Salone del Mobile.Milano 2019: “Design in Concerto!”

Alessandra Caparello
A cura di Alessandra Caparello
Pubblicato il 07/03/2019 Aggiornato il 07/03/2019

"Design in Concerto!” è la pagina pubblicitaria della 58esima edizione del Salone del Mobile.Milano, realizzata dall’architetto Pierluigi Cerri. Che cosa significa? Ecco una delle novità di quest'anno...

Salone del Mobile.Milano 2019: “Design in Concerto!”

In programma a Fiera Milano Rho, da martedì 9 a domenica 14 aprile, la 58esima edizione del Salone del Mobile.Milano. Una vetrina d’eccellenza della qualità, dell’innovazione e della creatività del settore dell’arredamento che accoglierà su oltre 205.000 mq di superficie netta espositiva più di 2.350 espositori, con un 34% di aziende estere (escluso il SaloneSatellite).

“Design in Concerto!” è la pagina pubblicitaria della 58esima edizione del Salone del Mobile.Milano, realizzata dall’architetto Pierluigi Cerri. Il claim, fondato essenzialmente sulla molteplicità delle interpretazioni dei significati delle parole, “Design in Concerto!”  rimanda alla costruzione complessa, multiforme e collettiva dell’evento. Lo spettacolo, le esibizioni e le manifestazioni in generale sono il frutto di un progetto collettivo che si diffonde e si articola sul territorio: da qui il Salone del Mobile.Milano è il lavoro di direzione di una grandiosa orchestra. Il mondo del design, dei mobili, dell’arredo e del complemento inteso come una “grandiosa orchestra” che va in scena in città.

Nello spirito di una sempre maggiore apertura allo scambio e alla circolazione di idee, cultura e creatività, il Salone del Mobile ha stretto un accordo triennale con Fondazione Teatro alla Scala che lo accompagnerà al 2021, anno delle celebrazioni dei sessant’anni della Manifestazione. Così quest’anno, per la prima volta, il Salone si aprirà con un grande concerto: il maestro Riccardo Chailly, direttore musicale del Teatro alla Scala di Milano, dirige le Ouverture da Semiramide e Guglielmo Tell di Gioachino Rossini e Quadri da un’esposizione di Modest Musorgskij nell’orchestrazione di Maurice Ravel. Una musica di grande forza e impatto emotivo che trasmetterà la sua energia a tutti quegli attori che, ogni anno, si impegnano senza riserve perché il Salone sia un successo.

Design in Concerto