Regali sostenibili e digital detox, questi i trend del Natale 2019

Salvaguardia dell'ambiente e recupero delle relazioni reali; questi i trend per il Natale 2019 che sarà all'insegna di digital detox e sostenibilità. Ecco anche qualche idea originale per regali sostenibili a favore dell'ambiente e tech-free.
Stefania Lobosco
A cura di Stefania Lobosco
Pubblicato il 13/12/2019 Aggiornato il 13/12/2019
Regali di Natale sostenibili - Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Quali sono le tendenze di questo Natale 2019? Crescono attenzione per l’ambiente e bisogno di socialità, da qui l’aumento di regali sostenibili per contribuire, anche nel proprio piccolo, a proteggere il pianeta, e il desiderio di trascorrere più tempo con amici e parenti.

Negli ultimi anni, infatti, hanno regnato consumismo e relazioni digitali, ecco perché oggi invece è sempre più forte l’esigenza di riprendere il contatto umano con amici e familiari e l’aumento della consapevolezza dell’importanza di salvaguardare l’ambiente in cui viviamo.

Sostenibilità ambientale e digital detox, questi quindi i trend per le prossime festività natalizie green e tech-free.

Natale dovrebbe essere il momento più atteso dell’anno per rilassarsi e trascorrere del tempo di qualità con le persone più care, invece per i tech-addicted sempre connessi spesso si traduce in pomeriggi davanti a tablet, PC e smartphone. Qual è il rischio che si corre? Non godere pienamente dell’atmosfera natalizia.

Più tempo per chiacchierare, giocare, passeggiare con i propri cari, più tempo per coltivare relazioni di amicizia reali e meno tempo davanti agli schermi dei diversi device, questa è la ricetta perfetta per trascorrere giorni sereni e disintossicarsi dalla troppa tecnologia. Non solo, Natale è l’occasione perfetta per educare e sensibilizzare, anche i più piccoli, all’attenzione per l’ambiente. Proteggere il pianeta dovrebbe essere tra le nostre priorità anche e soprattutto durante le festività, ecco perché i regali sostenibili si rivelano una scelta coscienziosa e originale.

Il Natale “green” degli italiani costerà 234 euro a persona

Anche la provenienza dei prodotti, i metodi di produzione e l’impatto sull’ambiente diventano criteri importanti da valutare nella scelta del regalo da mettere sotto l’albero, soprattutto per i giovani consumatori; a rivelarlo una indagine di mercato condotta da eBay.it sui comportamenti d’acquisto degli italiani e il loro shopping durante le feste.

Il numero di pacchetti sotto l’albero anche quest’anno non è pero destinato a ridursi, stando ai dati, nel 2019 i regali di Natale toccheranno quota 370 milioni, spedendo complessivamente una cifra superiore agli 8 miliardi di euro. Qualcosa come 234 euro di spesa a testa (l’8% in più rispetto alle previsioni dello scorso anno). Allo stesso tempo saranno feste più “green”, il 41% degli intervistati ha, infatti, ammesso che prenderà in considerazione il criterio della sostenibilità nel prendere una decisione per i regali di Natale.

Una Natale, quindi, all’insegna di un ridotto impatto ambientale, segno che le manifestazioni che hanno riempito le nostre strade nei mesi passati per chiedere soluzioni immediate ed efficaci contro il cambiamento climatico, hanno avuto un importante effetto sull’opinione pubblica.

Il consumatore medio si dimostra più attento e interessato alle proposte eco-friendly: non si limita ad acquistare il primo oggetto che lo attrae, ma approfondisce la ricerca leggendo l’etichetta e chiedendo informazioni per scoprire come e nel rispetto di quali regolamenti sia stato realizzato il prodotto. Premura che si ha soprattutto quando il regalo è destinato a un bambino, come dichiarato dal 49% degli intervistati.

Dall’indagine di eBay emerge che il 47% degli italiani considera ormai i prodotti ecosostenibili come un’alternativa più che valida per varietà e competitività di costi.

I consigli per proteggere l’ambiente anche a Natale

A Natale non bisogna dimenticare il benessere dell’ambiente, quindi il consiglio è quello di acquistare luci a LED a basso consumo energetico per le decorazioni e scegliere addobbi home made o di riciclo; un ottimo modo per cimentarsi e divertirsi con il fai da te. Inoltre, è importante ricordarsi di spegnere albero e decorazioni luminose di notte, non solo per la propria sicurezza, ma anche per sprecare meno energia elettrica.

Al posto dell’albero di Natale sarebbe preferibile addobbare piante già presenti in casa, ma nel caso in cui si desideri rispettare la tradizione, allora meglio sceglierne uno vero “di esclusiva provenienza locale, responsabile e certificata” ed in possesso di un apparato radicale sano in modo da prevedere da subito la sua destinazione futura o ancora meglio se di riciclo e realizzato con materiali di recupero come legno, metallo o cartone, in modo da evitare lo smaltimento di plastica e PVC degli alberi artificiali.

