A Cersaie 2021, lectio magistralis di Shigeru Ban, l’architetto che costruisce con il cartone

Lectio magistralis di Shigeru Ban, Pritzker Prize giapponese, che il 1° ottobre 2021 a Cersaie 2021 presenta la sua visione leggera e sostenibile dell’architettura.
Architetto Marcella Ottolenghi
A cura di Architetto Marcella Ottolenghi
Pubblicato il 30/09/2021 Aggiornato il 30/09/2021
A Cersaie 2021, lectio magistralis di Shigeru Ban, l’architetto che costruisce con il cartone

Torna a Bologna, a Cersaie 2021 il visionario architetto Shigeru Ban, precursore della sostenibilità e dell’utilizzo di materiali “poveri”. Resta infatti una pietra miliare della storia dell’architettura il suo scenografico padiglione per l’Expo 2000 di Hannover, una galleria di oltre settanta metri di lunghezza contraddistinta da volumi organici, realizzata con tubi di cartone. E anche quella che è (per ora) l’unica sua realizzazione nel nostro paese, la Paper Concert Hall (più conosciuta come L’Aquila Temporary Concert Hall) progettata dopo il terremoto del 2009, ha la struttura portante d’acciaio tamponata con sacchi d’argilla espansa rivestiti di cartone precompresso.

Premio Pritzker per l’architettura – corrispettivo del Nobel per questa disciplina – sette anni fa, Shigeru Ban torna a Cersaie 2021 per una lectio magistralis, dopo che già una prima volta nel 2012 aveva presentato alla platea della fiera bolognese la sua esperienza nella costruzione di abitazioni leggere e sostenibili in conseguenza di catastrofi naturali o di terremoti. Introdotto dallo storico Francesco Dal Co, il progettista giapponese in questa nuova occasione dimostrerà ancora quanto la giuria del Pritzker aveva già individuato in merito al suo operato. Ovvero che per lui “la sostenibilità non è un concetto da aggiungere a posteriori, ma piuttosto è intrinseca all’architettura”. E che “le sue opere puntano a prodotti e sistemi appropriati in accordo con l’ambiente e il contesto specifico, usando materiali rinnovabili e prodotti localmente, quando possibile”. Un impegno tradotto anche nella fondazione della rete di architetti volontari VAN (Voluntari Architects’ Network), attivi nel settore delle costruzioni per l’emergenza, a cui recentemente si deve la sperimentazione in Giappone di postazioni modulari per la somministrazione del vaccino anti-Covid19 interamente di carta e cartone o la costruzione di un ospedale temporaneo a seguito del terremoto di questa estate ad Haiti.

Ban non è l’unico architetto insignito con il Pritzker ad aver presenziato alla manifestazione bolognese: negli anni infatti si sono succeduti per una lectio magistralis anche i suoi altrettanto famosi colleghi Tom Mayne, Renzo Piano, Kazuyo Sejima, Eduardo Souto De Moura, Rafael Moneo, Toyo Ito, Glenn Murcutt, Norman Foster e Richard Rogers.

In sintesi
  • Cosa: Shigeru Ban – Lectio Magistralis, Cersaie 2021
  • Dove: EuropAuditorium Palazzo dei Congressi, Fiera di Bologna
  • Quando: 1 ottobre 2021 ore 11:00
  • Info:  www.cersaie.it
 
Shigeru Ban – Lectio Magistralis, Cersaie 2012

Shigeru Ban – Lectio Magistralis, Cersaie 2012

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!