Stelle di Natale Ail: la solidarietà torna in piazza. Per Milano, ordini online per riceverla a casa

Il 3 il 4 e il 5 dicembre - e a Milano anche il 7 e 8 - per sostenere la ricerca si potrà acquistare la stella di Natale Ail.
Alessandra Caparello
A cura di Alessandra Caparello
Pubblicato il 03/12/2021 Aggiornato il 03/12/2021
stella di natale

Torna il consueto appuntamento con la solidarietà in vista delle festività natalizie: le Stelle di Natale dell’AIL, l’associazione Italiana contro le Leucemie, i linfomi e il mielom, vendute nelle piazze italiane.

Il 3, 4 e 5 dicembre (a Milano anche il 7 e l’8) si ci potrà recare in una delle tantissime piazze delle città italiane e, dietro contributo minimo di 12 euro, acquistare la Stella di Natale dell’associazione per aiutare la ricerca. Clicca sulla mappa per cercare la piazza più vicina a te!

Per chi vive a Milano e non potrà recarsi in piazza è possibile ordinare la piantina direttamente sul sito e Ail la spedirà a casa.

Ail

Stella di Natale protagonista della feste

Non solo presepe e albero, tra i protagonisti delle festività natalizie troviamo anche la Stella di Natale, nome scientifico Poinsettia, una pianta estremamente versatile e facilmente trasformabile in decorazioni personalizzate, da sistemare nella nostra casa, oppure da regalare. In rosso, rosa, bianco, salmone, albicocca o nelle tante altre tonalità di colore disponibili, in miniatura o arbusto, come pianta in vaso o fiore reciso: la Stella di Natale può rappresentare tanti stili differenti. 

Ma essendo molto delicata ecco  cosa è bene evitare, per non compromettere lo stato di salute della piantina in casa già nei primi giorni dopo l’acquisto.

Per prima cosa è bene non lasciarla in casa avvolta nella carta in cui l’avete acquistata. La confezione serve per valorizzare le brattee colorate ma toglie luce alla vegetazione nella parte basale che tende a spogliarsi in breve. Una pianta con meno foglie avrà anche minor superficie utile per compiere la fotosintesi, rinnovare i propri tessuti e crescere. Finché rimane avvolta nella confezione non bisogna bagnarla perché l’acqua si accumula sul fondo del foglio di plastica e si crea una situazione di ristagno. Non collocare la stella di Natale in casa in un luogo di passaggio perché, se viene urtata, è facile che involontariamente le si spezzi un’intera branca. Infine può essere utile sapere che le Stelle di Natale tagliate si conservano fino a due settimane in acqua, se il flusso di

linfa viene interrotto subito dopo aver tagliato gli steli. Per conservarle al meglio immergerle quindi per qualche secondo in acqua a 60 °C e poi immediatamente in acqua fredda.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!