Macchina o frigorifero? È la Smeg 500

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 11/06/2013 Aggiornato il 11/06/2013

Smeg e Fiat lanciano sul mercato Smeg 500, il frigorifero "contenuto" dentro il cofano di una Cinquecento.

Macchina o frigorifero? È la Smeg 500
Smeg 500 di Smeg

Come si combinano Smeg e Fiat? L’azienda emiliana che ha fatto dell’elettrodomestico un oggetto di design e il gruppo industriale torinese che ha scritto la storia dell’automobile italiana hanno realizzato il frigorifero Smeg 500, frutto delle due eccellenze del made in Italy, con la collaborazione stilistica di Italia Indipendent e acquistabile a partire da giugno sul sito www.fiat500design.com.

Il legame tra le due realtà ha però origini più antiche: negli anni Cinquanta, quelli della motorizzazione di massa e dello sviluppo degli elettrodomestici “bianchi”, quando Fiat e Smeg si incontrano per la prima volta e instaurano un’intesa che li vede vicini nella produzione di frigoriferi. Con Smeg 500 i due “colleghi” di vecchia data si ritrovano per fondere forme e funzioni, “perché – secondo il progetto – un frigo non sia solo un elettrodomestico, e un cofano non sia solo un pezzo di un’automobile”. Smeg 500 è il musetto della mitica Fiat 500 che, anziché scaldare i motori, conserva al fresco gli alimenti affidandosi alle tecnologie di raffreddamento Smeg, grazie alla capacità di coniugare alte prestazioni, interpretazioni di bisogni e funzioni, a estetica e relazioni con l’ambiente.

Il frigorifero Smeg 500, realizzato da Smeg e Fiat, in classe A+ con capacità netta totale di 100 litri ha scomparto a temperatura moderata. Misura L 125 x P 80 x H 83 cm (altezza max cofano aperto: 150cm). Prezzo da rivenditore. www.smeg.it

Il frigorifero Smeg 500, realizzato da Smeg e Fiat, in classe A+ con capacità netta totale di 100 litri ha scomparto a temperatura moderata. Misura L 125 x P 80 x H 83 cm (altezza max cofano aperto: 150 cm). Prezzo da rivenditore. www.smeg.it