Volontariato ai tempi del Coronavirus: dalla baby sitter all’assistenza agli anziani

Servizi di baby sitting agli operatori sanitari impegnati nell'emergenza sanitaria con bambini a casa, tutoraggio scolastico a distanza e assistenza agli anziani, tutti in forma gratuita grazie ai volontari che aderiscono alla mobilitazione di una piattaforma on line.
Alessandra Caparello
A cura di Alessandra Caparello
Pubblicato il 23/03/2020 Aggiornato il 25/03/2020

L’emergenza Coronavirus sta cambiando anche la solidarietà, ed Internet offre la via più veloce per diffondere notizie ma anche per reclutare volontari. Tra le varie iniziative, anche quella di Yoppies, piattaforma online di assistenza all’infanzia, con sede a Parigi e presente in 16 Paesi, che ha lanciato una mobilitazione internazionale proprio per offrire assistenza gratuita al personale sanitario, che – a fronte della chiusura di scuole e asili – si trova a doversi organizzare per accudire i figli a casa, oltre a dover gestire orari di lavoro e turni massacranti. Ma i servizi di solidarietà proposti sulla piattaforma comprendono anche quelli di volontariato gratuito in sostegno agli anziani e di aiuto scolastico ai bambini che ne abbiano bisogno.

In Italia il Decreto Cura Italia del governo ha introdotto il Bonus Baby Sitter da 600 euro innalzato a 1000 euro proprio per il personale sanitario. Ma questa misura potrebbe non essere sufficiente a coprire le esigenze dei lavoratori delle istituzioni sanitarie in questo delicato frangente.

Il servizio di baby sitter per i medici con figli a casa

Per questo motivo, Yoopies lancia un appello a studenti e professionisti dell’infanzia dei maggiori Paesi europei fra cui Italia per contribuire alla cura a domicilio dei figli del personale sanitario in forma gratuita. Tutti gli educatori che hanno dovuto interrompere la loro attività lavorativa e in generale tutti coloro che vorranno offrire gratuitamente il loro aiuto e supportare le famiglie dei lavoratori nell’ambito del servizio sanitario potranno iscriversi sulla piattaforma https://info.yoopies.it/yoopies-aiuta/. Ogni nuovo iscritto che si registra sul sito web potrà selezionare l’opzione “COVID-19 volontari nel campo dell’assistenza all’infanzia” che permetterà di indicare sul proprio profilo la disponibilità ad offrire volontariamente servizi di cura e assistenza all’infanzia per le famiglie dei professionisti sanitari.

Yoopies lancia inoltre un appello alla sua comunità di baby sitter per aiutare i lavoratori di altri settori – alimentari e servizi pubblici essenziali – che nonostante l’emergenza, sono ancora operativi e necessitano di una soluzione di assistenza all’infanzia. I candidati potranno registrarsi sul sito e offrire le loro prestazioni a pagamento. 

Assistenza agli anziani soli e tutoring scolastico a distanza

Sulla piattaforma Yoopies anche una nuova funzionalità – Tutoring scolastico a distanza (Covid-19) – per trovare tutor e insegnanti che possano aiutare bambini e ragazzi nei compiti che il programma scolastico richiede. In modo da sollevare i genitori che spesso si trovano a dover seguire i compiti dei figli e contemporaneamente a dover proseguire il loro lavoro da remoto.

Si rivolge alla terza età la funzione di Assistenza anziani – spesa, farmacia (Covid-19) per indicare alle famiglie che sono disponibili a fare spese di alimentari e bisogni essenziali a tutti quegli anziani che vivono soli e lontani dalle famiglie, evitando naturalmente il contatto e senza prestare alcun tipo di assistenza o cura sanitaria. In Italia questa condizione di isolamento rappresenta una realtà quotidiana per  centinaia di migliaia di senior che non possiamo ignorare.

solidarietà e volontariato per Coronavirus su Yoopies

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!

Concorso riparti con catrice 2020