Cresce il trend “fai da te”

In base ad una ricerca condotta dall’Osservatorio sulla Casa promossa da Leroy Merlin sempre più italiani si dedicano al bricolage, che garantisce risparmio di costi di manodopera e lavori esclusivi e originali.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 06/11/2015 Aggiornato il 06/11/2015
Cresce il trend “fai da te”

Tinteggiare da soli i muri di casa, fare piccole o grandi riparazioni o rimettere a nuovo oggetti o mobili d’epoca non rappresenta solo un modo per risparmiare, ma costituisce anche un piacevole hobby e in Italia sempre più persone si dedicano al fai da te”.  A rivelarlo il terzo rapporto annuale presentato da Leroy Merlin nell’ambito del progetto Osservatorio sulla Casa realizzato in collaborazione con Doxa.

Oltre il 60% degli intervistati dichiara di dedicarsi al bricolage, preferendo così la passione del lavoro fatto con le proprie mani al lavoro fatto da altri. Costruire o personalizzare da sé mobili, pareti, giardini o accessori permette di realizzare qualcosa che si adatti perfettamente ai propri gusti e inclinazioni. Il made-to-measure garantisce anche l’esclusività: chi crea o ristruttura in proprio, può essere certo che nessun altro possieda la stessa cosa.

Il 72% degli intervistati mette la propria abitazione in cima alle priorità o la giudica molto importante, trasformando questo attaccamento in cura e manutenzione che rendono la casa un posto piacevole in cui vivere.  L’attività preferita è il montaggio o la riparazione di mobili e oggetti per la casa o il giardino (19,5%), seguita dalla pittura delle pareti (15%). L’11 per cento invece si dedica alla vera e propria costruzione di oggetti d’arredo.

Il fai da te, oltre ad essere un piacevole hobby che fa anche risparmiare sui costi di manodopera senza sacrificare la qualità, è fonte di soddisfazione e realizzazione. E ultimamente è anche un fenomeno social. Il 40% degli intervistati dichiara di aver aiutato amici o parenti nelle attività di bricolage, mentre il 26,2 % dice di chiedere abitualmente una mano, facendo in modo che i piccoli lavoretti in casa diventino un’occasione di convivialità e piacere, da condividere con la famiglia.

 

In Italia sempre più persone si dedicano al “fai da te”.  A rivelarlo il terzo rapporto annuale presentato da Leroy Merlin nell’ambito del progetto Osservatorio sulla Casa realizzato in collaborazione con Doxa.