Tende per esterni e per interni: come lavarle

Primavera tempo di pulizie: i consigli per pulire le tende da sole e da interni.
Antonia Solari
A cura di Antonia Solari
Pubblicato il 24/04/2020 Aggiornato il 24/04/2020

Le giornate si sono allungate, c’è più luce e c’è più sole: le tende diventano fondamentali, tanto quelle per esterni – che creano zone d’ombra all’aperto dove pranzare, riposarsi, leggere – quanto quelle per le finestre interne che, capaci di proteggere dall’eccessivo irraggiamento, vengono ora movimentate più spesso che nella stagione invernale. Ecco, allora, che è arrivato il momento giusto per prendersene cura, pulirle e riappenderle. Ma come farlo senza rischiare piccoli incidenti come la contrazione del tessuto, macchie di colore o strappi? Ecco qualche pratico consiglio fornito dagli stessi produttori.

4 consigli per pulire le tende per esterni

Prima di tutto controllare le specifiche tecniche oppure contattare il tecnico per non rischiare di rovinare la tenda e la struttura. Fondamentale è controllare l’etichetta del tessuto; nelle tende per esterni spesso vengono applicati specifici tessuti tecnici che, grazie alla loro composizione e tessitura offrono un’alta protezione termica. Per tutelare il ciclo di vita del tessuto e mantenerne l’efficienza è fondamentale seguire le indicazioni dell’etichetta.

Dopo aver passato mesi arrotolate nel cassonetto, la prima fase di pulizia è grossolana: sarà necessario rimuovere la sporcizia accumulata nei mesi invernali, quindi togliere foglie, polvere agenti esterni. Per questa operazione, meglio usare una spazzola con setole morbide.

Dato che in genere non è possibile rimuovere le tende dalla loro struttura si potrà procedere alle operazioni di pulizia (a patto che l’operazione possa essere fatta in sicurezza, come avviene con le tende da sole al livello terra – inumidendo un panno con un detersivo neutro e passandolo direttamente su macchi e aloni, anche a tenda appesa.

Pulizia tende R95 Brianza Tende

La tenda da sole cassonata R95 Stone di Brianzatende. I bracci sono a pantografo e comprendono luci LED. Con funzionamento a motore, ospita un sistema brevettato. http://brianzatende.it

Per procede al lavaggio vero e proprio, bisogna mettere acqua tiepida e sapone neutro ben mescolati in una bacinella. Poi si passa delicatamente il telo in modo da togliere macchie e sporcizia residua. 

Fondamentale lasciare che la tenda si asciughi completamente all’aria aperta. E attenzione, perché riavvolgendo troppo presto il telo si correrebbe il rischio che l’umidità residua rovini il tessuto. 

5 consigli per pulire le tende per interni

Anche in questo caso il primo passo riguarda l’etichetta del tessuto delle tende per interni: meglio analizzarla e seguire le indicazioni.

Prima di passare al lavaggio, è necessario smontarla dal supporto, stando attenti a staccare ogni elemento, bastone, pinza, anello. Per facilitare il lavoro di rimontaggio, in questa fase, è utile fare un piccolo segno di identificazione sulle tende per essere sicuri di rimettere il telo giusto sulla finestra di una stanza in particolare.

Se le dimensioni della tenda sono compatibili con quelle della lavatrice, una volta inserite nel cestello bisognerà o selezionare lo specifico programma per tende – se disponibile – oppure impostare il lavaggio a 30 °C con al massimo 400 giri di centrifuga.

Come suggerito per le tende per esterni, anche in questo caso è importante il metodo con cui si asciugano le tende, stavolta non per problemi di muffa, ma per eliminare eventuali pieghe: sarà fondamentale appenderle alla loro struttura e lasciarle asciugare appese, in modo che la forza di gravità aiuti a distenderle.

Se, però, non saranno comunque rimaste delle increspature, meglio usare uno stiratore verticale con funzionamento a vapore.

 
Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!