Viessmann: i progetti vincitori del contest “La progettazione efficiente: Convergenza termico-elettrico”

Stimolare i progettisti termotecnici a proporre soluzioni che si distinguono per la qualità progettuale globale, per i requisiti di efficienza energetica e sostenibilità economica ed ambientale sfruttando al meglio le innovazioni tecnologiche disponibili: questo l'obiettivo del contest lanciato lo scorso anno da Viessmann. Ecco i vincitori.

Alessandra Caparello
A cura di Alessandra Caparello
Pubblicato il 26/04/2019 Aggiornato il 26/04/2019
Viessmann

L’elettrificazione dei sistemi di riscaldamento è un processo ormai innescato che vedrà nei prossimi anni il suo massimo sviluppo. Questo trend non è da interpretarsi come fenomeno isolato, ma è da inquadrare in un più ampio contesto fatto di generazione distribuita e, laddove possibile combinata, e un sempre più intenso utilizzo di energie rinnovabili. Grazie a tutto ciò arriveremo nel 2050 a una totale indipendenza dai combustibili fossili.

Viessmann Italia – azienda specializzata in sistemi efficienti e a basse emissioni inquinanti per il riscaldamento, la climatizzazione e la produzione decentralizzata di energia elettrica – ha lanciato così un concorso di Idee, dal titolo “La progettazione efficiente: Convergenza termico-elettrico,  stimolando i progettisti termotecnici a proporre soluzioni che si distinguono per la qualità progettuale globale, per i requisiti di efficienza energetica e sostenibilità economica ed ambientale sfruttando al meglio le innovazioni tecnologiche disponibili. Il contest è stata un’opportunità per i Progettisti per mettersi in gioco e confrontarsi con altri colleghi circa la propria interpretazione del mutevole campo da gioco che il settore dell’Energia oggi rappresenta. 

Gli elaborati dovevano fare riferimento a riqualificazioni di impianti esistenti o nuove installazioni, prevedendo l’impiego di almeno un significativo prodotto Viessmann tra le seguenti tipologie:

  • Caldaie a condensazione gasolio/gas
  • Caldaie a biomassa
  • Pompe di calore e sistemi ibridi
  • Solare termico / fotovoltaico 
  • Ventilazione meccanica controllata
  • Cogeneratori
  • Condizionatori.

Gli elaborati sono stati esaminati da una Commissione indipendente composta da docenti universitari, ricercatori, giornalisti e professionisti del settore. Ecco i progetti premiati:

Ristrutturazione dell’ex convento dei frati minori cappuccini di Ancona: Studio We Plan Ingegneria – Michele Baleani (Titolare), Mauro Manuali (progettista)

Riqualificazione energetica di un fabbricato a Aymavilles, Aosta:  Studio Architettura & Ingegneria; Progettisti architettonici e strutturali: Luca Pallu e Serafino Pallu; Progettista Impianti: Luca Pallu

Villa padronale a Botticino, Brescia: Studio Geometra Luca Benedetti; Progettista Architettonico: Studio di architettura LART architetti; Progettista Impianti: Luca Benedetti

Casa Merlo a Borgosesia, Vercelli: Studio Ferrari Giovanni; Progettista Impianti: Giovanni Ferrari

Villa San Martino a San Martino di Castrozza, Trento: Studio Termotecnico Turra Sebastiano; Progettista Architettonico Studio Mimeus Architettura; Progettista Impianti: Sebastiano Turra

I vincitori si aggiudicano un viaggio, mentre ai menzionati è stato assegnato un week-end in area europea. Menzioni d’onore per Abitazione Unifamiliare in legno a Sossano (Vicenza), Riqualificazione di un edificio residenziale in centro storico a Bra (Cuneo), IneYoung Santorso (Vicenza), Edificio Residenziale a Cavalese (Trento), Potenziamento area sportivo-ricreativa Centogrigio sportvillage ad Alessandria, Ristrutturazione di civile abitazione a Gradisca d’Isonzo (Gorizia), Condominio via Vasco de Gama a Bologna, Villa Zamboni Arco (Trento), Maso Pellegrini- Finestra Sulla Valle Palù di Giovo (Trento), Chalet 2061 Pré-Saint-Didier (Aosta). 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!