Fuorisalone 2016: “Progettare è ascoltare” il tema del Brera Design District

Il Brera Design District, per l’edizione del Fuorisalone 2016, dal 12 al 17 aprile, propone una serie di eventi, progetti speciali, iniziative culturali dalla nuova area di Porta Nuova-Gae Aulenti a via Broletto, da via Legnano fino a via Montenapoleone.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 31/03/2016 Aggiornato il 31/03/2016
Fuorisalone 2016: “Progettare è ascoltare” il tema del Brera Design District

Alla sua settima edizione, ormai il Brera Design District è uno dei quartieri più rodati in materia di Fuorisalone di Milano, quest’anno dal 12 al 17 aprile. Il distretto si estende dalla nuova area di Porta Nuova-Gae Aulenti a via Broletto, da via Legnano fino a via Montenapoleone, seguendo i confini definiti dal DUC Brera (Distretti Urbani del Commercio).
Il tema del 2016 è “Progettare è ascoltare”, uno spunto nato dall’incontro fra arte e design e in particolare fra la sound artist Chiara Luzzana il buon design. Perché, come la musica, il design parte dall’ascolto: ascolto delle funzioni, dei materiali, degli oggetti, degli spazi. The Sound of city, questo il nome del progetto artistico della Luzzana, ha lo scopo di creare la colonna sonora di ogni città a partire dai suoni caratteristici di ciascuna di esse. Per Milano, l’artista, ha scelto il quartiere di Brera: così i clacson delle auto si trasformano in sassofoni, i passi delle persone in jambe, le risate dei bambini in violini. Ogni rumore, all’apparenza casuale, diventa musica. Fra gli altri ambasciatori del distretto: Matteo Thun e Dimore Studio con i designer Emiliano Salci e Britt Morgan.

Il premio Lezioni di Design 2016 verrà attribuito a Giorgia Lupi, data designer italiana che da anni opera a New York e che rappresenta la nuova generazione di designer che superano il concetto classico di design del prodotto e si concentrano su temi “immateriali”. Numerose firme rinomate del design italiano e internazionale saranno parte del circuito, tra i quali: Aldo Cibic, Daniel Libeskind, Giulio Iacchetti, Matteo Thun e Antonio Rodriguez, ancora Max Lamb e Philippe Maulin, Nendo, Jasper Morrison, Fabio Novembre e Patricia Urquiola.

Tra le novità introdotte per questa edizione segnaliamo: il nuovo headquarter “Brera Club House” (Foro Buona Parte 22) e il concept “Brera Design Apartment”: uno spazio in uno dei cortili più rappresentativi del distretto del design di Brera (tra via Palermo 1 e via Solferino 11) dove esposizioni selezionate racconteranno un modo diverso di presentare e comunicare il design.

Lo studio Piuarch realizzerà l’orto cinetico fra i cortili di via Palermo 1. Il tema botanico è un omaggio all’opera dell’artista venezuelano Carlos Cruz Diez, da sempre punto di riferimento e ispirazione continua per lo studio.
In corso Garibaldi 116, alla biblioteca Umanistica dell’Incoronata, si potrà fare un viaggio tra passato presente e futuro con la mostra “Switch On – dal manodomestico all’elletrodomestico”, a cura di Anty Pansera e Mariateresa Chirico con ideazione di Sarah Spinelli (studio Pixel), osservando il mutamento degli stili di vita attraverso gli oggetti – a mano e funzionanti a elettricità – che hanno portato il concetto di “rivoluzione” nella casa. 
Negli spazi del The Mall in Porta Nuova (Porta Nuova Varesine – piazza Lina Bo Bardi 1), MADE Eventi e lo studio Migliore + Servetto Architects presentano “space&interiors”, un progetto che consentirà di scoprire la nuova mappa dell’abitare, al cui interno materiali e idee si uniranno per interpretare le nuove tendenze nell’architettura d’interni.

  • Quando: Dal 12 al 17 aprile
  • Dove: Brera Design District (area di Porta Nuova-Gae Aulenti a via Broletto, da via Legnano fino a via Montenapoleone)

Clicca sulle immagini per vederle full screen 

  • Immagine1_Mappa_News
  • Immagine2_Luzzana_News
  • Immagine3_ScorcioBDD_News
  • Credits_Corinne_Rotella_00
  • Credits_Gabriele_Ingoglia_01
  • Credits_Gennaro_Giancalone_05
  • Credits_Ilaria_Tabasso_00
  • Credits_Leonardo_Cristiano_03
  • Credits_Leonardo_Cristiano_04
  • Credits_Leonardo_Cristiano_05
  • Credits_Martina_Colosimo_00
  • Space&Interiors-M+Servetto_01
  • Space&Interiors-M+Servetto_02
  • Space&Interiors-M+Servetto_03
  • Space&Interiors-M+Servetto_04
La mappa del Brera Design District. Quest’anno le illustrazioni di tutta la comunicazione del Brera Design District sono state eseguite da Giorgio Mozzorecchia, illustratore e graphic designer.

La mappa del Brera Design District. Quest’anno le illustrazioni di tutta la comunicazione del Brera Design District sono state eseguite da Giorgio Mozzorecchia, illustratore e graphic designer.

Chiara Luzzana, l’artista del progetto The Sound of City che si prefigge di creare la colonna sonora di ogni città a partire dai suoni caratteristici di ciascuna di esse. Il progetto ha inizio nel 2015 con la composizione della colonna sonora di Shanghai, città nella quale l’Artista ha vissuto. Per la città di Milano, l’artista ha scelto il quartiere di Brera come anima sonora che possa descrivere al meglio passato e presente.

Chiara Luzzana, l’artista del progetto The Sound of City che si prefigge di creare la colonna sonora di ogni città a partire dai suoni caratteristici di ciascuna di esse. Il progetto ha inizio nel 2015 con la composizione della colonna sonora di Shanghai, città nella quale l’Artista ha vissuto. Per la città di Milano, l’artista ha scelto il quartiere di Brera come anima sonora che possa descrivere al meglio passato e presente.

Uno scorcio della zona del Brera Design District, che, durante il Fuorisalone, dal 12 al 17 aprile, si animerà di eventi, persone, appuntamenti di creatività persone. (Credits Leonardo Cristiano)

Uno scorcio della zona del Brera Design District, che, durante il Fuorisalone, dal 12 al 17 aprile, si animerà di eventi, persone, appuntamenti di creatività persone. (Credits Leonardo Cristiano)

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!