Brera Design District per il Fuorisalone 2021

Installazioni e mostre in programma negli showroom del Brera Design District, lo storico distretto cuore del Fuorisalone. Aziende e designer popolano il quartiere Brera con progetti che promuovono il tema Forme dell'Abitare proposto da Fuorisalone.it, un’occasione di confronto e dibattito sulle rinnovate esigenze abitative e sugli spazi domestici, diretta conseguenza della pandemia.
Stefania Lobosco
A cura di Stefania Lobosco
Pubblicato il 04/09/2021 Aggiornato il 06/09/2021
brera design district fuorisalone

Contenuti trattati

Brera Design District torna protagonista del Fuorisalone con un’edizione speciale simbolo della ripartenza e del rilancio degli eventi del design diffusi in città. Appuntamenti, mostre e installazioni popolano, per tutta la settimana dal 4 al 10 settembre, le vie, le piazze e le location iconiche del distretto.

Brera Design Week 2021 quest’anno abbraccia e promuove il tema “Forme dell’Abitare” proposto da Fuorisalone.it, un’occasione di confronto e dibattito sulle rinnovate esigenze abitative e sugli spazi domestici, diretta conseguenza della pandemia. La pandemia ha trasformato e continuerà a trasformare, tra le altre cose, gli spazi e l’identità delle nostre città, spingendo architetti e urbanisti nella ricerca di nuove soluzioni per uno sviluppo sostenibile che punti a migliorare la qualità sociale, ambientale e territoriale. Proprio in quest’ottica nasce la “Città dei 15 minuti“,  basata sul concetto di prossimità secondo cui i cittadini possono raggiungere nell’arco temporale di un quarto d’ora, a piedi o in bicicletta, tutti i servizi necessari. Il design diventa quindi uno strumento utile per intercettare il cambiamento e le trasformazioni, comprenderli e proporre soluzioni efficaci.

Un’edizione particolare che vede non più l’online come supporto dell’evento, ma parte integrante del processo di diffusione della cultura del design. A servizio di tutti il Brera Design District prevede infatti la segnalazione di tutti gli eventi quotidiani in programma sul sito web, la mappa degli eventi distribuita gratuitamente in tutto il distretto e negli info point itineranti su bici caargo pensati per accogliere il pubblico del Fuorisalone 2021 e totem segnaletico per indicare la presenza di ogni evento. 

Brera Design District 2021 mappa Fuorisalone

La mappa illustrata del Brera Design District a cura di Roberta Esposito, graphic designer e illustratrice freelance. www.breradesigndistrict.it

 

Il progetto di Xiaomi presso il Brera Design Apartment

Abitare l’innovazione” è il titolo del progetto realizzato da Xiaomi, main sponsor di Fuorisalone.it, che intende indagare l’innovazione come parte integrante, quasi invisibile, del nostro quotidiano. Un talk con ospiti autorevoli e iniziative speciali, che proseguono anche online, sono in programma all’interno di Casa Xiaomi, presso il Brera Design Apartment.

I protagonisti del Brera Design District

Alcune delle firme più rinomate del design italiano e internazionale hanno scelto Brera Design District come palcoscenico del loro evento tra cui: Constance Guisset per FENIX; Federica Biasi per Manerba; Michele Perlini per Lapitec; Giuseppe Arezzi, Maddalena Selvini e Flatwig Studio per Pianca & Partners, Matteo Thun & Partners per Florim; Elena Salmistraro per CEDIT; Philippe Starck per Lualdi; Carlo Ratti per l’Orto Botanico di Brera; Matteo Brioni per Atlas Concorde; Charlotte Juillard per Duvivier Canapés; Guillaume Hinfray per Duvivier Canapés; Pierre Gonalons per Duvivier Canapés; Lorenzo Palmeri per Meme Gallery; No Curves per Bodyfriend; Parisotto + Formenton e Natalino Malasorti per Ceadesign; M2Atelier per Visionnarie, Alessandro La Spada per Visionnaire; Gabrielle Hächler e Andreas Fuhrimann per LAUFEN.

Pianca & Partners presenta il progetto Emerging Lines nello showroom in via di Porta Tenaglia

Il futuro del design nel progetto Emerging lines di Pianca & Partners che porta in scena i nuovi giovani talenti under 35 con una mostra dedicata al loro lavoro per promuovere la creatività del futuro: Giuseppe Arezzi, Maddalena Selvini e Flatwig Studio.

