La casa che migliora la vita. Anche di chi ha problemi di mobilità

Si chiama S.M.A.R.T Home Project il progetto residenziale pilota che punta sulla domotica e sull'ergonomia per garantire massima autonomia a chi vi abita, anche disabili. Ecco un programma cucina che ne semplifica l'utilizzo.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 18/12/2014 Aggiornato il 18/12/2014
La casa che migliora la vita. Anche di chi ha problemi di mobilità
S.M.A.R.T Home Project è la prima casa completamente sostenibile, pensata per migliorare la vita delle persone diversamente abili e dotata delle migliori innovazioni in campo tecnologico, domotico e sostenibile. S.M.A.R.T è l’acronimo di sostenibilità, mobilità, ambiente-robotica, risparmio energetico e tecnologia, tutte caratteristiche che stanno alla base di questo progetto residenziale pilota, ideato dall’ingegnere Paolo Berro, con la supervisione di Aldo Cibic, e progettato degli architetti Tommaso Gasparini e Marcello Pagnan dello studio PLAY.

Protagonista dell’ambiente cucina, un rivoluzionario programma trasversale capace di assicurare a tutti – disabili, anziani e persone con ridotte capacità motorie – la massima praticità. Il sistema si compone di elementi ottimizzati, applicabili a tutti i prodotti della collezione dell’azienda ideatrice, studiati per facilitare i movimenti nell’ambiente cucina, mantenendo allo stesso tempo tutta la libertà nelle scelte di stile, modello, finiture e colore.

È possibile, ad esempio, scegliere l’altezza del piano di lavoro, degli elettrodomestici e dei pensili: quelli superiori sono stati progettati con cestelli “saliscendi”, motorizzabili a richiesta tramite un interruttore a telecomando. In senso orizzontale, l’accessibilità è garantita dai piani appositamente sagomati ed estraibili che riducono la necessità di spostamento, mentre il piano sagomato privo di basi o piedini permette un comodo accesso anche con sedie a rotelle. Per la massima sicurezza e comodità, il piano cottura può essere dotato di una griglia ribaltabile che permette di spostare agilmente pentole pesanti o bollenti, dal gas al lavello e viceversa. Sono disponibili anche lavastoviglie e forni con apertura laterale, più comodi per chi ha difficoltà di movimento, armadi e basi attrezzati con cestelli girevoli o estraibili che permettono di sfruttare al meglio gli spazi interni e raggiungere facilmente oggetti posti nel retro della dispensa.

Nel prototipo di abitazione S.M.A.R.T Home Project gli arredi superano le barriere architettoniche. Il programma cucina Utility System di Scavolini è caratterizzato da una serie di innovazioni tecnologiche applicabili a tutti i modelli attualmente in collezione. www.scavolini.it

Nel prototipo di abitazione S.M.A.R.T Home Project gli arredi superano le barriere architettoniche. Il programma cucina Utility System di Scavolini è caratterizzato da una serie di innovazioni tecnologiche applicabili a tutti i modelli attualmente in collezione. www.scavolini.it

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!