Fuorisalone 2016: gli eventi di domenica 17 aprile

Con la giornata di oggi si chiude la Milano Design Week. Mentre i padiglioni di Rho Fiera accolgono il pubblico per l'ultimo giorno di fiera, in città sono ancora tanti gli appuntamenti in programma per il Fuorisalone. Premiazioni, laboratori artigianali e spazi dedicati ai più piccoli.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 17/04/2016 Aggiornato il 17/04/2016
Fuorisalone 2016: gli eventi di domenica 17 aprile

Ultimo giorno per la Milano Design Week. I padiglioni di Rho rimangono aperti anche oggi per il pubblico e a Milano proseguono e si apprestano al gran finale, con un laboratorio didattico e spazi dedicati per coinvolgere anche i più piccoli. Ecco gli appuntamenti del Fuorisalone di domenica di 17 aprile.

Premiazione Milano Design Awards

Milano Design Award, premio ideato e coordinato da Elita – enjoy living italy, in collaborazione con Fuorisalone.it e Istituto Europeo di Design, con il supporto del Comune di Milano, seleziona i migliori progetti espositivi del Fuorisalone capaci di valorizzare il dialogo creativo fra prodotto e allestimento, fra azienda e designer.  L’obiettivo di Milano Design Award è di eleggere, attraverso una giuria internazionale, il miglior progetto espositivo in base a quattro categorie che definiscono le qualità fondamentali di un’installazione: concept, technology, storytelling, engagement. La giuria di quest’anno è presieduta da Antonio Marras (fashion designer) e Alberto Nespoli (art director di Segno Italiano®), vincitori del Milano Design Award 2015, e composta da Caroline Corbetta (curatrice d’arte contemporanea), Felice Limosani (digital storyteller), Emiliano Ponzi (illustratore), Marco Sammicheli (Abitare design curator). I vincitori sono annunciati oggi nella cerimonia di premiazione presso il Teatro di IED Moda ed ognuno riceverà il prestigioso Sleipnir Troll realizzato dall’Atelier Forte e che simboleggia conquista, esplorazione e scoperta di nuovi mondi. Quando: 17 aprile 2016, alle 11. Dove: Teatro IED Moda, Via Pompeo Leoni – Milano.

Pit Stop da Visual Making

Visual Making è la mostra-laboratorio curata da Opendot che racconta l’esperienza e i risultati della sperimentazione grafica condotta dall’omonimo User Group coordinato da Claude Marzotto/òbelo e Daniela Lorenzi. La mostra, all’interno del programma della XXI Triennale, racconta il lavoro di ricerca all’interno di un percorso espositivo curato da dotdotdot. Negli stessi spazi, Opendot e Makerland in collaborazione con Gallerie Auchan sono presenti con una postazione fissa a supporto di tutti coloro che vogliano trasformare le loro idee in prodotti commerciabili. Opendot condivide il suo know-how per l’ingegnerizzazione dei prodotti, fornendo supporto pratico sulla formazione, la conoscenza e l’utilizzo dei macchinari per la realizzazione dei progetti. Un vero e proprio pit stop per maker e progettisti. Gli oggetti realizzati verrano poi scelti e messi in vendita da Makerland, il primo retail store dedicato all’artigianato digitale e ai maker presso il centro commerciale Gallerie Auchan di Monza. Di seguito i laboratori gratuiti. Dalle 11 alle 12: “Progetti e trucchi per l’utilizzo della Laser Cutter”; dalle 15 alle 16: “Tutto quello che posso fare con una stampante 3D” e dalle 17 alle 18 “Hacking, come modificare oggetti e prodotti esistenti per personalizzarli e trasformarli in base delle proprie necessità”. Quando: 17 aprile 2016, Dove: Base Milano, via Bergognone 34 – Milano.

