12/2020 Aggiornato il 16/12/2020
Lotteria degli scontrini

Il 1° gennaio 2021 partirà la Lotteria degli scontrini, nazionale e gratuita che prevede estrazioni settimanali, mensili e annuali per i maggiorenni residenti in Italia che effettuano acquisti con carte e app di pagamento. Per partecipare alla Lotteria è necessario munirsi del cosiddetto codice lotteria che è già possibile richiedere sul sito dedicato (www.lotteriadegliscontrini.gov.it).

Il codice Lotteria degli scontrini

Il codice lotteria, univocamente abbinato al codice fiscale, potrà essere stampato e salvato sul proprio smartphone per poterlo poi esibire all’esercente al momento dell’acquisto. Per ogni acquisto effettuato con carte e app, spetterà un biglietto virtuale: con 10 scontrini si possono  ottenere fino a 10.000 biglietti virtuali, 100 scontrini fino a 100.000 biglietti virtuali e così via. Non saranno validi ai fini della lotteria gli scontrini corrispondenti ad acquisti effettuati online o nell’esercizio di attività di impresa, arte o professione.  La Lotteria prevede estrazioni “ordinarie” ed estrazioni “zero contanti” che vanno da sette premi di 5.000 euro ciascuno ogni settimana ad un premio di 5.000.000 di euro per il consumatore e un premio di 1.000.000 di euro per l’esercente, ogni anno.

Piano Cashback

La lotteria degli scontrini fa parte del Piano “Italia Cashless”, il piano messo a punto dal Governo per incentivare l’uso di carte di credito, debito e app di pagamento, e di cui fa parte anche il sistema cashback. Con il Cashback, a partire dal 1 gennaio 2021, si può ottenere il rimborso del 10% sull’importo degli acquisti che si effettuano con carte o app di pagamento in negozi, bar e ristoranti, supermercati e grande distribuzione o per artigiani e professionisti mentre sono esclusi gli acquisti online.
Non c’è un importo minimo di spesa ed è possibile ottenere rimborsi fino a 300 euro l’anno. Ogni 6 mesi inoltre per chi effettua un minimo di 50 pagamenti si può ricevere il 10% dell’importo speso, fino ad un massimo di 150 euro di rimborso complessivo. Il rimborso massimo per singola transazione è di 15 Euro.

Per il mese di dicembre è poi previsto uno speciale extra cashback. Vediamo cos’è e come funziona.

Extra cashback di Natale: ecco come funziona

Dall’8 al 31 dicembre 2020, con l’Extra Cashback di Natale bastano 10 acquisti con carte di credito, carte di debito, Bancomat e Satispay per avere il 10% di rimborso, fino a un massimo di 150 euro che verranno accreditate nei primi mesi del 2021.

In famiglia, ogni componente maggiorenne può partecipare, e i rimborsi possono essere cumulati. Così ad esempio, una coppia può ottenere solo a dicembre 2020 fino a 300 euro e raggiungere a fine 2021 un rimborso complessivo di 900 euro. Per partecipare all’extra cashback di Natale occorre registrarsi al Programma Cashback tramite Spid on in alternativa si può utilizzare la Carta di Identità Elettronica.

Dopodichè occorre scaricare l’App IO sul proprio smartphone o tablet, e registrarsi al programma Cashback. In fase di registrazione al Cashback, occorre inserire      gli estremi identificativi di uno o più carte di credito, carte di debito, PagoBancomat o attivare il Cashback sul proprio account Satispay ( da gennaio sarà inoltre possibile inserire account Bancomat Pay e, a seguire, Apple Pay, Google Pay e anche altre tipologie di carte e app che aderiranno all’iniziativa) e il codice IBAN del conto su cui si vorranno ricevere i rimborsi. Dopo la registrazione si potrà procedere con gli acquisti, utilizzando esclusivamente gli strumenti di pagamento elettronici inseriti per partecipare al Programma Cashback.

Sono validi tutti gli acquisti in:

  • negozi,
  • bar e ristoranti,
  • supermercati e grande distribuzione
  • per artigiani e professionisti.

Sono esclusi:

  • acquisti effettuati online (es. e-commerce)
  • operazioni eseguite presso gli sportelli ATM (es. ricariche telefoniche)
  • bonifici.

I rimborsi verranno poi erogati con bonifico e per riceverli si dovrà comunicare il codice Iban entro fine anno. 

scontrini

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!