Milano rende omaggio ad Achille Castiglioni, maestro del design

Una mostra monografica alla Triennale e un allestimento alla Fondazione nel suo studio ne celebrano il centenario della nascita.

Architetto Marcella Ottolenghi
A cura di Architetto Marcella Ottolenghi
Pubblicato il 30/10/2018 Aggiornato il 30/10/2018
Milano rende omaggio ad Achille Castiglioni, maestro del design

Raccontare Achille Castiglioni, maestro del design entrato con le sue creazioni nella storia del made in Italy, non è semplice. Troppo ricco e mobile il suo pensiero, impossibile relegarlo in un modello statico e preordinato. Ci prova ora una sua ex studentessa laureata al Politecnico di Milano, Patricia Urquiola, anche lei ormai firma di successo, con la mostra A Castiglioni, ospitata alla Triennale di Milano fino al prossimo 20 gennaio in occasione del centenario della nascita del designer (nato nel 1918 e scomparso nel 2002).

Abbandonando i più tradizionali percorsi espositivi di impronta cronologica o schematica, la curatrice ha optato per uno sviluppo molto simile al modo di pensare di Castiglioni: una serie di insiemi individuati da concetti ricorrenti nei suoi progetti – Specchio riflesso, Reiterare, Ready making… – che si sovrappongono e si intersecano, disposti nello spazio non in modo gerarchico o consequenziale, ma rizomatico.

Venti “cluster” interconnessi, che raggruppano l’intero lavoro del maestro, a partire dai primi progetti con i fratelli Livio e Piergiacomo: un numero incredibile di oggetti per buona parte ancora oggi in produzione e spesso diventati bestseller delle aziende, che rivelano l’eccellenza di un metodo che prende sempre spunto dalla lettura sensibile e nel contempo ironica del quotidiano.

Fino al 30 aprile 2019, inoltre, sempre a Milano, alla Fondazione Achille Castiglioni – sede storica dello studio del designer –, sarà possibile vedere Dimensione Domestica Atto III, ovvero la fedele ricostruzione dell’ambiente Salle à manger progettato da Castiglioni per la mostra Mobili Italiani a Tokyo del 1984. Una tavola “policentrica” in cui il tavolo è scomposto in nove tavolini Cumano disposti a semicerchio, ciascuno con propria sedia Primate e altrettante lampade a stelo passanti attraverso il foro dei piani d’appoggio. E il tappeto centrale è una composizione cromatica realizzata con del laminato.

In sintesi
  • Che cosa: mostra A Castiglioni
  • Dove: Triennale di Milano, viale Alemagna 6 Milano
  • Quando: dal 6 ottobre 2018 al 20 gennaio 2019, orari martedì-domenica dalle ore 10.30 alle ore 20.30 (ultimo ingresso ore 19.30)
  • Info: biglietto intero 10 €, ridotto 8,5/7,5 €, biglietto cumulativo Triennale 13 €

 

  • Che cosa: mostra Dimensione Domestica Atto III
  • Dove: Fondazione Achille Castiglioni, piazza Castello 2 Milano
  • Quando: dal 9 ottobre 2018 al 30 aprile 2019,
  • Info: biglietto intero 10 €, ridotto 7 €

 

Clicca sulle immagini per vederle full screen

  • Mostra Triennale A Castiglioni ∏ La Triennale di Milano - foto Gianluca Di Ioia
  • Castiglioni e la lampada Gibigiana
  • Cluster mostra A castiglioni ∏ La Triennale di Milano - foto Gianluca Di Ioia
  • Fondazione Castiglioni, dimensione domestica atto III
  • Mostra A Castiglioni ∏ La Triennale di Milano - foto Gianluca Di Ioia
  • Mostra Triennale A Castiglioni ∏ La Triennale di Milano - foto Gianluca Di Ioia

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!