Fotovoltaico domestico, risparmio per oltre 500 milioni di euro

Cinquecento milioni di euro è il risparmio stimato per il sistema elettrico nazionale, grazie al fotovoltaico domestico accumulato in batteria.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 18/09/2013 Aggiornato il 19/09/2013
Fotovoltaico domestico, risparmio per oltre 500 milioni di euro

Benefici per il sistema elettrico nazionale che superano i 500 milioni di euro l’anno. Impossibile? No, grazie al fotovoltaico domestico accumulato in batteria. A illustrare la valida opportunità è uno studio di Anie, l’associazione confindustriale delle aziende elettrotecniche ed elettroniche. Secondo l’associazione, il beneficio sarebbe raggiungibile incrementando l’autoconsumo dell’energia fotovoltaica dal 30 al 70% non soltanto con i grandi sistemi di generazione e distribuzione, ma anche attraverso microsistemi da installare direttamente in casa. E i 500 milioni di euro di beneficio stimato potrebbero essere impiegati per un pacchetto di incentivi che si autofinanzierebbero, senza pesare sulle casse dello Stato. Per realizzare questi incentivi, Anie suggerisce di estendere ai sistemi di accumulo domestici gli attuali benefici fiscali riservati all’installazione di apparati a maggior efficienza energetica, oppure di studiare forme di credito agevolato, come già accade in Germania e in California. I risparmi ipotizzati sarebbero molteplici. Innanzitutto, sono da mettere in considerazione quelli derivati dalla riduzione delle perdite dirette e dalla diminuzione delle emissioni di anidride carbonica sono quantificati rispettivamente in 17,4 e 43,1 milioni di euro. Ma il risparmio più consistente verrebbe dalla riduzione dell’energia tagliata a causa dell’eccesso di generazione sulla domanda, quantificato in 234,4 milioni di euro l’anno, cui si sommerebbero 147,1 milioni conseguenti alla riduzione della capacità termoelettrica che deriverebbe dal livellamento del picco della domanda serale di energia. Il consumatore si accorgerebbe subito del risparmio in bolletta, in quanto il sistema di batterie di accumulo permette un immediato ritorno economico, potendo contare su una riserva di energia che evita di utilizzare quella del gestore elettrico.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!