Un laboratorio per i più piccoli al Poldi Pezzoli

QUASI SEGRETI. Cassetti tra Arte e Design è il titolo della mostra nata dalla collaborazione tra il Museo Poldi Pezzoli e Inventario. La riflessione tra il design e l’arte verte sul cassetto (e la cassettiera): una tipologia particolare nella storia dell’arredamento, già ben rappresentata da alcuni oggetti storici di eccezionale valore della collezione di Gian Giacomo Poldi Pezzoli. L’esposizione, si concentra sul mondo contemporaneo dei cassetti, elementi evidentemente funzionali, capaci di contenere, ordinare e nascondere ma, come afferma il curatore Beppe Finessi “proprio per queste loro caratteristiche d’uso, anche capaci di suggerire visioni, evocare ricordi e suggestioni”. Oggi è possibile coinvolgere anche i più piccoli con un laboratorio didattico per bambini dai 5 ai 10 anni, in collaborazione con la Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, a cura dei Ludosofici. Quando: 17 aprile 2016, alle 15,30 (gratuito ma su prenotazione). Dove: Museo Poldi Pezzoli, Manzoni 12 – Milano.

Switch On. Dal manodomestico all’elettrodomestico

La mostra Switch On Dal manodomestico all’elettrodomestico – a cura di Anty Pansera e Mariateresa Chirico con l’ideazione Sarah Spinelli e Studio Pixel- mette in mostra, nel cuore del Brera Design District, un viaggio tra passato, presente e futuro, raccontando il mutamento degli stili di vita attraverso quegli oggetti (a mano o funzionanti a elettricità) che più di tutti hanno portato il concetto di “rivoluzione” nella casa. Il percorso espositivo offre uno spaccato sullo sviluppo delle tecnologie che hanno visto protagonista la casa in quest’ultimo secolo. Pezzi iconici, disegnati dai grandi nomi del design italiano dialogano con oggetti altamente performanti e sempre più connessi, in tutti i sensi, alla nostra vita quotidiana. Infine, un’area dedicata ai più piccoli, chiude il percorso espositivo: giochi meccanici si alternano a quelli a batteria o elettrici provenienti dall’Archivio Storico Faro, una collezione storica di giocattoli dagli anni ’40 fino ai nostri giorni. Quando: 17 aprile 2016 11-22. Dove: Biblioteca Umanistica dell’Incoronata, Corso Garibaldi 116 – Milano.

FAB Architectural Bureau

In occasione del Fuorisalone, FAB Architectural Bureau, lo spazio polifunzionale Fiandre situato in Via Solferino, ospita un’installazione che esalta la versatilità delle superfici Maxiumum Fiandre Extralite, un nuovo concetto di creatività su misura che si trasforma in una “seconda pelle” di 6 mm di spessore per rivestire piani cucina, complementi per il bagno, tavoli, sedute e molto altro ancora. Cocktail dalle 19. Quando: 17 aprile 2016, dalle 19. Dove: FAB Architectural Bureau, via Solferino 40 – Milano.

Un Kitchen – La cucina che non c’è

Nella cornice dello spazio espositivo Understate, luogo di tendenza nel cuore del distretto di Brera, Xera Cucine espone in anteprima i nuovi modelli di cucina Ghost e Lingotto disegnati entrambi dal designer Daniele Lo Scalzo Moscheri. Cocktail dalle 18. Quando: 17 aprile 2016 18-22. Dove: showroom Understate, Via F. Crispi 5B/angolo Via Varese – Milano.

Nuovi accostamenti di materiali per Rimadesio

Dalle nuove proposte tipologiche al design ricercato, dalle finiture inedite all’innovazione tecnologica. Queste le caratteristiche dei prodotti Rimadesio presentati in contemporanea al Salone del Mobile.Milano e durante l’evento Stories and Matters nello showroom milanese. Cocktail dalle 18. Quando: 17 aprile 2016, 18-22. Dove: Via Visconti di Modrone – Milano.

