“Case fantasma”: l’Agenzia delle Entrate ne ha contate più di un milione

L'Agenzia delle Entrate, dopo cinque anni di ricerche, incrocio di dati e perlustrazioni aeree, ha concluso l'operazione "Case fantasma". Oltre un milione di unità immobiliari risultano sconosciute ai registri catastali.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 18/10/2013 Aggiornato il 18/10/2013
“Case fantasma”: l’Agenzia delle Entrate ne ha contate più di un milione

Sulla carta non esistono, ma dall’alto ne sono state contate oltre un milione. Sono le cosiddette “case fantasma”, ossia fabbricati sconosciuti al catasto e “avvistati” da Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) attraverso immagini aeree. Grazie a questa operazione di controllo, sono state censite al catasto 1,2 milioni di unità immobiliari urbane, delle quali quasi 769mila hanno trovato una rendita catastale definitiva, mentre a 492mila ne è stata attribuita una d’ufficio. Per presumere le rendite catastali e associarle ai fabbricati, l’Agenzia delle Entrate si è basata su precisi parametri, acquisiti anche con sopralluoghi esterni agli edifici non in regola. L’accertamento è stato condotto confrontando le foto aeree con le mappe catastali, dopodiché è stata stilata una lista degli evasori, resa pubblica già un anno fa. I proprietari di case non dichiarate avevano la possibilità di mettersi in regola entro il 30 novembre del 2012 scorso, ma quasi un terzo non lo ha fatto. Le rendite catastali accertate a seguito dell’operazione valgono più di 825 milioni di euro. Nel caso in cui questa cifra fosse confermata, l’intera operazione “case fantasma” potrebbe generare un maggior gettito complessivo quantificabile dal Dipartimento delle Finanze in circa 589 milioni di euro, di cui circa 444 milioni di euro ai fini Imu, circa 137 milioni di euro ai fini delle imposte sui redditi (Irpef e “cedolare secca”) e circa 7,5 milioni di euro ai fini dell’imposta di registro sui canoni di locazione.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!