Presepi da visitare in Italia

Tanti sono i presepi da poter visitare e ammirare in tutta Italia, in attesa della festa dell’Epifania.

Nicoletta De Rossi
A cura di Nicoletta De Rossi
Pubblicato il 17/12/2021 Aggiornato il 17/12/2021
Presepe del Re La Reggia di Venaria

Nei giorni prenatalizi e durante tutte le feste si possono ammirare molti presepi, un po’ ovunque in tutta la penisola. Insieme ad alcuni mercatini di Natale, che rimangono aperti fino all’Epifania e oltre, i presepi animano il periodo festivo rendendolo ancora più magico. E, a proposito di magia, all’Epifania, “che tutte le feste porta via”, a Urbania si tiene anche quest’anno la festa nazionale della Befana.     

* Le notizie sono verificate fino alla data di pubblicazione e non possono pertanto tenere conto di successive restrizioni legate alla situazione pandemica.

L’antica tradizione del presepe si rinnova anche per questo Natale in tantissime località italiane. In alcune vi sono vere e proprie rievocazioni storiche, come a Greggio nel Lazio, dove si tiene quest’anno la 48esima edizione della “Rievocazione Storica del Primo Presepe del mondo”.

Il presepio vivente di Camogli in Liguria, la notte del 24 dicembre, si ispira al mare ed è formato da attori e comparse del territorio, scenografie e costumi d’epoca (fine 1800 e inizi 1900).

In Campania sono moltissime le occasioni per vedere presepi in mostra, prima tra tutte la 150esima Fiera di Natale a San Gregorio Armeno a Napoli.

Di presepi ce ne sono davvero di tutti i tipi. Alcuni sono tradizionali e antichi, altri molto originali e realizzati in luoghi e situazioni particolari, come il presepio subacqueo di Peschiera del Garda, il presepe su barche della Marineria a Cesenatico o il presepe galleggiante di Burano in compensato marino.

Anche quest’anno si è acceso il grandi presepe di luci di Manarola, nelle Cinque Terre, arrivato alla 60esima edizione e realizzato con figure in materiali riciclati.   

Presepe del Re La Reggia di Venaria

Il Presepe del Re della Reggia di Venaria

In Piemonte La Reggia di Venaria espone il Presepe del Re, realizzato da Giovanni Battista Garaventa (Genova 1776-1840) nel primo quarto del XIX secolo. È conosciuto anche come Presepe Reale o Presepe Savoia, per cui si suppone una committenza sabauda. Si compone di 84 sculture, tra personaggi e animali, di cui 60 sono manichini in legno di tiglio scolpito policromo, con articolazioni snodabili e altezze variabili fino a un massimo di 77 cm. Tutte le statuine hanno occhi in pasta di vetro e indossano preziosi costumi in seta, cotone, velluto e jeans. Fino al 27 febbraio 2022. Foto: Consorzio delle Residenze Reali Sabaude. www.lavenaria.it

 

Presepe di Castelsaraceno

Presepio nella Chiesa Madre di Castelsaraceno

Nella Chiesa Madre di Castelsaraceno in Basilicata sono esposte, a cura dell’associazione Amici del presepe, più di 20 originali installazioni create da artigiani di Maratea. Tutti i giorni dalle 9:30 alle 17:30 fino al 9 gennaio 2022. Foto: Comune di Castelsaraceno. www.visitcastelsaraceno.info

 

mille Presepi Ossana

Presepio del castello San Michele a Ossana

Nel castello di San Michele a Ossana in Trentino vanno in scena oltre 1000 presepi, realizzati manualmente da abitanti, artisti locali e internazionali: dal presepio della Grande Guerra a delle donne o quello in movimento. La rassegna è giunta alla XXI edizione. Foto: Presepi di Ossana, Ph. Aringa Studio. www.visitvaldisole.it/it/eventi/ossana-il-borgo-dei-presepi

 

Presepe Monumentale della Basilicata

Presepe Monumentale della Basilicata a Torino

Nel Presepe Monumentale della Basilicata esposto nel Duomo di Torino la Natività è realizzata dal maestro Francesco Artese ed è rappresentata nel paesaggio dei Sassi di Matera. Sono oltre 120 personaggi che vanno a comporre il presepio e che rappresentano diversi momenti della vita quotidiana, in un ambiente semplice e laborioso. Fino al 2 febbraio 2022. Foto: Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata. www.basilicataturistica.it  

 

Festa Nazionale della Befana a Urbania, nelle Marche

La capitale indiscussa della Befana è Urbania in provincia di Pesaro e Urbino. Anche per questa edizione della Festa Nazionale della Befana sono previste oltre 4000 calze appese per le vie del centro addobbato e illuminato a festa, dove si incontrano anche innumerevoli Befane.

Festa Nazionale della Befana di Urbania

Festa Nazionale della Befana di Urbania

In occasione della 25esima Festa Nazionale della Befana di Urbania nelle Marche sono previsti molti appuntamenti divertenti, spettacolari e originali nelle strade e nelle piazze. La sua dimora è aperta a tutti: vi si possono osservare i giochi d’epoca, il calderone in cui prepara le sue pozioni e le riserve di dolciumi per i bravi bambini. 4-5 e 6 gennaio 2022. Foto: Il Natale che non ti aspetti. www.festadellabefana.com

 

      

 

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!