Mostra World Masterpiece Theater. Dalla letteratura occidentale all’animazione giapponese - Modena

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 11/02/2018 Aggiornato il 11/02/2018

Negli anni Ottanta e Novanta i cartoni animati giapponesi hanno compiuto una vera e propria rivoluzione estetica e narrativa che ha influenzato generazioni di bambini, oggi trentenni e quarantenni, anche mediante il merchandising delle figurine. Il "World Masterpiece Theater", il "Teatro dei capolavori del mondo", è stato un ciclo di cartoni animati molto fortunato prodotto dalla Nippon Animation dal 1975 fino al 1997. Lo stile era caratterizzato da una grande cura dei dettagli, da una qualità grafica superiore e soprattutto dal fatto di essere basato sulla letteratura occidentale per ragazzi. L’intenzione intendeva essere educativa: oltre ad istruire gli spettatori nipponici su paesaggi, architetture, usi e costumi occidentali, offriva loro una profonda analisi psicologica dei protagonisti che, come nei romanzi, erano spesso orfani e affrontavano prove difficilissime che consentivano loro di acquisire le competenze necessarie per diventare adulti rispettabili, capaci e altruisti. Tra i cartoni più amati di fine anni Settanta e inizio anni Ottanta si possono ricordare "Marco. Dagli Appennini alle Ande (1976), tratto dal libro "Cuore", "Tom Story" (1980) tratto da "Le avventure di Tom Sawyer".

Dal al
Modena (MO)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Emilia Romagna
Luogo: Museo della Figurina di Modena, Palazzo Santa Margherita, corso Canalgrande 103
Telefono: 059/2032919; Sito: www.museodellafigurina.it
Orari di apertura: 10,30-13; 15-19; sabato e domenica 10,30-19. Lunedì e martedì chiuso
Costo: Ingresso libero
World Masterpiece Theater. Dalla letteratura occidentale all’animazione giapponese
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com