Perché scegliere un originale? Una mostra di Vitra ce lo spiega

In occasione della Bologna Design Week una esposizione curata da Vitra affronta il tema dell’originalità degli oggetti di design.

Architetto Marcella Ottolenghi
A cura di Architetto Marcella Ottolenghi
Pubblicato il 26/09/2017 Aggiornato il 14/08/2018
Perché scegliere un originale? Una mostra di Vitra ce lo spiega

Il design di qualità non è mai frutto della casualità: è il risultato di un duro lavoro da parte dei progettisti e dei produttori, di condivisione di know-how e di ricerca, di tempo e di professionalità da parte di tutte le figure coinvolte nel processo. Con l’obiettivo di arrivare a un prodotto che non sia semplicemente bello, ma possa instaurare un legame esperienziale unico con la persona e riveli il suo valore anche nella durata – temporale e stilistica – e nella sostenibilità ambientale.

E tutto questo lavoro non conduce automaticamente al successo. Ogni prodotto è un investimento a rischio: se il mercato non accoglie benevolmente un nuovo progetto, nonostante il lavoro fatto, il designer perde il suo guadagno e il produttore deve in qualche modo ammortizzare i costi di progettazione, realizzazione, vendita.

Per questo la tutela dei diritti d’autore si applica in uguale misura a designer e industriale. E serve in particolare per gli oggetti di successo e i long-seller (quelli che continuano ad essere acquistati anche a distanza di decenni) per coprire eventuali perdite in altri campi.

I produttori delle copie si sottraggono all’intero processo, evitando il rischio quando si tratta di nuovi progetti e soprattutto appropriandosi del guadagno dovuto ad altri quando replicano oggetti di successo o riedizioni di famosi pezzi storici. Per questo spesso non offrono servizi di riparazione, pezzi di ricambio originali e lunghi periodi di garanzia.

Tutto questo è spiegato nell’esposizione “L’originale è Vitra” a Palazzo Isolani, durante la Bologna Design Week, che attraverso la storia di alcuni “originali” Vitra – nascita dell’idea, alti e bassi dello sviluppo, prototipi, processi di produzione della versione definitiva – aiuta a capire l’importanza di evitare le imitazioni. Che tra l’altro non aumentano di valore nel tempo, come al contrario accade agli arredi firmati originali.

In sintesi
  • Dove: Sala dei Senatori, Palazzo Isolani, Bologna
  • Quando: 26 – 30 settembre 2017
  • Info: www.vitra.com/original – www.vitra.com/magazine – www.vitra.com

Clicca sulle immagini per vederle full screen

 

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!