Nuova etichetta energetica 2021 per gli elettrodomestici

Con 1 marzo 2021 entra in vigore per alcuni grandi elettrodomestici la nuova etichetta energetica comunitaria.
Nicoletta De Rossi
A cura di Nicoletta De Rossi
Pubblicato il 01/03/2021 Aggiornato il 01/03/2021
frigorifero combinato Fcb 340 nf xs e di Franke con nuova etichetta energetica

Alcuni grandi elettrodomestici per la casa – frigoriferi e congelatori, lavatrici e lavasciuga, lavastoviglie, nonché tv e display elettronici – si dotano dal 1 marzo 2021 di una nuova etichetta energetica. La nuova etichetta energetica dell’Unione Europea riprende la scala usata già anni fa, cioè dalla lettera A (massima efficienza energetica) alla G (minima efficienza energetica). Questo cambiamento si è reso necessario perché la scala, con classi di efficienza energetica A seguite da svariati +, creava confusione nel consumatore che non riusciva a capire quale apparecchio fosse più efficiente di un altro. Con la nuova etichetta energetica l’Unione Europea si prefigge di ottenere un impiego più razionale degli apparecchi, un maggior risparmio di energia e di altre risorse come per esempio l’acqua, e la riduzione dell’inquinamento.

Come riconoscere la nuova etichetta 

La prima differenza evidente rispetto all’etichetta energetica precedente è che la classe di efficienza energetica A non sarà seguita da nessun +. In particolare, soprattutto nel primo periodo della nuova scala, dovrebbero non esserci apparecchi in classe A, e magari neanche in B, questo per permettere che i futuri nuovi modelli – energicamente sempre più performanti prodotti nel frattempo – possano trovare una classe di efficienza energetica che li rappresenti correttamente, senza dover fare ricorso come in passato a escamotage come i +. Quindi, un modello che prima si trovava ad esempio in classe A++, con questo nuovo criterio, può diventare per esempio di classe E.

In alto a destra della nuova etichetta energetica si vede un QR-code che permette al consumatore di ottenere informazioni non commerciali sull’apparecchio e di confrontare l’efficienza energetica di svariati modelli.

È rimasta invariata la colorazione della scala: gli elettrodomestici più efficienti e dai consumi più bassi si riconoscono per una freccia più corta di colore verde, quelli meno efficienti e dai consumi più elevati per una freccia più lunga di colore rosso.

Molto evidente è il consumo annuo in kWh/anno (calcolato in base alle nuove condizioni standard).

Sulla nuova etichetta energetica vi sono anche icone e pittogrammi con informazioni utili sull’elettrodomestico che variano in base alla tipologia dell’apparecchio. Il consumatore trova anche una scala specifica per il rumore, dalla A alla D.

Anche la nuova etichetta energetica è apposta sulla parte esterna, anteriore o superiore, dell’elettrodomestico, in modo sempre ben visibile, sia sugli apparecchi da incasso sia su quelli freestanding.

Nei primi mesi dall’entrata in vigore della nuova etichetta è possibile trovare due etichette energetiche: si tratta di apparecchi immessi sul mercato prima del 1 marzo 2021 (cioè rispondenti alla precedente etichetta) ma già conformi ai requisiti della nuova etichetta.

frigorifero combinato Total No Frost FCB 340 NF XS E di Franke

Il frigorifero combinato Total No Frost FCB 340 NF XS E di Franke con controllo elettronico è nella nuova classe di efficienza energetica E (ex A++). Con una capacità netta di 331 litri, è dotato di un cassetto Fresh Zone per frutta e verdura e dello scomparto Cold Zone. Misura L 59,5 x P 65 x H 186 cm. Prezzo 1.219 euro. www.franke.it

nuova etichetta energetica del frigorifero combinato Total No Frost FCB 340 NF XS E di Franke

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!