Mostra William Hogarth. Un ritratto in visita dal Museo di Belle Arti di Gand - Bologna

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 09/02/2019 Aggiornato il 09/02/2019
Dal al
Bologna (BO)
Regione: Emilia Romagna
Luogo: Museo Davia Bargellini, strada Maggiore 44
Telefono: 051/236708
Orari di apertura: 9-13; sabato, domenica e festivi 10-18,30. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Note:
Del celebre pittore e incisore inglese del Settecento William Hogarth (1697–1764), il Museo Davia Bargellini di Bologna espone il dipinto Ritratto di Signora in abito bianco e orecchini di perle, proveniente dal Museo di Belle Arti di Gand, in Belgio. Conosciuto e ammirato per la sua pittura dal realismo narrativo, sottilmente descrittivo e tagliente, dai contenuti moralizzanti e satirici, Hogarth diventò pittore della Corte inglese solo negli ultimi anni della sua vita. Tradotti a stampa in copiose tirature, i suoi dipinti criticano eventi politici, descrivono e denunciano abitudini sociali e vizi della società inglese del tempo.
Rinomato ritrattista, Hogarth si dedicò inizialmente a un pubblico prevalentemente aristocratico, ma dal 1740 circa iniziò ad estendere il suo interesse verso una clientela appartenente all’emergente ricca borghesia commerciale.
Il ritratto in esposizione appartiene agli anni in cui Hogarth sperimenta soluzioni innovative nel campo della ritrattistica, nell’intento di incontrare il favore dei suoi clienti, per lo più personaggi provenienti dalla classe borghese dei mercanti, dei professionisti, degli ecclesiastici.
Questa opportunità espositiva si inserisce nell’ambito della rassegna Ospiti inattesi, promossa fin dal 1996 dai Musei Civici d’Arte Antica | Istituzione Bologna Musei come attività di valorizzazione del patrimonio e sviluppo delle relazioni scientifiche con istituzioni museali italiane e internazionali, attraverso lo scambio di opere attivato in occasione di prestiti per esposizioni temporanee.
William Hogarth. Un ritratto in visita dal Museo di Belle Arti di Gand
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.