Fuorisalone: in Triennale una mostra sulla filosofia dell’abitare

L’architettura d'interni continua ad essere il luogo privilegiato di studio degli aspetti più intimamente legati alla vita quotidiana delle persone. La mostra “Stanze. Altre filosofie dell’abitare”, dal 2 aprile 2016 alla Triennale di Milano, propone undici diversi modi di abitare la casa.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 14/03/2016 Aggiornato il 14/03/2016
Fuorisalone: in Triennale una mostra sulla filosofia dell’abitare

Inaugura il 2 aprile (e resterà aperta fino al 12 settembre) la mostra “Stanze. Altre filosofie dell’abitare”, uno degli avvenimenti da non perdere durante il Fuorisalone 2016. Allestita all’interno del Palazzo dell’arte in Triennale a Milano, l’esposizione riflette sull’architettura degli interni che continua ad essere il luogo privilegiato di studio degli aspetti più intimamente legati alla vita quotidiana delle persone. 

Dopo una breve premessa storica – che ha lo scopo di introdurre l’argomento e di collocarlo storicamente attraverso il racconto delle opere dei grandi maestri di ieri che hanno dedicato il loro lavoro all’architettura degli interni, ma anche di altri grandi protagonisti della cultura italiana del secolo scorso che hanno elaborato e realizzato pensieri e progetti sull’abitare – sono esposte le opere degli autori che in anni più recenti hanno mostrato il proprio talento e la propria visione del mondo attraverso l’architettura degli interni. Le opere più significative di questi autori (fotografie, modelli e disegni) sono raccolti in una sorta di “volta celeste” nella quale viene a costruirsi la storia dell’architettura degli interni italiana del Novecento. 

I giorni nostri sono raccontati in successivi ambienti dove undici autori (Andrea Anastasio, Manolo De Giorgi, Duilio Forte, Marta Laudani e Marco Romanelli, Lazzarini Pickering Architetti, Francesco Librizzi, Alessandro Mendini, Fabio Novembre, Carlo Ratti Associati, Umberto Riva, Elisabetta Terragni) hanno progettato fisicamente la propria “filosofia dell’abitare”.  A corredo di ogni opera, il filosofo Francesco M. Cataluccio ha individuato testi letterari e filosofici che aiutano a contestualizzare e comprendere meglio ogni singolo progetto.

Si ricorda che il Salone del Mobile.Milano è stato tra i primi aderenti al progetto consolidando il ruolo di protagonista di primo piano di FederlegnoArredo nel sistema casa italiano, e il suo essere soggetto propulsivo del Sistema Italia, al fianco del Ministero degli Affari Esteri, della Triennale di Milano e di Confindustria.

In sintesi
 
  • Dove: Palazzo dell’arte (Triennale di Milano), viale Alemagna 6
  • Quando: dal 2 aprile al 12 settembre

Clicca sulle immagini per vederle full screen. Sotto alcune foto con didascalia

  • Immagine3_Carlo-Ratti-Associati_stanze
  • Immagine2_LazzariniPickering_stanze
  • Immagine1_Novembre_stanze
  • STANZE_Anastasio_01
  • STANZE_Anastasio_02
  • STANZE_Carlo-Ratti-Associati_02
  • STANZE_Carlo-Ratti-Associati-Ratti_01
  • STANZE_De-Giorgi_01
  • STANZE_De-Giorgi_02
  • STANZE_Forte_01
  • STANZE_Forte_02
  • STANZE_Lazzarini-Pickering
  • STANZE_Novembre_02
  • STANZE_Terragni
Immagine1_Novembre_stanze

Al celebre romanzo dello scrittore boemo Milan Kundera, L’insostenibile leggerezza dell’essere, è legato il progetto di Fabio Novembre. L’esistenza e le scelte che ognuno compie nella breve o lunga durata sono, secondo Kundera, del tutto irrilevanti: in ciò risiede la loro leggerezza.

Immagine2_LazzariniPickering_stanze

Lastre di vetro colorate definiscono le pareti di una cellula abitativa minima ideata da Lazzarini e Pickering che indaga le potenzialità tecniche, estetiche ed etiche delle nuove tecnologie del fotovoltaico: ridurre all’essenza gli elementi della tradizione e battere nuove strade più sostenibili.

Immagine3_Carlo-Ratti-Associati_stanze

Lo studio CARLO RATTI ASSOCIATI ha progettato uno spazio che mostra l’aspetto più comodo della tecnologia: una piattaforma di soffici pin, capaci di sollevarsi e di riconfigurare lo spazio in un numero potenzialmente infinito di combinazioni.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!