Cocktail in rosa per My home collection

Un percorso attraverso una visione pastello dell’abitare moderno secondo MY home collection, la giovane realtà imprenditoriale tutta al femminile, sotto la direzione artistica dello studio Angeletti Ruzza design. L’evento MY Vie En Rose combina giochi cromatici, con sfumature che variano dal quarzo al lilla, ad allestimenti essenziali con un tocco di teatralità volta ad enfatizzarne i dettagli. Quando: 17 aprile 2016, 17.30-21.30. Dove: Turri Giosuè & Mosè Srl, Viale Piave 35 – Milano.

Stile Vintage per Studio Dimore Collection

Studio Dimore Collection, showroom di riferimento nel panorama dell’arredo dallo stile vintage e contemporaneo, propone, oltre ad un’ampia selezione di mobili vintage, anche piccole produzioni contemporanee e manufatti originali realizzati secondo antiche tecniche artigianali di rielaborazione dei materiali. Cocktail a partire dalle 18. Quando: 17 aprile 2016, 18-21. Dove: Corso Italia 1 – Milano

Gufram on The Rocks

La Galleria Carla Sozzani presenta Gufram On the Rocks-50 Years of Design against the Tide. La mostra racconta i primi 50 anni di Gufram attraverso i suoi progetti più simbolici che negli ultimi anni hanno fatto rivivere la leggenda del marchio e le sue visioni folli e controcorrente. Gustandosi un cocktail il visitatore può vedere anche due opere inedite presentate in occasione della mostra: Poltrona di Alessandro Mendini e la “scultura morbida” di Kris Ruhs. Quando: 17 aprile 2016, 19-21. Dove: Corso Como 10 – Milano.

Apertura nuovo showroom Dall’Agnese

Milano City Home è il nuovo showroom che l’azienda Dall’Agnese inaugura durante la Milano Design Week. Situato a FieraMilanoCity, è un vero e proprio esempio di arredo di una casa completa, dalla zona giorno con cucina, alla zona notte con bagno. Uno showroom permanente per presentare tutti i modelli e le novità delle collezioni delle gamme Dall’Agnese e Birex. Partner dell’evento gelli che sarà presente con alcuni oggetti per l’ambiente bagno. Cocktail dalle 18. Quando: 17 aprile 2016, 18-22.30. Dove: Via Sebastiano del Piombo 17 – Milano.

Un cocktail floreale da Missoni

Gustarsi un cocktail fra fantasie floreali? È possibile, basta fare un salto allo showroom di Missoni dove il visitatore sarà accolto da una galassia di petali e composizioni in tonalità solari e ombrose. Fiori, ma anche righe, su sedie regista, divani, pouf, tappeti, paraventi, pannelli. Quando: 17 aprile 2016, 18-21.30. Dove: viale Elvezia 22 – Milano.

Clicca sulle immagini per vederle full screen

 

 

 

Immagine1

Sleipnir Troll realizzato dall’Atelier Forte, è il premio che viene consegnato ai vincitori delle quattro categorie dei Milano Design Awards.

Immagine2

L’allestimento di Visual Making si dispiega come le pagine di un libro attraverso tre livelli di narrazione –l’archivio, il manuale di istruzioni open source, le applicazioni d’artista – e include uno spazio-laboratorio animato da eventi ed attività. Il progetto grafico della mostra gioca sul tema della ‘mano che disegna’, a sottolineare la continuità tra fare artigianale e cultura maker.

Immagine3

Anna G. , l’apri bottiglia disegnato da Alessandro Medini per Alessi e in mostra

Immagine4

Il comò Palladiana di Fornasetti del 1951 parte della collezione permanente Poldi Pezzoli. Il percorso della mostra QUASI SEGRETI si sviluppa lungo l’intero percorso espositivo, dove le opere si inseriscono in modo armonioso accanto agli stipi e cassoni già presenti nella casa museo.

Immagine5

Alcuni dei prodotti geelli presenti nel nuovo showroom Dall’Agnese. Gli oggetti geelli sono in gel poliuretanico che permette al materiale di rispondere velocemente alla deformazione, restituendo la forma iniziale.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!