Il futuro appartiene a chi proietta il proprio sguardo oltre la linea della conformità, dell’uso, della funzione, cercando nuovi punti di equilibro tra ciò che siamo e ciò di cui avremo bisogno per vivere il nostro tempo. Questa Design Week si fa carico di portare in scena indizi di domani, promesse, proposte, speranze, per indicare la strada al settore e al Paese intero.

Lo spazio scenografico in cui sono esposte le loro opere è la grande vetrina dello showroom Pianca & Partners che si affaccia in Via di Porta Tenaglia, con un allestimento curato da Calvi Brambilla. L’azienda offre così ai giovani designer un’occasione di visibilità in un momento in cui l’attenzione degli addetti ai lavori è focalizzata soprattutto sulle imprese e le loro novità prodotto. Un segno della fiducia verso nuove forme di creatività, per favorire opportunità di contatti, stimolare il confronto e la crescita di inedite collaborazioni.

Flatwig Studio nasce nel 2016 a Londra da Erica Agogliati e Francesca Avian. Lo studio si occupa di design in maniera fluida spaziando dagli interni al prodotto e alla grafica fino alla direzione creativa per brand emergenti e clienti privati. I progetti di Flatwig Studio nascono spesso dall’osservazione e dalla ricerca di usi e costumi del passato, traggono ispirazione dal folklore, esplorando e reinterpretando gestualità e momenti del mondo del cibo e del convivio. Erica e Francesca selezionano i materiali con cui lavorare in maniera responsabile e sostenibile, con rispetto nei confronti del contesto d’applicazione. La loro attività è volta all’ideazione di oggetti, soluzioni creative e spazi ‘senza tempo’; contaminazioni e collaborazione tra diversi ambiti sono un elemento fondamentale della loro pratica. Alcuni progetti sono in mostra presso lo showroom di Pianca & Partners nel quartiere Brera. www.flatwig.com

Flatwig Studio nasce nel 2016 a Londra da Erica Agogliati e Francesca Avian. Lo studio si occupa di design in maniera fluida spaziando dagli interni al prodotto e alla grafica fino alla direzione creativa per brand emergenti e clienti privati. I progetti di Flatwig Studio nascono spesso dall’osservazione e dalla ricerca di usi e costumi del passato, traggono ispirazione dal folklore, esplorando e reinterpretando gestualità e momenti del mondo del cibo e del convivio. Erica e Francesca selezionano i materiali con cui lavorare in maniera responsabile e sostenibile, con rispetto nei confronti del contesto d’applicazione. La loro attività è volta all’ideazione di oggetti, soluzioni creative e spazi ‘senza tempo’; contaminazioni e collaborazione tra diversi ambiti sono un elemento fondamentale della loro pratica. Alcuni progetti sono in mostra presso lo showroom di Pianca & Partners nel quartiere Brera. www.flatwig.com

FENIX Scenario in Via Quintino Sella, 1

L’azienda FENIX ha coinvolto la designer francese Constance Guisset per dare vita a FENIXORAMA, un’installazione che celebra e mette in dialogo il sistema dei materiali e le palette cromatiche dei marchi del gruppo. Un progetto che trasforma l’hub di FENIX Scenario di via Quintino Sella al civico 1 in un luogo dove lasciarsi ispirare e conoscere da vicino la bellezza dei materiali innovativi del brand.

Manerba di Federica Blasi in Piazza San Simpliciano, 1

Wherever you feel è il titolo del nuovo allestimento progettato da Federica Biasi Studio nel nuovo showroom milanese di Manerba in occasione del Fuorisalone, dove si possono ammirare tutte le novità del brand. Tra queste spicca Easy chair, sempre firmata da Federica Biasi: una sedia pensata per adattarsi alle esigenze di spazi in continua trasformazione, come ristoranti, sale meeting, sale conferenze e molto altro. 

Matteo Thun & Partners per Florim presso Florim Flagship Store, Foro Buonaparte, 14

La collaborazione tra Florim e lo studio di architettura e design Matteo Thun & Partners dà vita a una nuova collezione di rivestimenti ceramici che si abbina alla serie “Sensi of Casa dolce casa” dando un tono di colore. L’allestimento pensato per il Fuorisalone rispecchia la sintesi tra innovazione, design e sostenibilità. 

