5VIE per il Fuorisalone 2018: artigianato, cultura e design al distretto 5VIE

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 11/04/2018 Aggiornato il 11/04/2018

5VIE Art + Design è il percorso nel centro storico di Milano, tra le mete più visitate del Fuorisalone ,che per l'edizione 2018 offre un palinsesto di eventi sempre più internazionali all'insegna del design, della cultura e dell'artigianato.

5VIE per il Fuorisalone 2018: artigianato, cultura e design al distretto 5VIE

Dal 17 al 22 aprile 2018 – nella settimana in cui Milano diventa la capitale della creatività e vetrina mondiale della qualità – il distretto delle 5VIE rende ricco e vivace il territorio del centro storico coniugando design, alto artigianato e cultura con 5VIE art+design.

Unsighed

Tanti i progetti trasversali all’insegna dell’arte, della ricerca, del segno contemporaneo e della  passione per l’artigianalità e il territorio che animano il distretto in occasione del Fuorisalone 2018. Nell’headquarter di 5VIE, in via Cesare Correnti 14, il curatore e gallerista canadese Nicolas Bellavance-Lecompte ha lavorato ad un format nuovo con “Unsighted”, un progetto espositivo in cui viene chiesto ai designer di produrre un pezzo senza conoscere il contesto, il luogo o la destinazione finale.

Via Cesare Correnti 14

Arcadia

Sempre nella sede di Cesare Correnti, 5VIE rinnova la collaborazione con Sara Ricciardiuno dei giovani talenti del design italiano e finalista del ‘Officine Panerai Next Generation Designer Award’, parte del ‘Wallpaper* Design Awards 2018’, che sarà protagonista di un’installazione immersiva e sensoriale a cura di Alice Stori Liechtenstein. Il progetto, dal titolo Arcadia, esplora il tema “Legacy” e svela la storia e la bellezza di Schloss Hollenegg, programma internazionale con sede in Austria che sostiene la ricerca, il pensiero e la critica del design.

Via Cesare Correnti 14

I totem di Nanda Vigo

 5VIE quest’anno inaugura un nuovo polo della creatività nell’ex spazio Meazza, ferramenta simbolo del dopoguerra per tutti i milanesi, chiuso ormai da due anni. Il Meazza era un punto di riferimento, un ritrovo, una piazza aperta ai milanesi. Tra i progetti che saranno ospitati al Meazza, 5VIE rende omaggio all’opera di Nanda Vigo, protagonista indiscussa della scena artistica del nostro tempo, con due totem “Goral”, risalenti al 2005, dotati di segnali luminosi in neon che riprendono i segni elementari dell’alfabeto cosmogonico. Contemporaneamente ci sarà la proiezione in anteprima del film “Go with the light” di Marco Poma/Metamorphosis, che raccoglie varie interviste con l’artista registrate in occasione di viaggi e mostre dal 2005 al 2017. Meazza sarà anche sede dell’info/press point 5VIE che per l’occasione verrà allestito ad hoc dal brand di design circolare Pentatonic, azienda che crea materiali inediti utilizzando la spazzatura, senza compromettere l’attenzione al design e alla funzionalità dei prodotti.

Ex spazio Meazza, piazza Cardinal Massaia

Projecto Travessa da Ermida

5VIE inoltre espatria gemellandosi con il progetto portoghese Travessa da Ermida, nel cuore di Lisbona. Projecto Travessa da Ermida, a cura di Mário Caeiro, trasforma via Bagnera nel palcoscenico di un insolito insieme di significati critici e intellettuali. Nella strada più stretta di Milano, famosa per i misteri, l’artista intende rendere omaggio alla ricchezza culturale del nostro paese, individuando soprattutto in Caravaggio la fonte ispiratrice del suo lavoro con Chiaroscuro, un  riferimento alla pittura dell’artista lombardo, ma anche al Rinascimento.

Via Bagnera

Panorama

 Annalisa Rosso curerà la mostra personale Panorama, di Valentina Cameranesi. La scelta di rendere felici i propri occhi, l’impulso di costruire un mondo a desiderio e immagine di se stessi. Valentina Cameranesi sviluppa gli elementi cardine della sua ricerca – materiali e temi, linguaggi e interlocutori – in un’apparente comfort zone. Ma l’inconscio lavora, e un’osservazione attenta coglierà fattori disturbanti nell’atmosfera rarefatta. Un gioco di cliché e rievocazioni, interiorizzate dalla designer e restituite in mostra secondo la sua particolare cifra.

