Mostra “Ville Aperte in Brianza” – XIX edizione - Monza

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 13/09/2021 Aggiornato il 13/09/2021
Dal al
Monza (MB)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lombardia
Luogo: Villa Reale, viale Brianza 1
Telefono: 039/9752251
Orari di apertura: 10-20
Costo: 5 euro, con eccezioni e sconti in base ai singoli beni
Dove acquistare: www.villeaperte.info. È possibile prenotare le visite guidate sul sito
Sito web: www.villeaperte.info
Organizzatore: Provincia di Monza e della Brianza
Note:
Torna l’appuntamento di fine estate con la manifestazione che propone visite guidate alla riscoperta del sorprendente patrimonio culturale delle Brianze per promuovere la Bellezza, la Cultura e le Arti.
L’edizione 2021 è simbolicamente dedicata a Dante Alighieri con il tema “E quindi uscimmo a rivedere le stelle”: un omaggio al Sommo poeta, la cui Arte 700 anni dopo è quanto mai attuale, come invito a guardare al futuro con speranza partendo dalla celebrazione delle cose belle che ci circondano.

Nei fine settimana compresi dal 18 al 26 settembre, con una estensione al 2/3 ottobre 2021 in 84 Comuni di 5 province (36 per Monza e Brianza, 27 per Lecco, 13 per Como, 6 per la Città Metropolitana di Milano, 2 per Varese) saranno proposte visite guidate a 155 siti pubblici e privati - tra ville e palazzi, parchi e giardini, chiese e musei - 72 eventi (31 eventi dedicati a Dante; 35 eventi promossi dai Partner; 6 performances per bambini) e 27 itinerari.
E per la prima volta l’esposizione di due importanti opere d’arte, il coinvolgimento del Liceo Musicale Zucchi di Monza con 4 concerti e 1 spettacolo teatrale itinerante.

Numerosi i nuovi beni che apriranno in questa edizione di Ville Aperte. Per la provincia di Monza e Brianza sarà visitabile il Teatrino di Corte e la Cappella Reale della Reggia di Monza, situati entrambi sull’ala laterale sinistra della Villa Reale, veri e proprio gioielli nascosti.
Il Parco di Monza sarà protagonista di alcune visite guidate delle sue Cascine (Cascina Costa Alta, Cascina Frutteto e Cascina Mulini Asciutti) a cura delle associazioni del territorio.
Durante la visita guidata alla Cascina Costa Alta sarà raccontata la storia della Cascina e del Parco e successivamente si svolgeranno i laboratori per bambini; la visita alla Cascina Frutteto sarà introdotta, invece, da una performance musicale a cura del Liceo musicale Zucchi di Monza.
Infine, la visita alla Cascina Mulini Asciutti prevedrà un percorso intorno al fiume e al mulino ottocentesco recentemente restaurato con la descrizione della giornata tipo del mugnaio, il funzionamento del mulino ad acqua, il forno e i diversi ambienti della cascina.

Nella campagna tra Brugherio e Cernusco sul Naviglio, vicino al parco pubblico di Increa, sorge invece il Complesso della Chiesa di S. Maria Immacolata, Villa Tizzoni Ottolini e Cascina Increa, un raro esempio superstite di edilizia rurale del Rinascimento, mentre al Parco di Villa Fiorita sarà possibile assistere a una divertente narrazione teatrale con l’interazione del pubblico, per far riscoprire la ricchezza di un patrimonio naturale e culturale tutti i giorni sotto i nostri occhi.

Tra i nuovi beni che apriranno al pubblico anche Villa Zoja a Concorezzo, che al suo interno ospiterà una mostra costituita dalle fedeli riproduzioni dei mosaici presenti a Ravenna, e la Biblioteca Capitolare “Paolo Angelo Ballerini” a Seregno, che conserva più di 11.000 volumi antichi (dal 1474) di ogni genere, oltre a collezioni di riviste e fondi archivistici, fra cui quelli degli architetti O. Cabiati e L. Brambilla.

Spostandosi verso la provincia di Lecco, tra le novità di Ville Aperte 2021 da non perdere la visita guidata del Lago di Pusiano a bordo del battello Vago Eupili. Durante il tour guidato si potrà conoscere la storia del borgo di Bosisio Parini, che ha dato i natali al poeta Giuseppe Parini e al pittore neoclassico Andrea Appiani. Il battello circumnavigherà l’Isola dei Cipressi e si potranno fotografare gli animali esotici che abitano questo piccolo angolo di paradiso.

Nella provincia di Como tra le novità di Ville Aperte 2021 la Filanda Atelier di Salvatore Fiume a Canzo, un edificio ottocentesco nato a vocazione industriale e progressivamente trasformato in studio dallo stesso Salvatore Fiume. A Turate, invece, due nuovi beni da visitare: Palazzo Pollini e il Santuario di S. Maria in campagna.

Per la provincia di Milano a Cinisello Balsamo due nuove ville aperte per questa edizione: Villa Di Breme Gualdoni Forno e Villa Casati Stampa.
La Villa Di Breme Gualdoni Forno è una villa nobiliare settecentesca inserita all'interno della porzione occidentale dell'abitato storico di Balsamo, mentre Villa Ferrari Casnedi Casati Stampa di Soncino è una villa nobiliare seicentesca che sorge all'estremità settentrionale dell'antico abitato di Balsamo, in piazza Soncino.
Merita una visita anche Casa Bassi a Trezzo, nobile dimora storica risalente al XVI secolo che da più di quattro secoli è rimasta nella stessa famiglia.

Tra le novità 2021 nella provincia di Varese, Villa Borletti con il suo Parco e la Chiesa di S. Giorgio, in cui un profondo restauro statico e artistico, degli anni 2014-2015, ha riportato alla luce elementi nascosti, fra cui una crocifissione del XIV secolo.

Oltre alle visite guidate, punto fermo della manifestazione, questa edizione di Ville Aperte propone un ricco calendario di eventi collaterali che riempiranno le ville con concerti, letture, laboratori, visite notturne e performances teatrali.








“Ville Aperte in Brianza” – XIX edizione
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com