Red Dot Design Award per la lampada Flia di Luceplan

Super essenziale nel design, leggerissima ma con una luce potente e pensata sia per gli spazi interni che per l'outdoor, la famiglia di lampade Flia di Luceplan ha ricevuto il premio Best of the Best, nell'ambito del Red Dot Design Award 2022.
Simona Preda
A cura di Simona Preda
Pubblicato il 11/05/2022 Aggiornato il 11/05/2022
Flia di Luceplan

Un oggetto di design coniuga tanti aspetti, dalla forma, alla funzione, ai materiali, alla tecnologia.. Non è quindi solo bello esteticamente o particolare, ma è frutto di uno studio attento e, spesso, lungo, in cui ogni piccolo dettaglio fa la differenza. Ricevere riconoscimenti importanti è quindi fonte di massima soddisfazione, sia per il designer sia per l’azienda che è parte attiva per la buona riuscita del prodotto finale.

Tra i più prestigiosi premi di design c’è il Red Dot Design Award, istituito nel 1955. Nell’ambito del premio, la famiglia di lampade Flia disegnata da Alessandro Zambelli per Luceplan è stata premiata Best of the Best.

Diversi i motivi che hanno portato all’importante riconoscimento, poiché Flia è una lampada a piantana esile e leggera, in cui la miniaturizzazione della fonte luminosa è il punto cardine del progetto. Infatti lo stelo in carbonio è sostenuto da un cilindro contenente il cuore pulsante e dona alla lampada resistenza, leggerezza e flessibilità.

Flia racchiude un alto livello di ricerca materica, tecnologica e formale. È funzionale, versatile, essendo pensata sia per spazi indoor che outdoor, inoltre è nomade ed è in grado di intercettare le nuove tendenze del design.

La lampada ha un design molto essenziale ed è disponibile singola, ovvero con uno stelo, in tre diverse altezze (75-120-80 cm), oppure è multipla a 2 e 3 steli e può essere fissata a pavimento o direttamente al terreno mimetizzandosi tra la vegetazione. La luce è a LED.

In versione ricaricabile e senza filo Flia diventa nomade, in grado di adattarsi a diverse tipologie di spazi e alle più svariate esigenze ed è quindi un prodotto trasversale, in grado di varcare confini architettonici e di ispirare nuovi scenari di utilizzo.

Flia di Luceplan outdoor

Flia è anche in versione per l’outdoor

Dare compimento al lavoro di designer è trovare gli interlocutori che sappiano cogliere i tuoi pensieri, migliorarli e trasformarli in qualcosa di unico in un contesto contemporaneo” ha commentato il designer Alessandro Zambelli. “Durante lo sviluppo del progetto Flia, con Luceplan è nata una simbiosi che mi riempie di gioia e di ispirazioni. Questo riconoscimento mi lusinga perché è legato ad un progetto in cui tutti abbiamo creduto molto ed è frutto di un gran lavoro di squadra di cui vado particolarmente fiero”.

Flia è una lampada leggera ed elegante, poetica e in perfetto equilibrio tra le sue parti, con geometrie ridotte ai minimi termini“, aggiunge Patrizia Vicenzi, Amministratore Delegato di Luceplan.Il principale compito (e al tempo stesso la sfida) nell’industrializzare Flia è stato quello di mantenere intatta l’essenza del progetto, il suo rigore formale, ricorrendo a tutte le competenze tecnologico/produttive. Un progetto a filo doppio, designer e azienda, ottima premessa per una futura estensione della famiglia“.

Flia di Luceplan

Flia è una design essenziale e leggero, facile da collocare

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!