La Rinascente apre ai giovani designer del SaloneSatellite 2016

Fino al 25 dicembre 2016 nel Design Supermarket della Rinascente di Milano sono esposte e messe in vendita le opere degli otto giovani designer internazionali selezionati all'edizione 2016 del SaloneSatellite.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 12/11/2016 Aggiornato il 12/11/2016
CAMPOS_Hav_2

La Rinascente di Milano apre le porte ai giovani designer. Per il quarto anno consecutivo, il SaloneSatellite e la Rinascente rinnovano il loro sodalizio a favore dei giovani che si avvicinano al mondo del design.

Nel Design supermarket della Rinascente di Milano, luogo storico del design italiano da cui nel 1954 è nato il premio “Compasso d’Oro”, dal 4 ottobre e fino al 25 dicembre verranno messi in mostra e in vendita i prodotti di 8 giovani designer internazionali selezionati all’edizione 2016 del SaloneSatellite, l’evento collaterale che accompagna il Salone del Mobile di Milano, dedicato a giovani designer ed architetti, studenti o professionisti, un grande spazio espositivo, punto d’incontro tra talent scout e i più promettenti progettisti.

Gli otto giovani designer premiati quest’anno sono Alcarol (Italia), Animaro (Inghilterra), Ehya Design Studio (Italia), Nestor Campos (Svezia), Richa Gujadhur (Mauritius), Sara Ricciardi (Italia), Shinya Yoshida Design (Giappone), Studio Nito (Germania). I giovani designer partecipanti al SaloneSatellite 2016, dal titolo “Nuovi Materiali>Nuovo Design/New Materials> New Design” con la curatela di Marva Griffin Wilshire, sono stati inviati ad esplorare tutte le novità che possono offrire le scienze dei materiali. Sono nati così una serie di progetti che danno grande rilievo ai materiali, nuovo valore a materiali poveri, come il legno, il gesso e il ferro ed evidenziano materiali di nuove generazioni come filati di resina o lavorazioni contemporanee. Il tutto con lo scopo di definire il design del futuro in cui creatività e innovazione si intrecciano e grazie alla diversa provenienza degli otto designer si sperimentano nuovi modi di lavorare, rivisitando in chiave contemporanea stili passati e combinando fra loro oggetti vecchi e nuovi.

Nei grandi magazzini di Milano sono esposti e messi in vendita una carrellata di sedute, tavolini, lampade, vasi, un gioco per bambini che sviluppa la loro creatività e l’amore per la natura, fino ad una collezione di sedie ispirate alle icone del design delle isole Mauritius.

Clicca sulla gallery per vedere i progetti degli designer premiati dal SaloneSatellite 2016

  • Sgabello Stump Stool di Alcarol (Italia)
  • Portafrutta Hav di Nestor Campos (Svezia)
  • Tavolino Side table di Ehya Design Studio (Italia)
  • Seduta di Richa Gujadhru (Mauritius)
  • Collezione di solidi geometrici di Sara Ricciardi (Italia)
  • Seduta di Studio Nito (Germania)
  • I vasi realizzati da Shinya Yoshida Design (Giappone)
  • La lampada di Animaro (Inghilterra).
Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!