La sostenibilità secondo Franke in via Pontaccio, 18

Franke, nel suo flagship store di Brera, presenta un progetto speciale dedicato alla sostenibilità. La tutela dell’ambiente, punto cardine della filosofia aziendale, è una scelta irrinunciabile che si ritrova ricorrente nel corso della storia del brand, fin dalle origini. Per il Fuorisalone 2021, lo spazio sarà totalmente allestito in chiave eco-friendly, diventando la cornice ideale per alcuni dei prodotti iconici dell’azienda, dedicati alla purificazione dell’acqua e alla depurazione dell’aria.

Al Kerakoll Brera Studio, colori e superfici per spazi contemporanei della Kerakoll Color Collection

Kerakoll Brera Studio di via Solferino 16 per l’intera durata del Milano Design Week 2021
dal 4 al 10 settembre, dalle 10 alle 22 mette in mostra la Kerakoll Color Collection per la decorazione di interni, che comprende una gamma completa di pitture e resine decorative ecocompatibili per pavimenti e rivestimenti, coordinate in una palette unica di 150 colori contemporanei e 15 sofisticate texture materiche, in linea con le più raffinate tendenze contemporanee in materia di stile. Partendo dai 10 colori della Warm Collection di Kerakoll, la nuova collezione di colori Kerakoll si amplia da 10 a 150 tonalità, ispirate al classico design italiano. Tutti i colori sono formulati con pigmenti di alta qualità combinati con oli e principi attivi naturali e caratterizzati da una profondità di colore unica e dall’impatto decorativo.

Philippe Starck per Lualdi, Foro Buonaparte, 74

Nella rinnovata cornice dello showroom milanese di Foro Buonaparte, che inaugura il restyling firmato da Piero Lissoni proprio in occasione del Fuorisalone 2021, Lualdi presenta la nuova collaborazione con Philippe Starck. Il designer francese è ospite del brand per l’evento del 6 settembre 2021, durante il quale è possibile visitare il nuovo allestimento che racconta la storia Lualdi, dalle icone ai nuovi prodotti.

Carlo Ratti per l’Orto Botanico di Brera, via Fratelli Gabba, 10 – via Brera, 28

Natural Capital”, il progetto realizzato da CRA-Carlo Ratti Associati per Eni, che ricrea una visualizzazione tridimensionale all’interno dell’Orto Botanico di Brera a Milano. L’installazione punta a essere una delle più grandi data visualization mai realizzate e mostra l’impegno di Eni nell’ambito della tutela e conservazione delle foreste. Il progetto mira a valorizzare il ruolo delle piante e degli alberi nella produzione di ossigeno, mostrando la quantità di CO2 che le singole specie sono in grado di catturare e accumulare.

Orto botanico, Natural Capital by Carlo Ratti associati in collaborazione con con Eni

Orto botanico, Natural Capital by Carlo Ratti associati in collaborazione con con Eni

Orto botanico, Natural Capital by Carlo Ratti associati in collaborazione con con Eni

Matteo Brioni per Atlas Concorde in via San Marco, 12

Atlas Concorde presenta nel suo showroom milanese i progetti nati dalla collaborazione con architetti e designer affermati. “Boost Natural” è la collezione nata con la collaborazione di Matteo Brioni: ispirata alle superfici in terra cruda, un materiale naturale e antico, ne esprime tutto il suo valore estetico. Dialogo è la linea di lavabi di design firmata da Mario Ferrarini per il progetto arredi Atlas Concorde Habitat. 3D Sign e 3D Squares, i due pattern disegnati da Piero Lissoni per la collezione di superfici tridimensionale, 3D Wall Carve.

