Bonus: per condizionatori & Co., sconto immediato del 50%

Il testo finale convertito in legge del Decreto Crescita introduce la possibilità per chi acquista condizionatori (ma non solo) di uno sconto immediato del 50% cedendo la detrazione fiscale al venditore o all'impresa. Ma tra chi già ha offerto una concreta proposta in merito?

Alessandra Caparello
A cura di Alessandra Caparello
Pubblicato il 04/07/2019 Aggiornato il 15/07/2019
climatizzatore-mitsubishi-electric-Kirigamine-Style

Novità per chi decide di acquistare condizionatori, nuovi infissi, stufe a pellet, caldaie a condensazione, boiler a pompa di calore fino all’installazione di pannelli fotovoltaici. A  partire dal 1° di luglio, quando è entrata in vigore la nuova versione del Decreto Crescita convertita in legge, per questi acquisti si prevede la possibilità di “barattare” la detrazione fiscale con uno sconto immediato del 50% sul prezzo di acquisto.

Il credito di imposta che si ottiene eseguendo interventi di risparmio energetico, nel dettaglio acquistando climatizzatori, nuovi infissi, caldaie a condensazione, stufe a pellet e boiler a pompa di calore, potrà essere ceduto al venditore che applicherà uno sconto del 50% su questi acquisti. Dopo l’acquisto, si dovrà comunicare successivamente all’Agenzia delle Entrate di aver ceduto il proprio credito. Sarà poi la stessa Agenzia a rendere il credito d’imposta, da utilizzare in 5 anni, al venditore del prodotto. In questo modo, chi acquista non dovrà aspettare 10 anni per recuperare il 50% delle spese nella denuncia dei redditi.

Si pagherà sempre utilizzando il bonifico per ristrutturazioni, ma nella fattura sarà presente l’intero importo della somma ma quello effettivamente da versare sarà pari alla metà del prezzo. Rimane comunque la possibilità di sfruttare l’ecobonus al 50% e al 65%, a seconda degli interventi realizzati, fino al 31 dicembre 2019. Per maggiori informazioni e per capire come nel dettaglio si potrà avere lo sconto immediato sull’acquisto di condizionatori, infissi, ecc si attendono le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate.

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3.33 / 5, basato su 12 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!