Salone del Mobile.Milano 2018: presentata la 57esima edizione

Presentata l'edizione 2018 del Salone del Mobile.Milano, in programma a Fiera Milano Rho dal 17 al 22 aprile, un'edizione ricca di presenze e progetti. Stilato per la prima volta quest'anno il "Manifesto" del Salone del Mobile.Milano, un impegno a fare sempre meglio e un invito a Milano a fare rete e a crescere insieme.

Oltre 205.000 mq di superficie netta espositiva e più di 2.000 espositori – di cui 650 i designer del SaloneSatellite – con un 22% di aziende estere: sono questi i numeri della nuova edizione del Salone del Mobile.Milano, vetrina d’eccellenza della qualità, dell’innovazione e della creatività del settore dell’arredamento.

Presso il quartiere Fiera Milano a Rho, da martedì 17 a domenica 22 aprile con apertura agli operatori tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.30, e nelle giornate di sabato e domenica anche al pubblico. Cinque le manifestazioni che si svolgeranno in contemporanea.

Il Salone Internazionale del Mobile va in scena insieme al Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, suddivisi nelle tipologie stilistiche Classico: Tradizione nel Futuro, che attinge ai valori di tradizione, artigianalità e maestria nell’arte di realizzare mobili e oggetti in stile classico; Design, prodotti espressione di funzionalità, innovazione e grande senso estetico; xLux, settore dedicato al lusso senza tempo riletto in chiave contemporanea.

Il 2018 sarà l’anno delle biennali EuroCucina/FTK (Technology For the Kitchen) e Salone Internazionale del Bagno che si svolgono negli anni pari, mentre negli anni dispari è possibile visitare Euroluce e Workplace3.0. Le proposte di EuroCucina e di FTK (Technology For the Kitchen) indicheranno le tendenze e detteranno l’ispirazione: la cucina di domani sarà un luogo interconnesso, multifunzionale, professionale ma pur sempre emozionale. Non da meno il Salone Internazionale del Bagno con un’offerta ampia e di altissima qualità, che risponde alla sempre più importante richiesta di prestazioni d’eccellenza per il relax.

Il Manifesto del Salone del Mobile.Milano

Per questa 57esima edizione il Salone del Mobile.Milano ha stilato il suo primo Manifesto, un atto di affetto nei confronti della città e di tutti gli attori che ne hanno decretato il successo, ma soprattutto una dichiarazione di intenti che getta le basi di un nuovo modo di pensare, fare sistema e progetto. La manifestazione internazionale, che a Milano affonda le proprie radici, vuole riassumere e sottolineare i punti di forza e gli elementi di interconnessione dell’evento con la città, con l’obiettivo di dare seguito al processo di internazionalizzazione che entrambi hanno intrapreso e consegnare alla comunità del design alcuni punti progettuali per il prossimo futuro.

Per una settimana la geografia della città viene ridisegnata con nuovi equilibri, portando aree normalmente poco frequentate a essere vetrina e laboratorio di sperimentazione e di creatività: questo è il “Salone diffuso”, l’evoluzione del concetto di Fuorisalone. Nella settimana del design, la carta vincente di Milano è certamente il Salone del Mobile, che attrae pubblico e business. Grazie a questo è nato, con la spontaneità e la generosità di una città inclusiva come Milano, il Fuorisalone, ossia tutto quanto succede fuori dai confini della fiera. Superando il concetto di Fuorisalone, il Salone trasforma la città in uno spazio liquido, che si apre a tante esperienze e a tanti momenti di incontro e condivisione. La centralità del Salone rispetto alla geografia di Milano deve essere un esempio virtuoso e un modello possibile per la riconversione dell’ex area Expo, affinché anche quello spazio possa essere centrale e attrattivo nella città.

Il Salone del Mobile – spiega il sindaco di Milano Giuseppe Sala – “è un marchio distintivo di Milano. Molto più di una semplice esposizione di arredamento, il Salone è un evento internazionale, laboratorio di sperimentazione e ricerca, luogo di incontro e vetrina di nuovi business: un appuntamento imperdibile per designer e architetti che qui, ogni anno, presentano, studiano e anticipano tendenze, con occhio sempre più attento alla sostenibilità. In altre parole, il Salone racconta al meglio l’anima intraprendente, giovane, concreta e visionaria della nostra Milano. E sono certo che l’edizione 2018 contribuirà a rafforzare questa sua immagine”.