 Via S. Sisto, 9

Design Pride 2018 by Seletti

Torna per il quinto anno a riaprire le porte di Palazzo Litta, e la provocatoria sfilata di Seletti con Design Pride, l’evento più pop della Design Week. Per il terzo anno una vera e propria sfilata di strada attraverserà la città invitando tutti a celebrare creatività e design e a partecipare alla sfilata alternativa di carri allegorici, musica, danze, spettacoli. Insieme a Seletti, il Design pride vede la partecipazione, tra gli altri, dei marchi Gufram, Toiletpaper e Heineken; di molti designer, tra cui Studio Job e Marcantonio; degli studenti dello IED – Istituto Europeo di Design di Milano. La data della sfilata è mercoledì 18 aprile: partendo da Piazza Castello (angolo via Minghetti) alle 18, la sfilata attraverserà il quartiere fino ad arrivare in Piazza Affari dove la festa proseguirà per tutta la notte.

Piazza degli Affari

Lexus

LIMITLESS CO-EXISTENCE” è l’evento che segna l’undicesima partecipazione del brand Lexus alla prestigiosa Milan Design Week.  I visitatori entreranno in uno spazio dal design creativo ispirato alle infinite potenzialità del nostro mondo e delle persone che lo abitano. L’installazione principale, realizzata dall’architetto Sota Ichikawa (a capo dello studio doubleNegatives Architecture), proietta i visitatori davanti a tale concetto, rappresentato come un’opera d’arte in quattro dimensioni. Basandosi sull’idea che ogni essere umano sia idealmente il centro del mondo, un numero (visivamente) infinito di corde appese rappresenta ogni individuo presente sulla faccia della terra. Ciascuna corda viene illuminata simultaneamente da una sorgente luminosa, in maniera tale da non lasciare nessuna corda nell’oscurità: un modo per spiegare come ogni singola prospettiva rappresenti idealmente anche il centro della stessa. L’impossibile diventa quindi possibile grazie all’utilizzo della tecnologia e di un design innovativo.

Spazio le Cavallerizze del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

It’s Circular

Si tratta di un forum dedicato all’economia e al design circolare, che si tiene domenica 15 e lunedì 16 aprile presso la sede di ANCE in Via San Maurilio, nel cuore del distretto. Il Forum, sostenuto dal brand Miniwiz in qualità di Official Partner e che vanta la partecipazione dei principali protagonisti della scena internazionale in questo campo, ha l’obiettivo di indagare in versione pop i possibili scenari futuri legati ad un sistema economico in grado di rigenerarsi da solo, avviare uno scambio di buone pratiche e creare una rete di intelligenze.

Sede ANCE, via San Maurilio

Trashpresso

Il brand Miniwiz presenta Trashpresso, il primo impianto mobile al mondo per il riciclaggio industriale di tessuti e plastica: una piattaforma mobile, automatizzata e ad alimentazione indipendente ad energia solare. Grazie a un processo di riciclaggio in loco, i rifiuti acquisiscono valore materiale e vengono trasformati in piastrelle da utilizzare per l’edilizia. È in grado di produrre 10 m² di piastrelle ogni 40 minuti. Questo progetto si inserisce e rafforza il dialogo costante di 5VIE con le realtà pubbliche e private locali, per contribuire alla promozione e alla crescita qualitativa del distretto attraverso progetti di riqualificazione culturale e urbanistica capaci di coinvolgere e sensibilizzare i cittadini sul tema fondamentale dell’innovazione e del vivere comune.

Zona Piazza Vetra/Colonne di San Lorenzo

Stanze Sospese

Il progetto Stanze Sospese trasforma luoghi di isolamento in teatri di dignità. Questo progetto, allestito nelle cantine del Siam, Società di Incoraggiamento d’Arti e Mestieri, nasce dal desiderio di utilizzare il design come strumento per una progettazione inclusiva, per ripensare e realizzare, grazie al lavoro di falegnamerie sociali, un arredamento in plastica riciclata adattabile e capace di migliorare le condizioni abitative di chi è costretto a vivere in contesti di recupero o reclusione.

Via Santa Marta, 18

Clicca sulle immagini per vederle full screen