Milano Design Award 2018: premiate le 6 migliori installazioni del Fuorisalone

Ecco chi sono i sei vincitori del Milano Design Award 2018, il premio che da otto edizioni celebra le migliori installazioni del Fuorisalone.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 20/04/2018 Aggiornato il 21/11/2018
Milano Design Award 2018: premiate le 6 migliori installazioni del Fuorisalone

Si aggiudica il Milano Design Award 2018 “Monster Cabaret” di Maxim Velčovský per Lasvit, con la partecipazione di Alessandro Mendini, the Campana Brothers, Yabu Pushelberg, Nendo, Fabio Novembre, Daniel Libeskind, Maarten Bass, Moritz Waldemayer, Maurizio Galante.

Oltre 1500 le esposizioni gratuite e aperte al pubblico a Milano durante la Design Week e tra queste viene scelta la vincitrice del Milano Design Award, il premio che da otto edizioni celebra le migliori installazioni del Fuorisalone. Prodotto da Elita e Fuorisalone.it, Milano Design Award è il concorso che premia gli eventi della Design Week di Milano. L’edizione 2018 è sponsorizzata da IED e Hyundai e supportata dai principali circuiti e progetti ufficiali del Fuorisalone: 5vie, Art+Design, Asia Design Pavilion, Brera Design District, IN/BOVISA, Milano Space Makers, Porta Venezia in design, Superstudio Più, Tortona Design Week, Triennale di Milano, Ventura Centrale, Ventura Future e Zona Sant’Ambrogio.

 A vincere quest’anno Lasvit, casa vetraia ceca che con “Monster Cabaret” di Maxim Velčovský porta in scena uno spettacolo fatto di animali, reietti, antieroi e creature fantastiche, tutte realizzate in vetro. I visitatori di questo spettacolo assistono alla rappresentazione della mostruosità dei nostri tempi e allo svolgersi ogni ora di uno spettacolo sul palco di burlesque e danze inquiete. (In piazza Beccaria al Teatro Gerolamo fino al 22 aprile).

Tanti i vincitori per ogni categoria. “Transitions” by Panasonic Design”, l’installazione che sfrutta le tecnologie Panasonic nel condizionamento dell’aria, nell’elaborazione dell’immagine, del suono, dell’illuminazione e perfino nella cura della persona, alla Pinacoteca di Brera, nel Brera Design Distric, si aggiudica il Best Technology 2018. Il Best Sustainability 2018 va a “3D housing 05” by Massimiliano Locatelli di CLS con Italcementi, Arup e Cybe, un prototipo di abitazione costruita con la stampa 3D e polveri di cemento, in Piazza Beccaria.

Suggerisce un viaggio spazio/temporale estraniante e suggestivo “The Diner” di David Rockwell + Surface con 2×4, un’interpretazione contemporanea dell’ indimenticabile diner americano in via Ferrante Aporti 15, Ventura Centrale,  che vince il Best Engagement 2018. Vince il premio Unicorn 2018, “Giants with Dwarf” di Stephan Hurlemann per Horgenglarus, una sognante installazione di giganti di legno che celebra l’antica produzione di tavoli e sedie dell’azienda svizzera, in via Ferrante Aporti 9, Ventura Centrale.

Il Best Playfulness 2018 va infine a “Hidden Senses” dal design Center di Sony Design: cinque stanze in ognuna un case study differente, spostandosi da una all’altra gli “Hidden Senses” vengono gradualmente rivelati, in Via Savona, 56 Milano Space Makers per Tortona Design Week.

Clicca sulla gallery del Milano Design Award 2018

  • Monster Cabaret by Maxim VelcÌŒovskyÌ per Lasvit
  • "The Diner” di David Rockwell + Surface con 2x4
  • "3D housing 05” by Massimiliano Locatelli di CLS con Italcementi, Arup e Cybe.
  • “Giants with Dwarf” di Stephan Hurlemann per Horgenglarus
  • “Hidden Senses” dal design Center di Sony Design
  • “Transitions” by Panasonic Design
Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!