Comprare con un click

L‘abbonamento alla palestra, un trattamento di bellezza in un centro benessere, una cena al ristorante, ma anche un soggiorno vacanza, cure dentistiche, una tv a schermo piatto ultimo modello: tutto a prezzi scontati dal 50 al 90%. Sono occasioni che si trovano navigando su Internet, grazie ai cosiddetti social shopping. E per fare acquisti basta un clic sulla tastiera del computer.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 14/06/2014 Aggiornato il 14/06/2014
Comprare con un click

Che cosa sono i social shopping? Sono piattaforme Internet che consentono di acquistare beni e servizi a prezzi super scontati che partono dal 50 per arrivare, in certi casi, sino al 90 per cento. Gli operatori (alberghi, palestre, ristoranti, tour operator, negozi di elettrodomestici, parrucchieri, eccetera) inseriscono ogni giorno nelle piattaforme le diverse proposte, chiamate anche “deal”. Per consultarle e acquistarle bisogna registrarsi nei diversi siti (vedi riquadro finale con gli indirizzi). La registrazione non presenta alcun costo, ma se un socio ne presenta un altro può essergli riconosciuto un buono spesa. Una volta registrati si viene avvisati delle offerte con una e-mail o, se si è iscritti a Facebook, con messaggi sul proprio profilo.

Consigli utili

– L’offerta compare sul proprio computer ed è facile agire d’impulso: bisogna invece ponderarne con attenzione l’utilità e procedere solo se si è davvero convinti.
– È consigliabile leggere nel dettaglio le condizioni di vendita e le istruzioni. Spesso, per esempio, soprattutto per i soggiorni-vacanza vi sono supplementi di spesa da conteggiare a parte.
– Se qualcosa non è chiaro, è opportuno mettersi in contatto con il fornitore del servizio: i recapiti sono indicati nell’offerta.
– Quando si compra, bisogna fare attenzione ai termini di scadenza e ai periodi esclusi per usufruire dei servizi (per esempio, il fine settimana, per la palestra o il parrucchiere).
– Spesso i buoni sono legati ad acquisti che devono raggiungere un numero minimo di aderenti: può essere utile guardare quanti l’hanno già fatto.
– Nel caso l’offerta non corrispondesse alle promesse, ci si può rivolgere al servizio clienti del social shopping: molti propongono il rimborso o anche la possibilità di utilizzare il coupon in un momento successivo. 

Due tipi di offerte

l I servizi o gli oggetti hanno un prezzo scontato fisso: per esempio un telefono cellulare viene venduto a una cifra ribassata del 50 per cento rispetto al prezzo di listino.
2 Vengono venduti voucher (buoni di acquisto) a un prezzo molto più basso del valore reale: per esempio, un buono da spendere in un centro estetico del valore di 200 euro si può comprare a 120 euro.

Che cosa devono garantire

Occorre un risparmio minimo a partire, in media, dal 50 per cento.
• Avere una scadenza precisa: i deal vanno comprati entro uno o due giorni; i viaggi invece entro una settimana, anche se poi possono essere utilizzati entro tre-sei mesi.
• Per acquistare il prodotto o il servizio desiderato bisogna fornire il numero della propria carta di credito o della carta prepagata.
• L’offerta si concretizza se, entro il limite di tempo indicato, vi aderisce un certo numero di persone: in pratica, si compra in gruppo e il risparmio si ottiene proprio grazie a questo acquisto collettivo.
• Chi ha accettato il deal, riceve una e-mail di conferma.
• Si viene inoltre informati che la cifra è stata addebitata sulla carta di credito.
• A questo punto si stampa da Internet il coupon e ci si può presentare in negozio, agenzia di viaggi, ristorante, centro estetico, palestra, biglietteria di concerti o spettacoli per ritirare il bene o usufruire del servizio secondo le modalità indicate nell’offerta (spesso occorre prenotare).

Se si cambia idea

Dopo aver comprato con un click, può accadere che non si voglia più usufruire del bene o del servizio. Due le strade.
• In caso la vendita sia ancora in corso, è possibile annullare l’acquisto senza pagare spese.
• Se invece è già chiusa, si può far valere il diritto di recesso entro 10 giorni e ottenere il rimborso.
• È importante mandare una lettera (meglio raccomandata a/r) o una e-mail per la revoca dell’acquisto (gli indirizzi si trovano nei siti delle varie piattaforme).
Per avere un rimborso sicuro, di beni e oggetti, è bene conservare confezioni originali ed etichette.
• Quando, invece, si lasci scadere il buono, si perdono i soldi spesi. l In alcuni casi, si può tentare una permuta con un’altra offerta. Alcuni rimborsano le offerte non utilizzate.

 

 

 

 
Alcuni siti di social shopping

www.acquistionline.it
sito specializzato
in benessere e brevi soggiorni turistici
con sconti che vanno
dal 50 al 90 per cento.

www.glamoo.it
specializzato in moda,
stili di vita, viaggi, tempo
libero; gli sconti vanno
dal 25 all’80 per cento.

www.groupalia.it
beauty farm, eventi, ristoranti, attività sportive, viaggi; gli sconti arrivano
sino al 90 per cento.

www.groupon.it
cinema, ristoranti, estetica, attività sportive; sconti
dal 50 al 90 per cento.

www.jumpin.it
offerte speciali
per il tempo libero
con sconti sino all’80
per cento.

www.letsbonus.com
ristoranti, viaggi
e spettacoli con sconti
fino al 70 per cento.

www.poinx.it

concerti, cene, benessere
e vacanze: gli sconti arrivano sino
al 98 per cento.

www.prezzofelice.it

trattamenti di bellezza, gastronomia, viaggi: gli sconti vanno
dal 50 al 90 per cento.

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!