Decreto Fare: quando entrano in vigore le semplificazioni

La legge n. 98/2013 ha introdotto numerose semplificazioni in materia di lavoro. Ecco quando entrano in vigore.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 11/10/2013 Aggiornato il 22/11/2013
Decreto Fare: quando entrano in vigore le semplificazioni

Il Dl n. 69 del 2013, convertito con la legge 9 agosto 2013, n.98, contiene numerose misure di semplificazione che intendono contribuire a recuperare lo svantaggio competitivo dell’Italia e liberare risorse per la crescita e lo sviluppo del Paese. Oltre a interventi di carattere generale, indispensabili per dare certezza ai tempi di conclusione delle pratiche, numerose misure sono state adottate per consentire di ridurre i costi burocratici, rimettere in moto gli investimenti e agevolare la ripresa in settori chiave come l’edilizia.
La Legge del Fare prevede una serie di norme di “Semplificazioni in materia di lavoro”. Ecco le date di entrata in vigore di ciascuna delle nuove misure previste:

  • art. 28 indennizzo da ritardo nella conclusione dei procedimento della P.A.  Si applica ai procedimenti amministrativi relativi all’avvio e all’esercizio dell’attività d’impresa iniziati successivamente alla data di entrata in vigore del DL 69/20013 ovvero il 22.06.2013
  • art. 29 data unica efficacia obblighi atti normativi regolamenti ministeriali:   02.07.2013
  • art. 37 zone a burocrazia zero:   22.06.13
  • art. 31 semplificazioni in materia di  DURC:  22.06.13
  • art. 32 semplificazione adempimenti formali in materia di lavoro:  22.06.13
  • art. 32 denuncia d’infortunio all’autorità locale di pubblica sicurezza. Quando sarà entrata  in vigore il Sinp, dopo 180 giorni verrà abolito l’obbligo di invio della denuncia d’infortunio all’Autorità di pubblica sicurezza g. A decorrere dal 1° gennaio 2014, l’INAIL trasmetterà  alle autorità di pubblica sicurezza, i dati relativi alle denunce di infortuni sul lavoro mortali e di quelli con prognosi superiore a trenta giorni.
  • art. 33 semplificazione del procedimento per l’acquisto della cittadinanza per lo straniero nato in Italia 22.06.13
  • art. 34 trasmissione telematica dei certificati medici di gravidanza decorrerà dal 90°giorno successivo alla data di entrata in vigore del citato decreto interministeriale.
  • art. 35 misure di semplificazione per le prestazioni lavorative di breve durata: 22.06.2013
  • art. 42 soppressione di alcune certificazioni sanitarie: 22.06.2013
  • art. 50 – responsabilità solidale negli appalti  conesclusione dell’obbligazione solidale per l’IVA: 22.06.13
  • Art. 50 -bis Semplificazione delle comunicazioni telematiche all’Agenzia delle entrate per i soggetti titolari di partita IVA Dalla data di  entrata in vigore della legge di conversione:     21. 08.2013
  • Art 51 – 770 mensile Definitiva abrogazione del 770 mensile. 22.06.13 – anche se, abrogando una normativa mai entrata in vigore, conferma lo stato di fatto ad oggi in vigore.
  • Art. 51 -bis Ampliamento dell’assistenza fiscale Dalla entrata in vigore della legge di conversione, 21.08.2013
  • Art. 52 Riscossione mediante ruolo (Unica eccezione comma 1 lettera a) relativo all’estensione della rateazione a 120 rate.)   22.06.2013
  • Art. 55 Norma interpretativa in materia di rimborsi IVA alle agenzie di viaggio: 22.06.2013
  • Art. 73 – tirocinio formativo presso uffici giudiziari Le domande non possono essere presentate prima che siano trascorsi 30 giorni dall’entrata in vigore della Legge di conversione del decreto in analisi.
  • Art. 82 – Concordato preventivo: 22.06.2013
  • Art. 84 – Mediazione civile e commerciale Le diposizioni oggetto del presente articolo si applicano decorsi trenta giorni dall’entrata in vigore della legge di conversione del D.L. ( Unica eccezione comma b) per il quale è previsto che abbia efficacia per i quattro anni successivi all’entrata in vigore della legge di conversione) 21.08.2013.

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!