Black Friday e Cyber Monday: la prima corsa ai regali di Natale superscontati

Al via il Black Friday e il Cyber Monday 2017, due intere giornate di sconti e promozioni nei negozi fisici e on line: un'indagine rivela le categorie di prodotto più gettonate, quanto si può realmente risparmiare e altri dati interessanti su un fenomeno in crescita anche nel nostro paese.

Alessandra Caparello
A cura di Alessandra Caparello
Pubblicato il 21/11/2017 Aggiornato il 14/08/2018
Black Friday e Cyber Monday: la prima corsa ai regali di Natale superscontati

Venerdì 24 novembre scatta il Black Friday 2017, il Venerdì nero, un’intera giornata dedicata a sconti e promozione su una vasta gamma di prodotti, dalla casa all’elettronica, passando per giochi, sport e tanto altro. Il lunedì seguente, il 27 novembre invece tocca al Cyber Monday, il “lunedì cibernetico” dedicato agli sconti sui negozi online.

Entrambe le giornate che inaugurano lo shopping natalizio nascono negli Stati Uniti e anno dopo anno hanno conquistato fette sempre più ampie di mercato anche in Europa e in Italia. Proprio nel nostro Paese, il 2016 ha registrato un interesse in aumento da parte degli utenti rispetto all’anno precedente per entrambe le giornate di acquisti, intorno al 100% in più per il “venerdì nero”e intorno al 63% in più per il “lunedì cibernetico”. A renderlo noto un’indagine condotta da idealo, il portale internazionale per la comparazione prezzi online che ha analizzato la portata del fenomeno in Italia, sulle categorie di prodotto più interessanti per gli e-consumer e sull’entità delle possibilità di risparmio, fornendo anche consigli a chi desidera approfittare delle offerte e curiosità su un fenomeno diventato globale.

idealo.it ha preso in esame il numero dei click (leadout) registrati durante il Black Friday del 2016, a confronto con quelli del Black Friday del 2015. La differenza è +99,7%.
La percentuale dell’interesse verso il Cyber Monday è stata ottenuta confrontando il numero dei click (leadout) registrati sul portale il 28 novembre 2016 con quelli relativi al 30 novembre 2015. La differenza è +63,1%.

idealo.it ha preso in esame il numero dei click (leadout) registrati durante il Black Friday del 2016, a confronto con quelli del Black Friday del 2015. La differenza è +99,7%. La percentuale dell’interesse verso il Cyber Monday è stata ottenuta confrontando il numero dei click (leadout) registrati sul portale il 28 novembre 2016 con quelli relativi al 30 novembre 2015. La differenza è +63,1%.

E' possibile rilevare una partecipazione più significativa  da parte degli utenti maschi (per il 65,5%) dai 18 ai 44 anni, una predilezione per l’uso degli smartphone (+6% rispetto alle giornate precedenti) e un picco d’attenzione concentrato per il nostro paese nella fascia serale, intorno alle 21.00 . Tutte le regioni mostrano un interesse in crescita nelle due giornate di sconti: si va dalla Lombardia (con il 36,3% del traffico in più rispetto al normale utilizzo del comparatore prezzi) al Friuli-Venezia Giulia (con il +34,3%), dal Lazio (con il +33,8%) alle Marche (con il +30,4%), fino ad arrivare alla Calabria (con il +10,6%) . Sul versante degli shop coinvolti, i principali negozi online hanno registrato un aumento diretto delle intenzioni d’acquisto: +105,1% per il Black Friday e +28,3% per il Cyber Monday. Tra i due appuntamenti, il “venerdì nero” dello shopping online risulta essere sempre il preferito dai consumatori digitali italiani, anche se l’attenzione per il “lunedì cibernetico” è in crescita rispetto agli anni precedenti .

È possibile rilevare una partecipazione più significativa da parte degli utenti maschi (per il 65,5%) dai 18 ai 44 anni, una predilezione per l’uso degli smartphone (+6% rispetto alle giornate precedenti) e un picco d’attenzione concentrato per il nostro Paese nella fascia serale, intorno alle 21.00. Tutte le regioni mostrano un interesse in crescita nelle due giornate di sconti: si va dalla Lombardia (con il 36,3% del traffico in più rispetto al normale utilizzo del comparatore prezzi) al Friuli-Venezia Giulia (con il +34,3%), dal Lazio (con il +33,8%) alle Marche (con il +30,4%), fino ad arrivare alla Calabria (con il +10,6%). Sul versante degli shop coinvolti, i principali negozi online hanno registrato un aumento diretto delle intenzioni d’acquisto: +105,1% per il Black Friday e +28,3% per il Cyber Monday. Tra i due appuntamenti, il “venerdì nero” dello shopping online risulta essere sempre il preferito dai consumatori digitali italiani, anche se l’attenzione per il “lunedì cibernetico” è in crescita rispetto agli anni precedenti .

I prodotti più gettonati

Nel 2016 l’attenzione degli italiani alla ricerca delle offerte più vantaggiose si è concentrata su un insieme ben preciso di categorie di prodotto che comprende, in ordine: gli immancabili smartphone, i TV, le asciugatrici, i tablet, i frigoriferi, i notebook, le lavatrici, gli orologi sportivi, gli aspirapolvere, le console di gioco e giochi, le lavastoviglie, le fotocamere – reflex o compatte -, i robot da cucina, i monitor, i forni, le stampanti multifunzione, gli obiettivi, i piani cottura, le cuffie e infine le telecamere. A differenza dell’anno precedente, la presenza sempre più significativa di grandi elettrodomestici per la casa denota una fiducia crescente verso la pratica dell’acquisto online anche quando si tratta di prodotti durevoli e un’attenzione particolare verso quei beni che richiederebbero una spesa significativa, per i quali, quindi, sono necessarie maggiori accortezze in termini di risparmio.

idealo.it ha preso in esame il numero dei click (leadout) registrati durante il Black Friday del 2016, a confronto con quelli del Black Friday del 2015. La differenza è +99,7%.

idealo.it ha preso in esame il numero dei click (leadout) registrati durante il Black Friday del 2016, a confronto con quelli del Black Friday del 2015. La differenza è +99,7%.Sul versante prezzi, in queste giornate è possibile ottenere un ribasso massimo intorno all’8% in media. Se si considerano alcune delle categorie più gettonate del Black Friday dello scorso anno, infatti, vediamo che per gli smartphone c’è stata una possibilità di risparmio fino al 3,4%, per i TV fino all’8,3%, per le asciugatrici fino al 7,3%, per i frigoriferi fino al 6,1% e per i notebook fino al 17,1%, ma è sempre necessario prestare attenzione all’andamento dei prezzi nel corso delle giornate di offerte.

Tra gli articoli più gettonati in queste giornate, spicca un’attenzione massiccia per i prodotti del terzo colosso del settore smartphone: i dispositivi mobile di Huawei, quest’anno in piena ascesa, la fanno da padrone anche nelle classifiche di idealo, rispetto a quelli made by Apple o Samsung. Interesse anche per soluzioni da LG e Honor. È significativa anche la presenza, nelle prime posizioni, di altri tipi di prodotto, che denotano meno attenzione all’aspetto ludico e una maggior ricerca della praticità nella vita di tutti i giorni e del benessere, anche in vista dell’appuntamento natalizio: tra i nuovi arrivati in classifica, le lavatrici di Smeg, gli smartwatch sportivi di Garmin e gli elettrodomestici per la casa di Ariete.

 

 

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!