Dal 28 settembre al 10 ottobre protagonista la Milano Design City

Le strade milanesi e i luoghi del progetto si aprono nuovamente al pubblico per le giornate di Milano Design City.
Architetto Marcella Ottolenghi
A cura di Architetto Marcella Ottolenghi
Pubblicato il 26/09/2020 Aggiornato il 28/09/2020
Milano Design City 2020

Dopo la sospensione del Salone del mobile 2020 e dei relativi appuntamenti extra fiera, il capoluogo lombardo si riprende il ruolo di capitale del progetto e della creatività con Milano Design City, dal 28 settembre al 10 ottobre. Due settimane di attività, di incontri, di installazioni, di itinerari e di esposizioni distribuiti su tutto il territorio urbano, nei quartieri, nei distretti, negli showroom delle aziende, nei musei e nei luoghi simbolo della città.

Il calendario prevede oltre trecentocinquanta appuntamenti, sia in presenza sia in versione digitale – nel rispetto delle norme per la sicurezza sanitaria – , con il coinvolgimento di oltre sessanta istituzioni, tra cui la Triennale, il Politecnico e l’ADI (Associazione per il Disegno Industriale).

Trait d’union delle giornate, oltre alle molteplici sfumature della cultura del progetto e dei processi creativi, sarà l’attenzione per la sostenibilità e per l’economia circolare, anche per quanto riguarda gli spazi urbani. I distretti del designDurini, Brera, 5 Vie, Molino Sofia, Area Porta Romana, Tortona – si trasformeranno infatti in laboratori in cui approfondire nuove idee, condividerle e trovare nuove modalità per trasformarle in realtà.

Tra le tante mostre a calendario, quella diffusa dell’ADI, dedicata a Le vie del Compasso d’Oro: una serie di prodotti vincitori dello storico premio dal 1954 ad oggi presentata in diversi luoghi significativi, dagli studi di progettazione alle sedi aziendali, dagli showroom alle scuole, incluse fondazioni e istituzioni. Per l’occasione la rivista Interni promuove tutti gli avvenimenti di Milano Design City come durante il Salone primaverile attraverso la sua tradizionale guida, un quotidiano digitale, otto ledwall nei punti strategici di Milano e un meeting point presso l’Istituto Marangoni. Sponsorizzando tra l’altro un proprio programma di conferenze e dibattiti, incontri e presentazioni di nuove collezioni.

E in continuità con la prima edizione di giugno, Fuorisalone Design City Edition affianca ai contenuti virtuali della sua piattaforma (che oltre al sito include Fuorisalone.tv e due canali dedicati a Cina e Giappone, paesi sempre più rilevanti per il design contemporaneo) una serie di incontri e di proposte dal vivo di promozione di brand, prodotti e designer.

Due settimane intense, per scoprire tutte le novità per l’arredamento, i complementi, gli oggetti e rivivere le affollate e allegre giornate della tradizionale Milano Design Week.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!