Galateo da riscoprire in pillole

Silvia Scognamiglio Pubblicato il Aggiornato il 17/09/2018

È ancora attuale il galateo, altrimenti detto bon ton? Aggiornate alle abitudini contemporanee, le regole di stile, gentilezza e buona educazione sono quanto mai necessarie e aiutano anche a vivere meglio. "Galateo in 5 minuti" è una nuova, piccola guida che ci racconta in modo leggero cosa, come e quando fare le cose giuste al momento giusto.

Dalla pubblicazione del trattato sul Galateo di Monsignor Della Casa sono trascorsi cinquecento anni, eppure il tema non passa mai di moda – in tutte le sue possibili declinazioni – e di rispolverare le regole del bon ton si sente un gran bisogno, anche nella società contemporanea che va sempre di fretta.

È in libreria da pochi giorni “Galateo in 5 minuti” (di Laura Pranzetti Lombardini, edizioni Gribaudo): un manualetto agevole che tratta gli argomenti in modo leggero e divertente, soprattutto moderno e alla portata di tutti. Sì, perché il galateo si adegua ai tempi: ai must dell’etichetta tradizionale, che contempla le diverse situazioni della vita, si aggiunge oggi anche la “netiquette”, cioè il decalogo per un comportamento corretto ed educato in rete e sui social, ma anche nella stesura delle email, personali e di lavoro; e non vengono trascurate le raccomandazioni per un utilizzo oculato dello smartphone: senza isolarsi dal resto del mondo nelle circostanze più improprie, rischiando di passare per maleducati con parenti e amici.

Il pratico volumetto sul galateo, corredato da vignette e mini quiz per mettersi alla prova, è suddiviso in piccoli capitoli e l’autrice ne consiglia una lettura in pillole: magari cinque minuti al giorno nel tempo libero, sul métro o durante la pausa pranzo.  

 

woman-yawning

“Se la sera portate fuori il cane, evitate di mettere il giaccone sopra il pigiama o la camicia da notte: spuntano sempre!”

Il “Galateo” spazia dalle questioni di forma a quelle più sostanziali, sempre sdrammatizzando e con l’obiettivo di far stare bene con gli altri e con se stessi; anche ricorrendo a una buona dose di psicologia pret-à-porter. Non resta allora che sfogliare e pescare quello che ci serve al momento. Qual è il dress code consigliabile per un colloquio di lavoro o in un’altra circostanza formale? Come bisogna curare il proprio look, dall’abito ai dettagli? Come evitare di perdere la calma e di urlare quando ci si imbatte in automobilisti indisciplinati o si litiga con il vicino di casa? Il galateo è anche un insieme di istruzioni di buon senso, allo scopo di togliere di mezzo stress e tensione per semplificarsi la vita e risultare più gradevoli al prossimo. Soprattutto più educati.

Con l’occasione, la lettura ci porta però anche a riscoprire qualche chicca della tradizione, magari ormai dimenticata: per esempio come e quando l’uomo deve fare il baciamano a una signora e tutto l’iter, step by step, da seguire per organizzare una cena, un ricevimento o un matrimonio a regola d’arte che tenga conto della sensibilità e dei gusti di tutti senza scontentare nessuno.
Infine, per piacevoli intermezzi, “Galateo in 5 minuti” riporta le schede dedicate a personaggi famosi che hanno puntato e puntano tutto sull’eleganza: da Mastroianni ad Agnelli, da Wallis Simpton a Giorgio Armani; ricordando anche icone di stile super attuali quali le principesse Meghan e Catherine “Kate” Middleton d’Inghilterra.

capricci

Bambini: “La famiglia deve dare l’impostazione e non vale il ragionamento tanto sono bambini”

Baciamano: ricordate che le labbra non devono toccare il dorso della mano e la signora deve lasciare il polso morbido e non teso, a lama.

Baciamano: ricordate che le labbra non devono toccare il dorso della mano e la signora deve lasciare il polso morbido e non teso, a lama.

al semaforo

“La mattina presto state andando a lavoro in macchina. Semaforo rosso. Vi si affiabca un alto conducente e vi guarda in cagnesco. Abbassate lo sguardo e ripartite. Addosso vi è rimasta una sensazione negativa che fate fatica a scrollarvi di dosso. Ecco, questa percezione è quella che assimilate vicino a soggetto pessimisti”

Cop Galateo in 5 Minuti CC2018.indd