Design al femminile, il “mondo nuovo” di Charlotte Perriand

Parigi celebra il lavoro pionieristico della designer francese contemporanea di Le Corbusier con la mostra “Le monde nouveau de Charlotte Perriand”.
Architetto Marcella Ottolenghi
A cura di Architetto Marcella Ottolenghi
Pubblicato il 02/11/2019 Aggiornato il 02/11/2019
Design al femminile, il “mondo nuovo” di Charlotte Perriand

Se è vero che dietro a ogni uomo di successo c’è una grande donna, la designer Charlotte Perriand non smentirebbe la regola: nata nel 1903, diplomata all’École de l’Union centrale des Arts Décoratifs, incontra agli inizi degli anni Trenta Le Corbusier (e il suo collega di studio Pierre Jeanneret), con cui collaborerà a lungo alla creazione di arredi e di architetture annoverati nella storia del progetto moderno.

I primi sono le mitiche sedute con struttura di tubolare metallico – la sedia B301, la poltrona Grand Confort, la chaise-longue basculante, i casiers standard… –, le seconde costruzioni altrettanto famose come la Villa Savoye, la Cité du Refuge dell’Esercito della Salvezza e il padiglione svizzero della città universitaria di Parigi.

Un lavoro di ricerca, contraddistinto dal costante tocco femminile portato al razionalismo di Le Corbusier, che diventerà simbolo di una radicale trasformazione dei canoni estetici del tempo e di una rinnovata concezione del design e dell’architettura moderni. E che verrà da lei perseguito nel tempo anche dopo lo scioglimento del legame professionale con il protagonista della storia dell’architettura, in occasione del trasferimento in Giappone durante la seconda guerra mondiale: gli arredi progettati in questo periodo con antiche tecniche di lavorazione del bambù rivelano infatti ancora una volta la sua capacità di mediare tra tradizione e contemporaneità.

Tornata in Europa, dove morirà nel 1999 a Parigi, Charlotte Perriand firma numerosi altri progetti e diverse collaborazioni con artisti e progettisti del tempo (Paul Nelson, Fernand Léger, Ernő Goldfinger), a conclusione di un percorso di vita e professionale da vera pioniera della modernità.

Per onorare la memoria di questa figura forse ancora poco nota al grande pubblico, seppure da considerare tra le pioniere del design al femminile, Cassina, azienda autorizzata a produrre i mobili da lei disegnati, ha deciso di sostenere la mostra “Le monde nouveau de Charlotte Perriand” alla Fondation Louis Vuitton a Parigi, in occasione del ventennale della sua scomparsa. Una ampia retrospettiva su tutto il lavoro della designer francese, con tra l’altro una ricostruzione degli ambienti e degli arredi di tubolare metallico del Salon d’Automne del 1929, un modello in scala reale del Refuge Tonneau e la riproposizione di diversi mobili. Alcuni parte di una selezione di pezzi storici oggi rieditati da Cassina nella Collezione I Maestri.

In sintesi
  • Che cosa: Le monde nouveau de Charlotte Perriand
  • Dove: Fondation Louis Vuitton, 8 avenue du Mahatma Gandhi, Bois de Boulogne, Parigi
  • Quando: dal 2 ottobre 2019 al 24 febbraio 2020
  • Info: www.fondationlouisvuitton.fr

Gallery

  • Charlotte Perriand al lavoro nella sede di Cassina con Pernette Perriand (©Cassina Historical Archives).
  • Tavolino Guéridon (design Charlotte Perriand) di Cassina.
  • Poltroncina LC1 (design Le Corbusier, Pierre Jeanneret, Charlotte Perriand) di Cassina.
  • Divano a panca Refolo (design Charlotte Perriand) di Cassina.
C.Perriand and Pernette Perriand working in Cassina∏Cassina Historical Archives

Charlotte Perriand al lavoro nella sede di Cassina con Pernette Perriand (©Cassina Historical Archives).

Tavolino Guéridon (design Charlotte Perriand) di Cassina

Tavolino Guéridon (design Charlotte Perriand) di Cassina.

Poltroncina LC1 (design Le Corbusier, Pierre Jeanneret, Charlotte Perriand) di Cassina.

Poltroncina LC1 (design Le Corbusier, Pierre Jeanneret, Charlotte Perriand) di Cassina.

Divano a panca Refolo (design Charlotte Perriand) di Cassina.

Divano a panca Refolo (design Charlotte Perriand) di Cassina.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4 / 5, basato su 2 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!