Mostra Vivian Maier. Una fotografa ritrovata - Genova

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 28/06/2017 Aggiornato il 28/06/2017

La mostra retrospettiva ricostruisce il lavoro fotografico della grande e sconosciuta autrice Vivian Maier, tata di mestiere fotografa per vocazione, che scattava continuamente immagini con la sua Rolleiflex, lasciando così un archivio di 150.000 negativi e 3.000 stampe. L'esposizione presenta 120 fotografie in bianco e nero realizzate tra gli anni Cinquanta e Sessanta insieme a una selezione di immagini a colori scattate negli anni Settanta insieme ad alcuni filmati in super 8 che mostrano come Vivian Maier si avvicinasse ai suoi soggetti. Figura imponente ma discreta, decisa e intransigente nei modi, Vivian Maier ritraeva le città dove aveva vissuto, New York e Chicago, con uno sguardo curioso, attratto da piccoli dettagli, dai particolari, dalle imperfezioni ma anche dai bambini, dagli anziani, dalla città e i suoi abitanti in un momento di cambiamento sociale e culturale. Le sue fotografie non sono mai state esposte né pubblicate mentre lei era in vita, la maggior parte dei suoi rullini non sono stati sviluppati. Osservando il suo corpus fotografico spicca la presenza di numerosi autoritratti, quasi un possibile lascito nei confronti di un pubblico con cui non ha mai voluto o potuto avere a che fare. La mostra, a cura di Anne Morin e Alessandra Mauro, è promossa dal Comune di Genova, dalla Regione Liguria e da Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura ed è prodotta da Civita Mostre, realizzata da diChroma Photography in collaborazione con Fondazione FORMA per la Fotografia.

Dal al
Genova (GE)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Liguria
Luogo: Loggia degli Abati di Palazzo Ducale, piazza Giacomo Matteotti
Telefono: 199/151121; Siti: www.palazzoducale.genova.it; www.mostravivianmaier.it
Orari di apertura: 10-19. Lunedì chiuso
Costo: 10 euro; ridotto 8 euro
Vivian Maier. Una fotografa ritrovata
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com