Mostra Venti futuristi - Senigallia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 30/03/2017 Aggiornato il 03/07/2017

Attraverso cinquanta opere tra dipinti, disegni, studi per abiti, incisioni, prove grafiche elementi legati all'arredo della casa, la mostra focalizza l'attenzione sugli sviluppi che il Futurismo ha avuto nelle Marche a partire dal 1922. Il titolo "Venti futuristi" sottolinea sia la carica innovativa che il movimento futurista porta nelle Marche, coinvolgendo non solo le arti figurative, ma anche tutti gli aspetti della vita quotidiana, sia il fatto che "venti" sono gli artisti futuristi esposti in mostra, dai firmatari del primo manifesto dell’arte futurista (1909) come Giacomo Balla, Umberto Boccioni, Fortunato Depero e Gino Severini, ai loro giovani seguaci come Ivo Pannaggi, Sante Monachesi, Umberto Peschi, Wladimiro Tulli, Gerardo Dottori, Tullio Crali. La mostra, a cura di Stefano Papetti, vuole anche essere un modo per conoscere meglio la città di Senigallia, località balneare che, oltre alle belle spiagge, conserva importanti testimonianze architettoniche e artistiche. Per tutta la durata dell’esposizione ai visitatori verrà anche proposto un percorso cittadino tra gli edifici realizzati nel corso degli anni Trenta.

Dal al
Senigallia (AN)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Marche
Luogo: Palazzo del Duca, piazza Duca 1
Telefono: 366/6797942; Siti: www.comune.senigallia.an.it; www.feelsenigallia.it
Orari di apertura: 15-20 martedì, mercoledì, giovedì; 10-13; 15-20 venerdì, sabato e domenica. Lunedì chiuso
Costo: 7 euro; ridotto 5 euro
Venti futuristi
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com