Per la tavola, invece, è bene optare per piatti, bicchieri e posate in ceramica, vetro e acciaio, invece di scegliere prodotti in plastica usa e getta.

Per i cenoni della Vigilia e di Natale, meglio ridurre il consumo di carne e scegliere cibi di stagione, locali, naturali e a Km 0, preferendo ricette della tradizione e riducendo così le emissioni di anidride carbonica.

E per i regali di Natale?

Innanzitutto preferire una bella e salutare passeggiata a piedi o in bicicletta per andare ad acquistarli, solo in questo modo si può davvero godere dell’atmosfera di festa, ascoltare le melodie natalizie in filodiffusione, incontrare un amico e fermarsi a parlare, dicendo finalmente addio alle lunghe code in auto e alle estenuanti ricerche del parcheggio “introvabile”.

E se si è indecisi su cosa scegliere, ormai esistono in commercio tantissime idee regalo alternative, green e sostenibili, che non solo aiutano a proteggere l’ambiente, a salvare specie animali in via d’estinzione o a sostenere progetti sociali e ambientali, ma data la loro originalità e diversità, stupiranno e faranno felice chi li riceve. È possibile ad esempio acquistare regali sostenibili a basso impatto ambientale o con l’acquisto di una pianta sostenere iniziative che si occupano di riqualificazione ambientale, sociale e tutela della biodiversità o ancora regalare un albero da frutto e seguire a distanza la sua coltivazione.

I regali sostenibili sono anche un modo per educare i più piccoli, contribuendo così allo sviluppo della loro coscienza civile, ambientale ed ecologica.

Se si vogliono acquistare invece degli elettrodomestici è bene ricordarsi di porre grande attenzione all’etichetta energetica, scegliendo sempre apparecchi di classe A.

Inoltre, un’altra idea sostenibile è quella di impacchettare i regali utilizzando la carta di giornale, un modo semplice ed ecologico per salvaguardare il pianeta, suggerito dall’Organizzazione Internazionale del WWF. Si stima infatti che ogni anno vengano prodotti 717 fogli di carta regalo per ogni albero e che invece si buttino via tonnellate di vecchi giornali e quotidiani; quindi una scelta più ecologica può essere quella di sfruttare questa carta – che altrimenti diventerebbe rifiuto – o persino una sciarpa per realizzare pacchetti regalo unici, originali e più ecologici, evitando così lo spreco inutile di carta da imballaggio e proteggendo i preziosi alberi. Come sottolinea il WWF, gli alberi costituiscono importanti accumulatori del diossido di carbonio (CO2che si trova nell’atmosfera e il cui incremento dovuto all’azione umana sta creando il cambiamento climatico attuale. Gli alberi svolgono tante e importanti funzioni fondamentali per il benessere, la salute e lo sviluppo umano; eppure ogni anno ne perdiamo 15 miliardi a causa di deforestazioni, incendi e comportamenti umani scorretti. Le foreste sono lo scudo contro i riscaldamenti climatici, la desertificazione e la perdita di biodiversità, cibo e acqua, avendo già perso il 50% di aree verdi del Pianeta, occorre correre ai ripari, anche con semplici azioni quotidiane, e Natale è sicuramente un ottimo momento per iniziare.

