Orto sul tetto: a Milano il progetto “Coltivare la città”

Parte da via Tortona e arriva nel quartiere Barona a Milano il progetto che vede impegnate un gruppo di pensionate nella cura degli orti sui tetti, un piccolo angolo di verde in città dove coltivare frutta e verdura di stagione.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 23/08/2016 Aggiornato il 23/08/2016
Orto sul tetto: a Milano il progetto “Coltivare la città”

Avere frutta e verdura fresca di stagione, con la certezza che i prodotti che si mettono in tavola ogni giorno abbiano una provenienza sicura e siano di ottima qualità, il tutto a due passi da casa, anzi proprio sopra casa, sul tetto. È l’orto sul tetto, il progetto che un gruppo di pensionate hanno realizzato a Milano nel quartiere Barona.

L’iniziativa è partita in via Tortona, dove sul tetto di Superstudiopiù è stato realizzato un orto di 750 metri quadri, progettato da Michelangelo Pistoletto nel 2014, nell’ambito del contenitore culturale “Coltivare la città” degli architetti Lorenza Daverio e Tiziana Monterisi in collaborazione con Harpo, azienda di Trieste specializzata nei sistemi di verde pensile.

Nel 2015 l’orto è diventato una “risaia” grazie anche ad Expo e finita la manifestazione, il terreno verde è diventato un vero e proprio orto sociale, affidato alle cure e alla dedizione di pensionate della zona. Da via Tortona il progetto è arrivato fino al quartiere Barona sempre a Milano e presto si evolverà e gli orti urbani cresceranno sui tetti delle case popolari di proprietà dell’Aler e a curarli saranno sempre le pensionate della zona. L’orto sul tetto diventa uno strumento di socializzazione  visto che quello che non viene consumato viene destinato alle famiglie del quartiere meno fortunate, ma l’orto sul tetto è sinonimo anche di risparmio economico visto che per realizzarlo bastano pochi centimetri di terreno, una bassa manutenzione e costi contenuti con la certezza di avere prodotti freschi e di qualità.

 

“Coltiva la città” è il progetto che vede impegnate a Milano prima nell’esclusiva via Tortona e ora nel quartiere Barona, alcune pensionate che si dedicano alla cura degli orti sul tetto. Foto: Arch. Tiziana Monterisi

“Coltivare la città” è il progetto che vede impegnate a Milano prima nell’esclusiva via Tortona e ora nel quartiere Barona, alcune pensionate che si dedicano alla cura degli orti sul tetto. Foto: Arch. Tiziana Monterisi

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!