Atlas Concorde_3D Sign-White designed by Piero Lissoni Brera Design District Fuorisalone 2021

Atlas Concorde nel suo showroom in via San Marco 12 nel quartiere Brera presenta “Boost Natural”, la collezione nata con la collaborazione di Matteo Brioni, ispirata alle superfici in terra cruda, un materiale naturale e antico. www.atlasconcorde.com

La nuova collezione di Dedar nello showroom in via Fiori Chiari, 18

Dedar presenta nuovi rivestimenti murali tessili, che portano materia, texture e colore sulle superfici, rendendo protagonista il filato con le sue vibrazioni e irregolarità. Tra le novità un nuovo velluto Mohair, naturalmente resistente e dalle proprietà ignifughe, capace di coniugare qualità tattile ed estetica a praticità e facilità d’uso. Infine, in un delicato equilibrio tra luce e materia prende vita una collezione di veli che intreccia matericità e trasparenza.

Per la Brera Design Week nasce Spazio Neven in Piazza Cavour, 2

La Sala Sironi di Palazzo dell’Informazione si trasforma in Spazio Neven, un luogo di promozione dell’alta tecnologia applicata ad ambienti privati di lusso, per accogliere la The Wall Experience di Samsung. La nuova location diventa infatti la base perfetta per presentare soluzioni Hi-End e di ultima generazione, capaci di coniugare esperienze audio video altamente innovative.

L’installazione di Samsung animerà la sala fino al 22 aprile 2022 e guiderà gli ospiti attraverso la scoperta di come anche uno schermo sia in grado di impreziosire ogni ambiente, proprio come un’opera d’arte. La scelta di inserirsi all’interno di un contesto culturale come quello di Sala Sironi nasce dalla volontà di offrire ai visitatori un’esperienza di visione unica nel suo genere, che coinvolge da un lato un’opera d’arte come il maestoso mosaico di Sironi e dall’altro il primo display MicroLED lanciato da Samsung nel 2018, per far emergere nella mente di chi guarda la consapevolezza di come la tecnologia sia capace a sua volta di dare vita a un’arte senza tempo, portandola all’interno di qualsiasi ambiente, da quello domestico a quello professionale. The Wall rappresenta infatti il simbolo di una nuova generazione di display, concepiti per esaltare i dettagli e trasformare ogni ambiente in pura suggestione per regalare un’esperienza autentica e unica, grazie a una qualità dell’immagine senza confronto e a una struttura modulabile.

Spazio Neven Samsung Brera Design Week 2021

Il nuovo Spazio Neven all’interno del Palazzo dell’Informazione di Milano, in cui Samsung affianca The Wall e l’innovativa tecnologia MicroLED al maestoso mosaico di Mario Sironi, per un’esperienza di visione senza precedenti. www.samsung.com

Le sedute di Duvivier Canapés in via Palermo, 19A

Charlotte Juillard, Guillaume Hinfray e Pierre Gonalons sono i designer protagonisti della collezione di sedute Duvivier Canapés 1840, con cui il marchio francese fa il suo debuto a Milano nel Brera Design District in occasione del Fuorisalone. L’allestimento è curato da Guillaume Hinfray, Creative Director del brand.

Il nuovo flagship store di Timothy Oulton by Nomad Selection in via Pontaccio, 19

Timothy Oulton by Nomad Selection inaugura il suo secondo flagship store italiano a Milano, uno spazio che si sviluppa su una superficie di 150 metri quadrati con tre importanti vetrine, in una location che si contraddistingue per le sue prestigiose arcate storiche e ampi spazi. La galleria ospiterà elementi d’arredo e proposte dedicate all’illuminazione, presentandosi inoltre come scenario inaspettato, in grado di accogliere eventi e cene private, coerentemente con la filosofia di Timothy Oulton by Nomad Selection.

La mostra “Colori” in scena da ETEL in via Pietro Maroncelli, 13

La mostra “Colori” si snoda grazie all’espediente narrativo del colore con oggetti di Joaquim Tenreiro, Daciano da Costa, Jorge Zalszupin, Lina Bo Bardi, Oscar Niemeyer, Jose Zanine Caldas attivando un dialogo sinergico tra le creazioni di ieri e quelle ultime nate dalla mano di Patricia Urquiola.