Guarda alcune proposte interessanti di regali sostenibili e tech-free
  • Regalando una piantina di Piantando è possibile finanziare direttamente attività ad impatto sociale e ambientale. Ad ogni piantina, infatti, corrisponde un contributo unico e certificato verso il progetto scelto come piantare un albero, costruire un pozzo o fornire cure mediche. Prezzi albero di giada 39,90 euro, cactus 29,90 euro, Haworthia 39,90 euro, ma è possibile acquistare anche il portachiavi al prezzo di 14,90 euro. www.piantando.it
  • Regala un albero di Treedom è l'iniziativa che permette di regalare un albero in modo semplice e veloce. Basta scegliere l'albero in base alle sue caratteristiche o al suo significato, lasciare una dedica o gli auguri che resteranno virtualmente incisi sull'albero e scegliere la modalità di consegna del regalo (via e-mail o stampando il bigliettino da consegnare a mano o tramite messaggio). Una volta piantato, si riceveranno foto dell'albero e racconti dal campo in cui è localizzato. Inoltre, è possibile optare anche per i kit da 5 a 15 alberi, per fare più regali green con un solo click o per abbonamenti. Prezzi cacao 14,90 euro, caffè 19,90 euro, mangrovia nera 25,90 euro, neem 34,90 euro, baobab 69,90 euro.
www.treedom.net
  • Xmas Stopping in vendita su Groupon è un calzino che blocca il segnale dello smartphone per un Natale all'insegna del digital detox. Realizzato in un natalizio colore rosso e con bordo in eco-pelliccia bianco, questo calzino sembra una calza di Natale old fashion da riempire di dolci e appendere al camino, ma in realtà è l’ultimo ritrovato della tecnologia, contro la tecnologia. Si tratta, infatti, di un prototipo in edizione limitata che vuole cavalcare in modo scherzoso la tematica del digital detox. Inserendo il cellulare dentro al calzino, infatti, il segnale viene bloccato; ideato per dire basta alle notifiche insistenti o alle telefonate nel bel mezzo del pranzo di Natale. La parte rossa della calza è una speciale custodia per il blocco del segnale realizzata in Aaronia X-Dream, un tessuto brevettato basato su un composto di rame e poliestere che può essere piegato senza subire danni e che risulta robusto, resistente al freddo e traspirante; un morbido scudo impenetrabile alle radiazioni ad alta e a bassa frequenza. Un'idea regalo originale per chi fa un uso eccessivo di smartphone, da parte di chi invece è intollerante alla tecnologia. Prezzo 25 euro. www.groupon.it
  • Il progetto adotta o regala un albero di Biorfarm permette di adottare o regalare un albero coltivato da piccoli agricoltori italiani; chi riceve il dono può seguire la sua coltivazione durante tutto l’anno, rimanere in contatto con chi se ne prende cura e ricevere frutta fresca bio appena raccolta. Dalle clementine alle castagne, passando per i frutti esotici come mango e avocado. Prezzo a partire da 18 euro. www.biorfarm.com
calzino che blocca il segnale dello smartphone per un Natale all'insegna del digital detox Xmas Stopping in vendita su Groupon

Xmas Stopping in vendita su Groupon è un calzino che blocca il segnale dello smartphone per un Natale all’insegna del digital detox. Realizzato in un natalizio colore rosso e con bordo in eco-pelliccia bianco, questo calzino sembra una calza di Natale old fashion da riempire di dolci e appendere al camino, ma in realtà è l’ultimo ritrovato della tecnologia, contro la tecnologia. Si tratta, infatti, di un prototipo in edizione limitata che vuole cavalcare in modo scherzoso la tematica del digital detox. Inserendo il cellulare dentro al calzino, infatti, il segnale viene bloccato; ideato per dire basta alle notifiche insistenti o alle telefonate nel bel mezzo del pranzo di Natale. La parte rossa della calza è una speciale custodia per il blocco del segnale realizzata in Aaronia X-Dream, un tessuto brevettato basato su un composto di rame e poliestere che può essere piegato senza subire danni e che risulta robusto, resistente al freddo e traspirante; un morbido scudo impenetrabile alle radiazioni ad alta e a bassa frequenza. Un’idea regalo originale per chi fa un uso eccessivo di smartphone, da parte di chi invece è intollerante alla tecnologia. Prezzo 25 euro. www.groupon.it

Regala un albero Treedom

Regala un albero di Treedom è l’iniziativa che permette di regalare un albero in modo semplice e veloce. Basta scegliere l’albero in base alle sue caratteristiche o al suo significato, lasciare una dedica o gli auguri che resteranno virtualmente incisi sull’albero e scegliere la modalità di consegna del regalo (via e-mail o stampando il bigliettino da consegnare a mano o tramite messaggio). Una volta piantato, si riceveranno foto dell’albero e racconti dal campo in cui è localizzato. Inoltre, è possibile optare anche per i kit da 5 a 15 alberi, per fare più regali green con un solo click o per abbonamenti. Prezzi cacao 14,90 euro, caffè 19,90 euro, mangrovia nera 25,90 euro, neem 34,90 euro, baobab 69,90 euro. www.treedom.net

piantina di Piantando

Regalando una piantina di Piantando è possibile finanziare direttamente attività ad impatto sociale e ambientale. Ad ogni piantina, infatti, corrisponde un contributo unico e certificato verso il progetto scelto come piantare un albero, costruire un pozzo o fornire cure mediche. Prezzi albero di giada 39,90 euro, cactus 29,90 euro, Haworthia 39,90 euro, ma è possibile acquistare anche il portachiavi al prezzo di 14,90 euro. www.piantando.it

progetto adotta o regala un albero di Biorfarm

Il progetto adotta o regala un albero di Biorfarm permette di adottare o regalare un albero coltivato da piccoli agricoltori italiani; chi riceve il dono può seguire la sua coltivazione durante tutto l’anno, rimanere in contatto con chi se ne prende cura e ricevere frutta fresca bio appena raccolta. Dalle clementine alle castagne, passando per i frutti esotici come mango e avocado. Prezzo a partire da 18 euro. www.biorfarm.com

Fonti / Bibliografia
Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!