Zona Tortona: giovani designer e autoproduzioni in vetrina

Superdesign Show al Superstudio Più: torna la collettiva tematica Select Objects, vetrina per giovani designer e per le autoproduzioni. Ecco un esempio da premiare.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 21/04/2018 Aggiornato il 21/04/2018
Zona Tortona: giovani designer e autoproduzioni in vetrina

Per il Fuorisalone 2018, al Superstudio Più di via Tortona e nell’ambito di Superdesign Show, torna la sezione SELECTED OBJECTS dedicata a piccole realtà innovative e a singoli oggetti iconici. Quest’anno ampliata e rivisitata. Si tratta di una collettiva tematica  che raggruppa una serie di interessanti proposte, tra cui spiccano le autoproduzioni di giovani designer.
Liberamente scelti dal board artistico di Superstudio, tutti gli elementi del design “prêt-à-vivre” sono esposti in una grande mostra collettiva che valorizza la nuova estetica, la ricerca, l’innovazione, siano esse frutto del lavoro di un team, di un giovane designer, di una nuova azienda, di un brand consolidato. Ecco sfilare allora Sapiens Design, vasi e lampade che cambiano funzione a seconda della posizione degli elementi; Barcelona Rugs, tappeti che richiamano la città spagnola; Daard, valigie e borse sul tema del viaggio; Delirious Eyewear, collezioni di occhiali in materiali insoliti; Faina, arredi e accessori in materiali naturali etno-chic; Extroverso, arredi con giochi grafici in collaborazione con designers giapponesi; Hamad Sultan, libreria ad incastri modificabile con un gesto; Hi tech +, stampanti 3D per la creazione di sofisticati progetti di design; LLAB Luigi Lovato Astonish Beauty, prima collezione di arredi ispirata alle opere di serra, Arp e Brancusi; Matteo Pala, originali tappeti annodati che parlano di animali e natura, NJ Interiors, geometrie multiculturali per maniglie e pomelli gioiello; Size M Design Studio, armadio per bambini trasformabile e cangiante.

Particolarmente interessante per la funzionalità, oltre che per il design, è la proposta di Sapiens Design: la lampada Oplàmp. Un modello da tavolo in grado di adattare intensità e direzione della luce alle esigenze. La lampada Oplàmp è composta da una base in legno massello di rovere, in cui è alloggiata una fonte luminosa led (sostituibile). Il diffusore ha il corpo in ceramica e può essere ruotato in tre posizioni, per dare vita ad altrettante combinazioni di luce differenti: lampada da tavolo alta+ luce ambientale, lampada da tavolo bassa + luce ambientale, due fasci di luce ambientale. I coni di luce emessa sono il risultato dell’ideale proiezione della sua forma nello spazio e danno vita ad atmosfere suggestive. In bianco, nero, rosso o azzurro, si può anche personalizzare. Oplàmp è progettata e prodotta da Sapiens Design (Alessandro Mattia + Gloria Gianatti), designer laureati al Politecnico di Milano. Già acquistabile sul sito: www.sapiensdesign.it

Clicca sulle immagini per vederle full screen

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!