Etel_Penta_Brera_Design_Week_2021

La mostra “Colori” in scena nello showroom Etel in via Pietro Maroncelli, 13 a Milano allestita in occasione della Brera Design Week. www.etel.design

La nuova Accademia nel cuore del distretto Brera firmata Valcucine

In Corso Garibaldi, 99, Valcucine Brera è l’hub milanese che presenta in anteprima il concept sviluppato presso l’headquarter dell’azienda a Pordenone. Valcucine ripensa radicalmente i propri spazi espositivi, progettando una nuova «Accademia» dedicata all’esperienza, tattile, visiva, emozionale, per condividere e diffondere i valori fondativi dell’azienda (sostenibilità, innovazione, benessere e durata senza tempo) e le caratteristiche uniche del suo prodotto.

Bronze & Glass in via dell’Orso, 12

Joachim Goertz e Andrea Haberstolz hanno unito le forze per creare oggetti desiderabili combinando due dei materiali più antichi e preziosi. Lampade, specchi, maniglie, tavoli e oggetti di arredo non dovrebbero essere semplici punti di vista interni, ma esperienze tattili. Ogni oggetto di Edition Bronze è realizzato artigianalmente – progettato, fuso e lucidato a mano.

Confermata la IV edizione di dOT-design Outdoor Taste per la Brera Design Week

In piazza e via San Marco, 2 nel distretto Brera Design District è possibile visitare il maxi-allestimento immerso in una natura rigogliosa che trasforma il sagrato e il chiostro della Chiesa di San Marco in un’oasi di verde, bellezza e convivialità. Marchi leader dell’outdoor design compongono raffinate ambientazioni all’aperto, mettendo in mostra un carnet di soluzioni progettuali, d’arredo e corredo, esaltate nel loro ambiente naturale.

dOT-design Fuorisalone 2021

dOT-design è diventato uno dei punti di ritrovo più ricercati, frequentati e apprezzati della Milano Design Week. Un appuntamento in cui architetti, imprese, professionisti, amanti dell’outdoor design si incontrano in una maxi-ambientazione green, fatta di isole espositive immerse in una natura spumeggiante in cui le migliori proposte di arredi, illuminazione, strutture, pavimentazioni e accessori per vivere e godere al meglio gli spazi esterni fanno bella mostra di sé. L’edizione 2021 sviluppa il tema del viaggio, inteso sia come esperienza di vita, sia come attitudine allo spostamento, all’esplorazione. È una sorta di piazza centrale, in cui confluisce un mini-percorso ciclabile – mezzo e metodo di spostamento sempre più attuale e apprezzato – a fare da collettore e crocevia tra le ambientazioni proposte. Che richiamano la sabbia delle spiagge, gli scorci montani, le terrazze cittadine, il relax delle atmosfere country chic. Il tutto sul sagrato della Chiesa di San Marco, che da anonimo parcheggio, con dOT si trasforma in un fresco e rigoglioso giardino urbano in cui è possibile rilassarsi, organizzare incontri, pianificare il lavoro, immaginare e progettare il proprio eden personale. www.dotdesign.it

  • Brera Design District, doT - design outdoor taste - P.za S. Marco
  • Brera Design District, doT - design outdoor taste - P.za S. Marco
  • Brera Design District, doT - design outdoor taste - P.za S. Marco
  • Brera Design District, doT - design outdoor taste - P.za S. Marco
  • Brera Design District, doT - design outdoor taste - P.za S. Marco

 

Ceadesign porta in mostra il cambiamento della rubinetteria nel corso degli anni

In occasione della Milano Design Week 2021, il brand Ceadesign presenta DESIGN CROSSING, un percorso che evidenzia come la produzione della rubinetteria è cambiata nel corso degli anni raccontando l’innata passione per l’acciaio inossidabile, l’amore per il design, la forte attitudine all’innovazione tecnologica che da sempre contraddistinguono tutti i prodotti CEA. Tra le novità, spicca HOOK, il nuovo sistema di rubinetteria disegnato da Parisotto + Formenton e Natalino Malasorti.

Lo spazio outdoor Propagation green presso Insula delle Rose

Insula delle Rose in via Goito, 3, nel distretto Brera Design District, presenta una serie di novità nel mondo dell’arredo di design. Si può visitare lo spazio outdoor allestito con tema Propagation green, un’installazione artistica che vuole essere una riflessione sulla relazione tra il nostro modo di vivere, i nostri spazi abitati e la forza costruttrice della natura.

