L’illuminazione diventa interattiva

I nuovi sistemi di gestione dei led consentono di creare scenari personalizzati in grado di interfacciarsi con la realtà.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 23/11/2014 Aggiornato il 23/11/2014
L’illuminazione diventa interattiva
Il sistema Hue di Philips

Addio vecchio interruttore, le nuove luci a led si comandano tramite App. Lo scenario introdotto dai nuovi sistemi domotici si appresta a cambiare le nostre abitudini quotidiane. Prendiamo ad esempio l’illuminazione, settore nel quale la tecnologia sta sperimentando le soluzioni più innovative. I sistemi di gestione più avanzati sfruttano la geolocalizzazione presente nei dispositivi mobili (smartphone o tablet) per rilevare l’avvicinamento o l’allontanamento dalla propria abitazione e conseguentemente adeguare gli scenari luminosi in base alla situazione: le luci si accendono poco prima del nostro arrivo, si spengono o abbassano la loro intensità quando chiudiamo la porta senza dover pigiare alcun tasto. Mai più luci dimenticate accese, per il massimo comfort. Ma c’è di più: grazie alla connessione in rete, è possibile far dialogare questi sistemi domotici con vari canali (previsioni meteo, mail, social network) ottenendo molteplici scenari interattivi. In questo modo il passaggio della luce da un colore a un altro può significare che la temperatura esterna sta cambiando, mentre il lampeggio può essere legato l’arrivo di una mail nella posta oppure la notifica di un messaggio su Facebook da parte di una persona speciale. Tutto avviene in modo automatico e può essere gestito tramite un’interfaccia di controllo, ad esempio un touchscreen o uno smartphone senza bisogno di collegamenti elettrici. La possibilità di impostare vari scenari nel corso della giornata consente inoltre di poter simulare la presenza di qualcuno in casa durante i periodi di assenza prolungata attraverso la modalità di accensione casuale.

 

Philips Hue è un sistema di illuminazione domestica Led, controllabile da smartphone o tablet grazie al quale è possibil controllare in remoto l’illuminazione della casa e decidere scenari personalizzati. Il kit base comprende: tre lampadine Hue da 600 lumen (equivalenti ai tradizionali 50 Watt), un sistema di gestione per comandare facilmente le lampadine, un alimentatore e un cavo LAN per connettere il ponte Hue al router. Prezzo 199,95 euro. Le lampade aggiuntive sono acquistabili anche singolarmente al prezzo di 59,95 euro. www.philips.it

Philips Hue è un sistema di illuminazione domestica Led, controllabile da smartphone o tablet grazie al quale è possibile controllare in remoto l’illuminazione della casa e decidere scenari personalizzati. Il kit base comprende: tre lampadine Hue da 600 lumen (equivalenti ai tradizionali 50 Watt), un sistema di gestione per comandare facilmente le lampadine, un alimentatore e un cavo LAN per connettere il ponte Hue al router. Prezzo 199,95 euro. Le lampade aggiuntive sono acquistabili anche singolarmente al prezzo di 59,95 euro. www.philips.it

 

Il sistema Philips Hue consente tramite app di impostare vari scenari durante il giorno, a seconda delle necessità del momento. www.philips.it

Il sistema Philips Hue consente tramite app di impostare vari scenari durante il giorno, a seconda delle necessità del momento. www.philips.it

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!
Tags:Philips