Salone del Mobile 2020 annullato per l’emergenza Coronavirus e rinviato al prossimo anno

Dopo il primo rinvio a giugno, il Salone del Mobile per quest'anno non ci sarà: la manifestazione, vetrina d’eccellenza del settore dell’arredamento e del design, slitta direttamente al 2021. E sarà un appuntamento ancora più speciale: per la prima volta, si presenteranno insieme tutte le biennali.
Alessandra Caparello
A cura di Alessandra Caparello
Pubblicato il 27/03/2020 Aggiornato il 03/04/2020
Salone del Mobile.Milano

Salone del Mobile.Milano 2020Il Salone del Mobile di Milano 2020 cancellato e rinviato direttamente al 2021. 

Inizialmente previsto come di consueto ad aprile dal 21 al 26 presso Fiera Milano Rho, anche per l’edizione 2020 del Salone del Mobile.Milano, erano stati confermati tutti gli eventi collaterali. Previsti anche il ritorno di S.Project,  nuovo spazio trasversale dedicato ai prodotti di design e alle soluzioni decorative e tecniche del progetto d’interni, e il SaloneSatellite con i suoi talenti under 35. Ma già alla presentazione alla stampa della Fiera tenutasi a febbraio (nelle foto) il sentore del pericolo imminente aleggiava, con i giornalisti cinesi fisicamente assenti ma in collegamento dal loro Paese.

Inizialmente il rinvio a giugno 

Nelle ultime settimane, con l’Italia coinvolta in prima linea nella lotta al contagio da coronavirus, con le progressive chiusure prima delle scuole e poi gradualmente di tutte le attività non necessarie come musei, cinema, ristoranti, era già arrivata la notizia dello spostamento del Salone del Mobile a giugno oltre a quelle del rinvio a data da destinarsi anche di altre fiere (come per esempio, sempre del settore arredamento e modernariato-antiquariato: Expocasa di Torino, Casa su Misura di Padova e Mercanteinfiera di Parma, quest’anno capitale della cultura).

Ma anche le date fissate per il Salone del Mobile a giugno, dal 16 al 21 giugno, programmate con l’obiettivo di scongiurare il danno di notevole entità che avrebbe comportato un eventuale annullamento, sono state ora cancellate: è ufficiale la notizia, trapelata già da diverse ore solo come indiscrezione, che il Salone del Mobile nel 2020 non si farà, in considerazione della gravissima emergenza sanitaria che ha ormai coinvolto il mondo intero al punto che si parla ormai di pandemia.

L’appuntamento è quindi per il prossimo anno, il 2021.

Al Salone 2021, tutti iSaloni comprese tutte le biennali

Gli organizzatori del Salone del Mobile riferiscono che “si è cercato di mantenere fino all’ultimo la data di giugno per consentire un regolare svolgimento della Manifestazione ma lo scenario che si profila oggi ha subito un mutamento totale e le incertezze per il medio periodo non consentono di confermare lo svolgimento del Salone. L’edizione 2021, che celebrerà il 60° anniversario del Salone del Mobile.Milano, sarà un appuntamento speciale per tutto il settore. Per la prima volta, si presenteranno, insieme al Salone Internazionale del Mobile, al Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, a Workplace3.0, S.Project e al SaloneSatellite, tutte le biennali. Oltre a Euroluce, già prevista nel 2021, saranno presenti, dunque, EuroCucina, con il suo evento collaterale FTK – Technology for the Kitchen e il Salone Internazionale del Bagno.”

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!