Torna Sharing Design alla Fabbrica del Vapore: spazio aperto agli autoproduttori

Sperimentazione, nuove tecniche e materiali, creazioni artigianali, design e riuso sono protagonisti del Fuorisalone di Sharing Design negli spazi della fabbrica del vapore. Un'esposizione giovane e ricca di spunti: dalla libreria peruviana ispirata alla cultura inca ai mobili in cartone, dalle ceramiche in Paper Clay agli oggetti per la tavola
Silvia Scognamiglio
A cura di Silvia Scognamiglio
Pubblicato il 19/04/2018 Aggiornato il 06/09/2018
Torna Sharing Design alla Fabbrica del Vapore: spazio aperto agli autoproduttori

Fino a domenica 22 aprile, alla Fabbrica del Vapore, in zona Monumentale-Procaccini, la rassegna di Sharing Design organizzata da Milano Makers anima gli spazi dell’ex area industriale con un percorso tematico alternativo, dedicato al design degli autoproduttori provenienti da ogni parte del mondo. Il variegato percorso espositivo, all’insegna della sperimentazione e della creatività giovane, comprende mobili, oggetti, illuminazione, moda e bigiotteria. Al centro della ricerca, a metà strada tra design e arte, ci sono i materiali di riuso impiegati con nuove funzioni, le tradizioni artigianali locali, le produzioni low cost con mezzi propri.
​Nella sala Messina 2 della Fabbrica del Vapore, gli associati Milano Makers espongono le novità di quest’anno, con tante new entry e spunti interessanti.
Dal Perù arriva la libreria Tokapu progettata dallo studio di architettura italo peruviano Cigarini-Saavedra di Lima. A tre colori, giallo, blu e rosso, questo modello si ispira alle geometrie tipiche dei Tocapu, tessuti tipici della cultura inca: il decoro quadrettato acquista tridimensionalità nei pieni e vuoti dei volumi assemblati del mobile autoportante. I cubi colorati sono modulari e a incastro, si compongono secondo lo schema desiderato senza necessità di utilizzare viti o chiodi .
Da Udine, Impronta Creativa presenta mobili e complementi in legno e in cartone ondulato. Wire è un paravento componibile in legno che si può facilmente assemblare da soli e utilizzare per dividere gli ambienti. Sono invece in cartone riciclabile le lampade da soffitto e da terra della serie Reticolo, tutte con fonte di illuminazione a led che non si surriscalda e consuma pochissimo. 
Le creazioni di M’Ilumina, della designer Luciana Grazia Menegazzi sono invece vasi e oggetti realizzati con uno speciale tipo di ceramica, il Paper Clay, costituita da un impasto di argilla e cellulosa con uno spessore molto sottile e una grande leggerezza visiva. Altri modelli presentano un involucro sottile in ceramica sulla cui superficie esterna sono integrati fili di spago che vengono a costituire una texture decorativa tono su tono.
L’Associazione PianoTERRA espone la Casa Matta in cartone recuperato, un’abitazione in miniatura realizzata, a loro misura”, dai bambini del corso “Giochiamo con le arti” delle scuole Brunacci, Colletta, Leonardo e Vallarsa con l’aiuto dei designer dell’associazione. Una casetta in cui si può entrare per giocare, con porte, finestre e  veri e propri mobili ma anche di dettagli come quadri, vestiti.
Piatto, tagliere o centrotavola? Atelier Macramé presenta Entr’e, un innovativo oggetto da tavola componibile, salvaspazio e multifunzione costituito da pezzi che si sovrappongono e si può comporre a piacere a seconda dell’utilizzo che si vuole farne in quel momento.
Sono in mostra alla Fabbrica del vapore anche i prototipi realizzati per il concorso Digital Wood Furniture, promosso da Milano Makers: sono tutti complementi d’arredo in legno decorati, tagliati e lavorati con stampanti 3D e altre tecnologie digitali.
Milano Makers (MiMa), che organizza la rassegna Sharing Design alla Fabbrica del Vapore, è un’associazione di designer indipendenti che si producono in proprio, senza appoggiarsi a un brand operante su scala industriale; è una comunità di “makers”, appunto: giunta al suo sesto anno di attività, interpreta l’idea alternativa del design che sia autoproduce e aupromuove avvalendosi anche delle nuove tecnologie digitali. Una visita in questi giorni di Fuorisalone alla Fabbrica del Vapore potrà essere un’ottima occasione, per gli aspiranti autoproduttori con un’idea da realizzare, per prendere contatto con questa realtà, in continua crescita.

Sharing Design
Fabbrica del Vapore
Via Procaccini 4
Milano
dal 17 al 22 aprile, dalle 10 alle 20
www.milanomakers.com

Libreria Tokapu dello studio Cigarini-Saavedra di Lima (Perù)

Libreria Tokapu dello studio Cigarini-Saavedra di Lima (Perù)

 
 

Clicca sule immagini per vedere la gallery

  • 2 DSC_0114
  • DSC_0085
  • DSC_0092
  • DSC_0103
  • DSC_0105
  • DSC_0108
  • DSC_0115
  • DSC_0117
  • DSC_0120
  • DSC_0122
  • DSC_0123
  • DSC_0133
  • DSC_0135
  • DSC_0139
  • DSC_0153
  • DSC_0157

 

 

Fonti / Bibliografia

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!