Superbonus al 110%: l’iniziativa del Codacons

Il Codacons assiste tutti coloro che intendono effettuare lavori di riqualificazione del condominio o dell’abitazione usufruendo dell’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio.
Alessandra Caparello
A cura di Alessandra Caparello
Pubblicato il 20/02/2021 Aggiornato il 20/02/2021
comprare casa immagine evocativa

Al fine di fornire un aiuto concreto a tutti coloro che intendono accedere al Superbonus per l’esecuzione di lavori di efficientamento energetico o di adeguamento antisismico, il Codacons lancia un’iniziativa ad hoc.  

L’Associazione, in particolare,  procederà, per tutti coloro che lo desiderano, privati e condomini, a mettere a disposizione – uno studio di prefattibilità, totalmente gratuito, dei lavori di efficientamento energetico e/o adeguamento antisismico che si intendono effettuare, al fine di una valutazione sulla sussistenza dei requisiti per accedere all’ecobonus (in questa fase è necessario che, contestualmente all’iscrizione all’iniziativa, l’istante invii la documentazione che sarà richiesta attestante lo stato dei luoghi, con contestuale autocertificazione che quest’ultimo è conforme allo stato urbanistico).

In caso di esito positivo dell’analisi di prefattibilità gratuita, l’associazione provvederà alla redazione del progetto dei lavori da parte dei tecnici ai fini dell’approvazione da parte dell’Enea, pagando 800 euro oltre oneri a titolo di rimborso spese per la redazione del progetto. In caso di approvazione del progetto da parte dell’Enea, il Codacons verrà indicata la ditta con la quale l’istante procederà a svolgere i lavori senza nessun tipo di spesa, attraverso la cessione del credito d’imposta all’impresa. La cessione potrà essere gestita dall’impresa anche grazie alle soluzioni messe a disposizione dagli istituti bancari in convenzione con il Codacons.

Tempistiche del Superbonus

La detrazione fiscale del 110%, il cosiddetto Superbonus, è fruibile per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

La legge di bilancio 2021 ha previsto ulteriori sei mesi di tempo (31 dicembre 2022) per i lavori condominiali se, al 30 giugno 2022, è stato realizzato almeno il 60% dell’intervento complessivo.

Superbonus e sconto in fattura

Prevista la possibilità al posto della fruizione diretta della detrazione fiscale, di optare per un contributo anticipato sotto forma di sconto praticato dai fornitori dei beni o servizi o, in alternativa, per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante. In questo caso si dovrà inviare una comunicazione per esercitare l’opzione. 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!