Per sottolineare e valorizzare questo legame con Milano, la 57a edizione della manifestazione varcherà i confini della Fiera e indagherà il rapporto tra la natura e l’abitare con una grande mostra-installazione. Dal 17 al 29 aprile, in piazza del Duomo, davanti a Palazzo Reale, sorgerà un padiglione progettato e sviluppato insieme allo studio internazionale di design e innovazione Carlo Ratti Associati, che offrirà spunti alla progettualità green negli spazi interni delle case. Coerentemente con le idee esposte nel Manifesto, anche quest’anno, il Salone del Mobile.Milano vuole premiare il meglio delle idee, della creatività, dell’innovazione e della tecnologia.

La terza edizione del Salone del Mobile.Milano Award sarà una grande festa del design che verrà celebrata venerdì 20 aprile a Palazzo Marino sotto il segno delle grandi suggestioni che la manifestazione avrà trasmesso. Verrà riconosciuto il grande impegno produttivo e organizzativo delle aziende e di tutti quei designer e personaggi che contribuiscono a rendere Milano il luogo più interessante e attrattivo al mondo in quella settimana.

presentazione salone del mobile 2018

Presentazione del Salone del Mobile 2018. Sul palco, gli architetti Piero Lissoni, Fabio Novembre e Stefano Boeri.

Info, orari e biglietti

La manifestazione è riservata agli operatori di settore e l’apertura al pubblico è prevista per sabato 21 e domenica 22 aprile. L’ingresso è a pagamento previa registrazione obbligatoria.

Per ogni categoria di visitatore – operatori, studenti, agenzie e gruppi e pubblico – è a disposizione una modalità di ingresso dedicata. Il servizio di preregistrazione e prevendita è riservato solo  agli operatori del settore, mentre per il pubblico e gli studenti non è previsto il servizio di prevendita, la tessera di ingresso deve essere acquistata il giorno della visita presso le reception.

Il costo delle tessere riservate al pubblico, in vendita solo sabato e domenica, è il seguente:

  • tessera 1 ingresso: 35 euro
  • tessera coppia: 50 euro
  • tessera famiglia (2 adulti + un minore di 18 anni): 55 euro.

Tutte le tessere sono valide per 1 ingresso. Il SaloneSatellite è aperto al pubblico per tutta la durata della fiera, con ingresso gratuito da Cargo 4.

Per gruppi superiori a 10 persone, in alternativa all’acquisto online, è possibile acquistare le tessere tramite gli uffici del Salone del Mobile.Milano e riceverle presso la vostra sede. Per richiedere le tessere basta inviare una richiesta a segreteriaoperativa@salonemilano.it entro il 23 marzo 2018 indicando il numero e il tipo di biglietti occorrenti. Poiché la registrazione dei partecipanti è obbligatoria, la richiesta deve essere accompagnata dalla lista dei visitatori completa di nome, cognome, mail e dati aziendali di ciascuno. Il prezzo delle tessere 2018 per i gruppi sarà reso noto on line sul sito del Salone.

Anche le scuole possono visitare il Salone e gli studenti possono accedere alla fiera durante tutto il periodo di svolgimento. Il costo è di 25 euro per tessera ridotta e vale 1 ingresso o 35 euro per 1 ingresso per accompagnatori. Le tessere per studenti non sono disponibili in prevendita, per gruppi superiori a 15 studentipossono però essere prenotate e dovranno essere pagate direttamente presso la reception in fiera al momento del ritiro. La tessera di ingresso permette di visitare tutte le manifestazioni: Salone Internazionale del Mobile, Salone del Complemento d’Arredo, EuroCucina, FTK – Technology For the Kitchen, Salone Internazionale del Bagno, SaloneSatellite.

Per prenotare le tessere è sufficiente compilare il modulo di richiesta, che si trova sempre on line (www.salonemilano.it), entro il 30 marzo 2018, fornendo tutte le informazioni richieste. In questo modo il gruppo potrà essere indirizzato alla reception più conveniente. 

Infine per gli operatori, con il servizio di preregistrazione e prevendita – attivo da fine febbraio –  sarà possibile acquistare a prezzi ridotti i biglietti di ingresso, i biglietti integrati validi sia per l’ingresso in fiera sia per i mezzi pubblici e il catalogo delle manifestazioni. La tessera valevole per 1 ingresso acquistata in fiera ha il prezzo di 35 euro (26 euro se acquistata on line), per 3 ingressi 67 euro (48 euro on line) e 6 ingressi 84 euro (60 euro on line).

La mappa del Salone del Mobile.Milano 2018

mappa salone del mobile 1

 

mappa salone del mobile 2