Il giardino segreto Insula di Visionnaire in piazza Cavour, 3

Nel distretto Brera il brand Visionnaire svela nel proprio showroom un suggestivo allestimento, denominato “Insula” su progetto di Marco Bonelli e Marijana Radovic – alias M2Atelier – trasformando lo spazio in una nuova dimensione in cui architettura, natura e sogno sono protagonisti della scena. Un giardino segreto che ospita la collezione “Caprice”, disegnata da M2Atelier, e presenta una scenografia in cui architettura e natura dialogano all’unisono. Il piano nobile della gallery ospita inoltre i prodotti della collezione Babylon Rack, disegnata da Alessandro La Spada, armoniosamente integrati nel progetto “Insula”.

l True to Food Garden Show di Signature Kitchen Suite in via Manzoni, 47

Lo showroom di Signature Kitchen Suite si trasforma in un giardino immersivo, inebriato dai profumi delle erbe aromatiche, con le installazioni vegetali di P’arcnouveau, il pop-up farm market sotto gli archi di Porta Nuova e le degustazioni a tema True to Food. Un vero e proprio omaggio alla terra, alla natura e ai sapori più autentici. 

La nuova collezione di Bisazza in mostra in via Solferino 22

Bisazza, noto anche e soprattutto per le  produzione del mosaico di vetro e che nel 2019 ha inaugurato lo showroom di circa 200 metri quadrati nel quartiere Brera, durante la Milano Design Week 2021 presenta la nuova collezione Marmo ispirata alla tradizione dei pavimenti in pietra policroma. Le nuove fantasie proposte da Bisazza sono esposte nel flagship store in via Solferino 22, nel cuore di Brera. 
 
I nuovi decori policromi  di Bisazza – che da più di 25 anni collabora con designer di fama internazionale e importanti figure del mondo dell’architettura, dell’arte e della moda e fa parte di Altagamma, la Fondazione che riunisce le imprese italiane ambasciatrici mondiali dello stile di vita italiano – sono realizzati in marmo, ispirati alla tradizione dei pavimenti lapidei, rivisitati in chiave contemporanea.
Forme geometriche come quadrati, triangoli ed esagoni creano decori interessanti a due tonalità, creando suggestivi effetti tridimensionali. 

nuovi marmi policromi Bisazza Marmo Vinci Avorio photo by Matteo Imbriani

Il nuovo urban store di Porcelanosa in piazza Castello

L’azienda spagnola inaugura il suo nuovo showroom, uno spazio in cui è possibile immergersi nell’universo dell’azienda spagnola. Al suo interno sono presenti tutti i marchi del Gruppo, per offrire una straordinaria selezione delle ultime tendenze di pavimenti e rivestimenti ceramici, materiali naturali, cucine, bagni, nonché soluzioni costruttive, sia per privati che professionisti nel settore dell’architettura e dell’interior design.

Nasce LAUFEN space in via Manzoni, 23

LAUFEN space è un organismo vivo e il tentativo di instaurare un nuovo dialogo tra arte, design, architettura e natura. La collezione Kartell by Laufen è raccontata in un’installazione pop up e in un viaggio interattivo attraverso il Virtual Space progettato dagli architetti svizzeri Gabrielle Hächler e Andreas Fuhrimann, in collaborazione con la experiential interior designer Annabelle Schneider.

Il nuovo format di Jannelli&Volpi, JV OPEN, in Corso Garibaldi, 81

Jannelli&Volpi presenta il format JV OPEN, una serie di progetti, aziende ed eventi, ospitati nei due nuovi spazi milanesi: JVstudio e JVstore. Inaugurati in primavera in occasione del 60° anniversario dell’azienda (1961-2021), i due spazi si trovano nel cuore del distretto.

Il marmo protagonista dell’edizione 2021 di Materica in Corso Magenta, 76

MATERICA è un’associazione culturale fondata nel 2020 da Marianna Galbusera, Gregorio Lioce e Lajdi Sulaj, con l’obiettivo di creare oggetti monomaterici, attraverso commissioni dirette, open call, eventi e mostre. In occasione del Fuorisalone, il marmo è protagonista dell’edizione 2021 grazie a una mostra la cui scenografia è frutto di una proficua collaborazione tra STUDIO VLORA, Gregorio Lioce e Atelier Zav.

