Mostra Voglia d’Italia. Il collezionismo internazionale nella Roma del Vittoriano - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 06/12/2017 Aggiornato il 19/02/2018

La mostra presenta, per la prima volta in modo organico, la vasta raccolta che i coniugi statunitensi George Washington Wurts e Henriette Tower misero insieme a cavallo fra XIX e XX secolo e poi donarono allo Stato italiano, precisamente al museo di Palazzo Venezia, dove tuttora è conservata. L'esposizione illustra le dinamiche del collezionismo, anglo-americano in particolare, e del mercato internazionale, sullo sfondo dei cambiamenti vissuti in quegli anni dalla giovane nazione italiana e dalla sua nuova capitale, Roma. La mostra è allestita in due sedi: a Palazzo Venezia si trova la sezione dedicata ai Wurts, con le opere più significative della raccolta, molte studiate restaurate per l'occasione; alle Gallerie Sacconi del Vittoriano viene presentato il contesto nel quale è nata la passione dei Wurts per il collezionismo. Le opere raccontano un intero mondo fatto di aste, di mercanti e di mercato, nazionali e internazionali, oltre all'affermazione di un artigianato di qualità. La mostra, curata dallo storico dell'arte Emanuele Pellegrini, è promossa e organizzata dal Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, nell'ambito del programma di valorizzazione dei propri musei e luoghi di cultura.

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lazio
Luogo: Palazzo Venezia, e Gallerie Sacconi al Vittoriano, piazza Venezia
Telefono: 06/32810; Sito: www.mostravogliaditalia.it
Orari di apertura: Palazzo Venezia 8,30-19,30. Lunedì chiuso. Gallerie Sacconi 9,30-19,30 tutti i giorni
Costo: 10 euro; ridotto 5 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com