Premio Compasso d’oro ADI 2014 alla lampada Counterbalance di Luceplan

Il prestigioso premio dell'ADI, Associazione per il Disegno Industriale, è stato assegnato ieri a Milano, all'ex Ansaldo, per le diverse categorie previste. Novanta le menzioni d'Onore, tra cui quella alla cucina Tetrix di Scavolini.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 29/05/2014 Aggiornato il 30/05/2014

Si è tenuta ieri a Milano la premiazione del XXIII Compasso d’Oro ADI presso ex Ansaldo, promosso da ADI Associazione per il Disegno Industriale, in collaborazione con Regione Lombardia, Comune di Milano e FederlegnoArredo nell’ambito del Programma Integrato “Design è”. Per la categoria “Design per l’abitare”, alla lampada Counterbalance di Daniel Rybakken per Luceplan è stato assegnato il Premio Compasso d’Oro ADI 2014, istituito nel 1954, il più autorevole premio mondiale nell’ambito del disegno industriale. Reduce dal successo ai premi internazionali Red Dot design award 2013, la lampada Counterbalance prosegue la sua meritata fortuna, a testimonianza delle caratteristiche innovative, estetiche e funzionali, dei suoi elevati contenuti di ricerca e innovazione e della sua impeccabile qualità formale.

Per la categoria “Design dei materiali e dei componenti ADI Design Index 2013” è stata premiata – con il Compasso d’Oro ADI – Essenza per la sua finestra a battente (GSG International); questa la motivazione: “per aver integrato in modo sobrio la finestra nella facciata architettonica”.

90 le Menzioni d’Onore. Solo per citarne alcune: lampada Otto Watt di Luceplan, ideata da Alberto Meda e Paolo Rizzatto e selezionata per l’ADI Design Index 2012; tavolo Luminous, disegnato da Tokujin Yoshioka, per Glas Italia; lampada Copernico di Artemide, disegnata da Carlotta de Bevilacqua e Paolo Dell’Elce; cucina Tetrix di Scavolini firmata dal designer di fama internazionale Michael Young.

Tu conosci le categorie del Premio Compasso d’Oro ADI?

Ma quali sono le categorie previste per il premio? Oltre al citato Design per l’abitare (che comprende arredi e complementi per la casa, apparecchi di illuminazione, sanitari e accessori per il bagno, arredi ed elettrodomestici per la cucina, televisori, hifi, telefonia fissa, computer, sistemi di controllo domotico, arredi per esterni, attrezzature per il verde, arredo urbano, illuminazione pubblica), si annoverano Design per la persona (abbigliamento, attrezzature per lo sport, il benessere e l’igiene personale, telefonia mobile, …), Design per la mobilità (mezzi individuali e collettivi per la mobilità aerea, nautica, stradale), Design per il lavoro (arredi e complementi per il lavoro, mezzi di trasporto per il lavoro, macchine e componenti per l’industria, softwar… ), Design dei materiali e dei sistemi tecnologici (materiali per la produzione e componenti semilavorati, serramenti, sistemi di condizionamento e trattamento aria-acqua, sistemi per la produzione di energie alternative) e ancora Design per la comunicazione (campagne sociali, grafica editoriale, information design, packaging… ), Design dei servizi, Design per il sociale (progetti di iniziativa pubblica e privata per lo sviluppo di un’economia sostenibile per le comunità… ), Ricerca per l’impresa (progetti e iniziative per promuovere, attraverso il design, la ricerca e l’innovazione all’interno delle aziende e nel territorio… ), Ricerca teorico, storico, critica e progetti editoriali (pubblicazioni, studi e iniziative culturali, ricerca per la valorizzazione dell’impresa e del territorio).

Orientabile a piacere nello spazio, l’essenziale lampada LED Counterbalance di Luceplan evoca, nel suo assetto variabile, il dinamico equilibrio di una scultura mobile. Provvista di un sistema di bilanciamento mediante ruote dentate, il cui contrappeso compensa
i movimenti del lungo braccio in acciaio e garantisce la stabilità dell’elemento diffusore, la lampada permette movimenti assolutamente fluidi. Per questo può essere posizionata in infinite configurazioni, mantenendo perfettamente bilanciati nello spazio il contrappeso e la testa che accoglie la sorgente.
 Nella nuova declinazione spot a parete, la lampada Counterbalance conserva il caratteristico riflettore orientabile a calotta in alluminio e si arricchisce di una inedita finitura grigia.

Orientabile a piacere nello spazio, l’essenziale lampada led Counterbalance di Luceplan, vincitrice del premio Compasso d’Oro ADI 2014, evoca nel suo assetto variabile il dinamico equilibrio di una scultura mobile. Provvista di un sistema di bilanciamento mediante ruote dentate, il cui contrappeso compensa 
i movimenti del lungo braccio in acciaio e garantisce la stabilità dell’elemento diffusore, la lampada permette movimenti assolutamente fluidi. Per questo può essere posizionata in infinite configurazioni, mantenendo perfettamente bilanciati nello spazio il contrappeso e la testa che accoglie la sorgente.
 Nella nuova declinazione spot a parete, la lampada Counterbalance conserva il caratteristico riflettore orientabile a calotta in alluminio e si arricchisce di una inedita finitura grigia.

 

La finestra a battente tutto vetro Essenza® supera il concetto stesso di finestra, segnando un nuovo confine tra il vecchio e il nuovo in ambito progettuale ed architettonico: non solo assolve alla pura funzione di serramento, ma è anche un oggetto di design dalle caratteristiche estetiche uniche. La sua singolarità risiede nelle ante, dove la totale scomparsa del profilo esalta la funzione del vetro che diventa protagonista indiscusso, elemento portante, vera anima del prodotto. Il profilo di alluminio rivestito di trasparenza permette alle superfici, sia interne sia esterne, di essere in una perfetta continuità, senza alcuna interruzione, per una trasparenza assoluta, tattile e visiva, e un disegn puro e minimale nelle sue forme.

La finestra a battente tutto vetro Essenza® supera il concetto stesso di finestra, segnando un nuovo confine tra il vecchio e il nuovo in ambito progettuale ed architettonico: non solo assolve alla pura funzione di serramento, ma è anche un oggetto di design dalle caratteristiche estetiche uniche. La sua singolarità risiede nelle ante, dove la totale scomparsa del profilo esalta la funzione del vetro che diventa protagonista indiscusso, elemento portante, vera anima del prodotto. Il profilo di alluminio rivestito di trasparenza permette alle superfici, sia interne sia esterne, di essere in una perfetta continuità, senza alcuna interruzione, per una trasparenza assoluta, tattile e visiva, e un disegn puro e minimale nelle sue forme.

 

Cucina Tetrix di Scavolini

Cucina Tetrix di Scavolini

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!