Artemest celebra il tema dell’acqua nell’atrio del Senato Hotel a Milano

Artemest realizza un’esposizione di pezzi inediti ispirati al tema dell’acqua nella corte centrale e nell’atrio del prestigioso Senato Hotel a Milano. La corte del Senato è coperta da uno specchio d’acqua, che vuole ricordare il Naviglio Grande che in passato scorreva davanti al palazzo. Una selezione curata di artigiani italiani presenta opere e oggetti inediti con un forte impatto visivo, venduti in esclusiva su Artemest. La direzione artistica del progetto è a cura di Ciarmoli Queda Studio.

Il tram K35 di Lapitec per le vie di Brera

L’architetto Michele Perlini ridefinisce gli interni dello storico tram K35, dove trova spazio la collezione Musa di Lapitec, frutto di un processo produttivo coperto da 25 brevetti basato su una miscela di minerali 100% naturali e silica-free.

Arredo3 presenta Kitchen Re-Creation in via Solferino, 3

Anche Arredo3 partecipa al Fuorisalone 2021 con uno speciale allestimento che ha l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sulla sostenibilità, tra materiali e pratiche quotidiane, in un dialogo circolare tra la fluidità del nuovo modo di abitare la casa e il suo cuore pulsante ovvero la cucina. Il noto brand produttore di cucine riorganizza il suo store di via San Marco, 1 – fronte via Solferino, 3, creando un percorso che invita i visitatori ad una consapevolezza ambientale pratica, frutto di una nuova modularità.

La cucina è il luogo della casa che meglio si adatta alle nuove connessioni e relazioni dell’abitare domestico, fatte non solo di momenti privati personali ma anche di condivisione reale o virtuale, di studio, di lavoro. Le molteplici soluzioni proposte da Arredo3 vanno sempre più in questa direzione, permettendo di adattarsi ad esigenze e stili differenti, aprendosi anche alla zona living. Ogni cucina esposta, anche tramite la realtà virtuale, vuole comunicare la modularità delle collezioni, dove ogni composizione può riconfigurarsi ed estendersi seguendo una logica modulare e personalizzata, che segue il ciclo di vita dell’uomo, ma anche del mondo vegetale. Il processo di ricreazione prende vita nella pratica sostenibile del riuso degli scarti alimentari, nell’ambiente cucina. Ogni cucina esposta viene associata ad un frutto o a un vegetale del quale si espongono le diverse tappe di crescita. L’obiettivo è quello di ricreare un ecosistema abitativo sostenibile del vivere dove gli spazi fra dentro e fuori dalla relazione perenne con il paesaggio, che guardi al benessere delle persone, mettendole al centro.

Legno, acciaio, vetro, ceramica prendono forma nei moduli e negli elementi della cucina come le ante, i top, le maniglie, creando personalizzazioni uniche e autentiche. Così cambiano aspetto le cucine esposte, come Glass 2.0 che incontra il top Abitum, Kronos che valorizza il legno e la ceramica.

Gli eventi di Snaidero nel quartiere Brera

Nel suo flagshipstore di piazza San Marco 1, nel cuore di Brera, l’azienda leader nella produzione di mobili e cucine, Snaidero, ospita una serie di eventi dedicati al  tema “Kitchen design for human wellbeing”.

Protagonisti dei talk i designer di fama internazionale: Massimo Iosa Ghini, Paolo Pininfarina, Alessandro Andreucci. Ciascuno di loro ha interpretato il tema del progetto cucina in sintonia con il benessere delle persone: dall’estetica, alle nuove funzionalità, alla tecnologia e ai materiali. Gli appuntamenti, esclusivamente su accredito, sono il 6, 7 e 9 settembre alle ore 18.30 presso gli spazi esterni adiacenti il flaghsipstore Snaidero Milano Brera. 

Inoltre, lo store, inaugurato nel 2019, in occasione della design week propone un allestimento rinnovato con una selezione dei best of, i modelli Frame, Way ceramica, Vision, LINK e tutte le ultime novità a partire dalle vetrine; mentre, sempre nell’area di fronte allo store, il 10 settembre alle 18.30, ha organizzato una live performance di Valerio Brumotti.

 

Tutti gli altri appuntamenti ed eventi del distretto Brera in programma per la Milano Design Week 2021 dsono disponibili sul sito www.breradesignweek.it.