Mostra Un sogno fatto a Mantova - Mantova

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 25/06/2016 Aggiornato il 25/06/2016

Uno degli eventi più intensi nel programma di Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016 è costituito dal progetto espositivo nato da un’idea di Cristiana Collu, direttrice della Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma e membro del Comitato scientifico del Centro Palazzo Te, e curato da Saretto Cincinelli. Il progetto, il cui titolo cita un omonimo scritto del poeta Yves Bonnefoy, nasce dall’idea che la città possa essere intesa come luogo e teatro della costruzione della comunità, immaginando che la città, nella sua stessa forma storica, sia una lunga “conversazione” capace di custodire la possibilità di un rapporto profondo e segreto tra parole, persone, cose. Un rapporto che nel caso di Mantova consente di congiungere l’alba rinascimentale della modernità con il contemporaneo. Il progetto espositivo è concepito in due tempi: il primo inaugurerà l’11 giugno, il secondo, a partire dal 7 settembre, completerà il percorso che si concluderà il 13 novembre 2016 a Palazzo Te, dopo aver coinvolto più estesamente la città e alcuni suoi spazi pubblici (Palazzo d’Arco e Teatro Bibiena). La prima stazione si realizza con l’installazione a Palazzo Te di opere di artisti storici protagonisti della scena internazionale e artisti emergenti, da Alberto Giacometti e Antony Gormley a Davide Rivalta. Nel corso dell’estate si aggiunge l’opera di Ettore Spalletti che apre la seconda parte del progetto: inaugura il 6 settembre e avrà nello spazio delle Fruttiere di Palazzo Te il suo fulcro con le opere di: Paola Di Bello, Armin Linke, Paolo Meoni, Luca Pancrazzi, Barbara Probst, Luca Rento, Grazia Toderi, Eulalia Valldosera.

Dal al
Mantova (MN)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Lombardia
Luogo: Palazzo Te, viale Te 13; Palazzo d'Arco, piazza Carlo d'Arco 4
Telefono: Sito: www.mantova2016.it; www.centropalazzote.it; www.palazzote.it
Orari di apertura: 9-19,30; lunedì 13-19,30
Costo: 12 euro; ridotto 8 euro
Un sogno fatto a Mantova
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com