“supersalone” giunge al termine. Un successo oltre le aspettative

"supersalone" chiude e dà già appuntamento per l'edizione del prossimo anno, dal 5 al 10 aprile 2022. Scommettere sulla ripresa con coraggio è stata la scelta giusta, anche se non del tutto scontata.
Monica Mattiacci
A cura di Monica Mattiacci
Pubblicato il 10/09/2021 Aggiornato il 10/09/2021
supersalone stand Knoll e Molteni

“Lo scorso giugno avevamo promesso un “supersalone”, cioè un evento imperdibile e speciale” – afferma l’architetto Stefano Boeri, curatore di “supersalone” – capace di trainare per una settimana l’intero mondo del design e degli arredi. Oggi, possiamo dire che ci siamo riusciti, grazie alla fiducia dataci dal Salone del Mobile.Milano, alla disponibilità delle aziende” e al lavoro straordinario del team di curatori”

Qualità, sostenibilità e dimensione digitale hanno caratterizzato il “supersalone” che, inaugurato da un intervento del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha saputo esercitare forza attrattiva e capacità di coinvolgimento e si è concluso oggi, venerdì 10 settembre con un risultato decisamente positivo.

Il format inedito e trasversale ha funzionato alla perfezione, le aziende ci hanno creduto e anche il pubblico, che quest’anno ha potuto accedere ogni giorno, non è mancato all’appuntamento, né in Fiera né al Fuorisalone, altro successo andato ben oltre le aspettative.

Commenta Maria Porro, Presidente del Salone del Mobile.Milano: “Scegliere di dare vita a questo “supersalone” ha implicato una buona dose di coraggio e un’importante assunzione di responsabilità nei confronti di tutto il sistema e dell’intera filiera che avevano bisogno di un’occasione fisica e concreta, non solo simbolica e digitale, per spingere sull’acceleratore di una ripartenza che – lo abbiamo constatato questa settimana – è già realtà. Ma anche verso tutti i visitatori, ai quali dovevamo garantire le migliori condizioni in termini di sicurezza”.

 

Chi ha partecipato al “supersalone”?

Al “supersalone”, evento speciale del Salone del Mobile.Milano, sono state oltre 60mila le presenze, in sei giorni da 113 Paesi, con massima attenzione alla sicurezza per operatori e visitatori, dato il sistema di controlli dei Green Pass e la presenza di hub per i tamponi agli ingressi. In chiusura, si evoca già l’appuntamento con la prossima edizione della rassegna, la sessantesima, che si terrà dal 5 al 10 aprile 2022.

Più della metà degli ingressi a “supersalone” sono stati di operatori di settore e buyer (il 47% provenienti dall’estero). Quasi 1.800 i giornalisti accreditati da tutto il mondo. 425 sono stati i brand espositori, di cui il 16% esteri; 170 giovani studenti provenienti da 22 Paesi e 39 designer indipendenti.

Anche dalla città arrivano echi di consenso. In questi giorni sono stati 35.000 i visitatori di Triennale Milano, che ha presentato la mostra il Salone / la Città, evento espositivo ideato dal Museo del Design Italiano di Triennale Milano per il Salone del Mobile.Milano. Proprio questo successo ha spinto a prolungare la mostra di un’altra settimana fino al 19 settembre.

Al successo di pubblico, The Lost Graduation Show ha aggiunto anche il plauso di tanti designer e architetti che l’hanno visitata. Il ricco programma di talk – con più di 40 voci illustri – ha visto il tutto esaurito, a conferma del desiderio di re-incontrarsi e confrontarsi sui temi fondamentali del progetto e del suo valore sociale e ambientale.  

Nuovo approccio e fruizione grazie alla nuova piattaforma Salone del Mobile.Milano 

La nuova piattaforma digitale del Salone del Mobile.Milano ha amplificato l’evento, dando il via a una nuova modalità di partecipazione, utile per i presenti in fiera ma fondamentale per raggiungere anche tutti gli utenti in remoto. I dati raccolti fino a giovedì 9 settembre fotografano una community che ha risposto a tutte le iniziative proposte, al 50% con accessi italiani al 50% internazionali.

Web e social amplificano la partecipazione

Rafforzano la volontà di utilizzare ogni canale digitale per “vedere” il Salone del Mobile.Milano per 365 giorni all’anno i numeri di questo successo: oltre 22mila scannerizzazioni di QR code tramite la nuova app; 1,5 milioni di visualizzazioni di pagina con una media di 90mila utenze giornaliere. Il nuovo account TikTok del Salone del Mobile.Milano, con 19 video caricati nei primi 5 giorni di “supersalone”, ha avuto più di 630mila view totali, mentre sono 2mila gli streaming per i primi tre episodi del podcast Super! entrati subito nella Top 100 Italia di Apple Podcast. I canali social (Instagram, Facebook, Linkedin, Twitter) hanno registrato 15 milioni di impression, 25mila interazioni e 50mila visualizzazioni dei video.

 

Alcune delle novità presentate al “supersalone”

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!