Mostra Venezia e San Pietroburgo. Artisti, principi e mercanti - Mestre

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 09/01/2019 Aggiornato il 09/01/2019
Dal al
Mestre (VE)
Regione: Veneto
Luogo: Centro Culturale Candiani, piazzale Candiani 7
Telefono: 041/2386111
Orari di apertura: 10-19. Lunedì chiuso
Costo: 5 euro; ridotto 3 euro
Note:
L'esposizione presenta più di 70 opere dall'Ermitage di cui 20 dipinti dei grandi maestri veneti, dal Cinquecento al Settecento. Da Veronese a Tiziano, fino a Tiepolo, Canaletto e Guardi. Opere mai esposte prima d’ora in Italia e talvolta mai uscite dall’Ermitage in mostra a Mestre, tra cui due inediti Carlevarjs e una singolare opera tarda di Jacopo Tintoretto. Oggi il Museo Statale Ermitage custodisce una delle più ricche collezioni di arte veneziana al mondo e la formazione di questa raccolta è uno fra i più interessanti capitoli della storia del collezionismo, capace ancora di sorprendere con nuove scoperte e ritrovamenti. Questa mostra intende riannodare i fili della relazione tra le due città, a raccontare le mille storie sottese in queste raccolte, a riportare, sia pure temporaneamente, nella terra natia alcuni dei capolavori veneti emigrati in Russia. La mostra, curata da Irina Artemieva e Alberto Craievich con la direzione scientifica di Gabriella Belli, e costruita congiuntamente dalla Fondazione Musei Civici di Venezia e dal Museo Statale Ermitage, con la collaborazione di Ermitage Italia, documenta, grazie a 70 tra dipinti e disegni di grandi maestri veneti dal Cinquecento al Settecento provenienti dall’Ermitage, non solo i percorsi che hanno condotto l’arte della Serenissima nel museo russo, ma anche inediti intrecci culturali tra le raccolte delle due città. Il Settecento è stato il secolo d’oro della passione russa per l’arte veneziana quando San Pietroburgo divenne una delle mete più ricercate dagli artisti soprattutto veneti. A testimoniare tutto ciò vi è la straordinaria selezione in mostra di oltre venti dipinti dei maggiori artisti veneti dal XVI al XVIII secolo, da Tiziano, Tintoretto e Veronese, a Canaletto, Tiepolo, Guardi, Bellotto, ognuno dei quali riassume, nella propria vicenda, un episodio specifico nella formazione della raccolta veneziana del museo russo.
Venezia e San Pietroburgo. Artisti, principi e mercanti
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com