Mostra Woytek. Habemus Papam. Il gallo è morto - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 07/09/2016 Aggiornato il 07/09/2016

In occasione del Giubileo della Misericordia, l'installazione dell'artista di origini polacche Woytek, nato nel 1962, è costituita da una scultura in bronzo di cm. 250 raffigurante un Vescovo con in mano un gallo e da pannelli con disegni preparatori. Il tema è collegato alla figura di Pietro ed invita a riflettere sulla figura del Santo Primo Vescovo di Roma in riferimento all’evento del Rinnegamento o Negazione di Pietro narrato in tutti e quattro i Vangeli (..."prima che il gallo canti mi rinnegherai tre volte"). L’artista con la sua opera vuole far meditare sul ruolo dell’intervento divino in rapporto al concetto di libero arbitrio denunciando, inoltre, un mondo che sta perdendo il senso del sacro.

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lazio
Luogo: Ex Cartiera Latina, Sala Appia, via Appia Antica 42
Telefono: 328/9097609
Orari di apertura: 9-19,30 sabato e domenica
Costo: Ingresso libero
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com